Creato da romameeting il 23/09/2004

IL COSACCO

KAZAK - Periodico indipendente bilingue italiano e russo- n° 13/2010 del Registro della Stampa del Trib. di Roma in data 19/01/2010 Cultura-Politica-Gossip . Redazione info@romameeting.it

 

 

.

Post n°323 pubblicato il 18 Luglio 2011 da romameeting
 
Foto di romameeting

IGOR MOISEEV BALLET a Roma il 21/22 luglio, Teatro Villa Pamphilj, via di San Pancrazio 10

Moiseev01_(1)[1]

Roma, Teatro Villa Pamphilj, via di San Pancrazio 10

Giovedì 21  e venerdì 22 luglio ore 21.15

IGOR MOISEEV BALLET

Balletto di Stato Accademico di Danza Popolare “Igor Moiseev”

Tournée organizzata in collaborazione con il Ministero della Cultura della Federazione Russa

OMAGGIO A IGOR MOISEEV

Coreografie: Igor Moiseev   

Musiche tradizionali e popolari

In occasione dell’Anno della Cultura Russa in Italia e della Cultura Italiana in Russia,  giovedì 21 e venerdì 22 è ospite della ventunesima edizione di Invito alla Danza l’Igor Moiseev Ballet, la più importante, famosa e acclamata compagnia di folclore russo. L’Omaggio a Igor Moiseev  offre la più vasta panoramica della produzione del grande artista russo, spaziando in un repertorio di 73 anni di attività e fra oltre 300 balletti e coreografie.

Fondato da Igor Moiseev nel 1937 come prima compagnia di danza folclorica del mondo, l’IGOR MOISEEV BALLET conta nel suo repertorio più di 300 danze popolari e balletti in un atto. Il repertorio è così vasto che fa della compagnia un vero e proprio teatro accademico di danze popolari, un’enciclopedia vivente delle danze non solo di tutto l’immenso territorio dell’ex Unione Sovietica, ma anche danze slave, ebraiche e greche. Accanto alla compagnia, Moiseev fondò una scuola di danza di altissimo livello: i suoi ballerini padroneggiano tutti gli stili e tutti i generi di danza, oltre ad essere preparati dal punto di vista teatrale. Il livello tecnico e artistico dell’Igor Moiseev Ballet, si è costantemente elevato di stagione in stagione e ad oggi è considerato il più professionale e appassionato cast artistico russo. Infinite le tournée realizzate non solo in ogni angolo della Russia, ma anche in Europa, Asia, America del Nord e Nord Africa. Ovunque si è esibita la compagnia ha ottenuto entusiastici consensi. A Parigi, dopo uno spettacolo un quotidiano ha scritto: “Se non urli e non batti i piedi alla fine di una recita di Moiseev, non sei normale e hai bisogno di uno psicanalista”.

Igor Moiseev è stato uno dei maestri e coreografi più noti della Russia. Nella sua lunga vita, conclusa nel 2007 a ll’età di 101 anni, il grande artista ha ricevuto numerosissimi riconoscimenti fra cui il “Premio Artista Benemerito del Popolo Russo”, “Premio Lenin” e la “Medaglia Mozart dell’Unesco” per il suo eccezionale contributo alla cultura. In occasione del suo 95esimo compleanno in un Gala realizzato al Teatro Bol’šoj, il governo di Mosca lo ha insignito del Premio “Leggenda del Secolo”. Nessuno, come Moiseev, ha saputo realizzare coreografie che sono un affresco plastico di musica, usanze, danze e culture. Studioso attento delle diverse etnie, ha dedicato molti viaggi alla conoscenza diretta dei popoli. Già centenario, continuava a seguire la compagnia in tournée, partecipando ad esempio alla ventesima edizione del festival “Primavera d’Aprile” nella Corea del Nord, in cui ha ricevuto il Primo Premio. Il 21 gennaio 2006 festeggiò cento anni con un Gala al Cremlino, al quale a testimonianza della stima e dell’affetto nei confronti di questo “grande vecchio” le più prestigiose compagnie del mondo, incluse il Béjart Ballet Lausanne, l’Alvin Ailey American Dance Theatre, il Balletto del Teatro alla Scala e il Balletto dell’Opera di Vienna, hanno partecipato con le loro étoiles. Al di là dei riconoscimenti ufficiali, siamo grati a questo straordinario artista per averci regalato spettacoli pieni di passione, gioia e allegria così necessarie a tutta l’umanità.

In collaborazione con ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna

Biglietti:  Primo settore intero € 28 – ridotto € 25

Secondo settore intero € 25 – ridotto € 22

 
 
 

A Giulio de Nicolais, autore e regista neoverista l'ambito "Premio Amici di Alberto Sordi" 2011

Post n°322 pubblicato il 27 Giugno 2011 da romameeting
Foto di romameeting

FLORIANA SECONDI vincitrice del GF 3, l’autore neoverista GIULIO DE NICOLAIS  l’attrice latinense DONATELLA COTESTA i giornalisti FEDERICA RINAUDO, AMEDEO GORIA, MASSIMO MARINO  si  aggiudicano l’ambito Premio “AMICI DI ALBERTO SORDI” 2011 giunto alla sua 9° edizione.

Il premi consegnati  il  27 giugno 2011 dalle ore 20.30 fino a notte inoltrata, in una serata tutta dedicata alla scomparsa Anna Longhi, sul palco centrale della mostra “I sogni sono desideri” a bordo Tevere.  

Giulio de Nicolais, di nobili origini, è esperto in problematiche sociali e politiche, premiato nel 2007 dal Comune di Roma come “Giornalista della Multietnicità” . collabora con testate giornalistiche italiane e straniere. Iscritto alla SIAE, è autore del "Nuovo Verismo" italiano con opere teatrali (Al solito Posto, Una certa storia romana Premio PIPER e Premio Fojetta d’Oro, PsychOroscopia) e cinematografiche (Amore cristiano, amore mussulmano, Premio Integrazione del Comune di Roma e 67° Festival di Venezia). “Un onore immenso per le attrici e l’autore che premiano la loro lunga gavetta, la loro grande voglia di preparare su solide basi la propria carriera e soprattutto il fatto di essere stati in questi anni i nuovi testimoni e continuatori di quel “neoverismo romano” che aveva caratterizzato la carriera dell’Albertone Nazionale e di Anna Longhi.”

Donatella Cotesta è stata definita dalla critica “la nuova Mamma Roma” per l’interpretazione de la Sora Checca nella commedia Una certa storia romana.

Federica Rinaudo tra i collaboratori della rubrica “giorno e notte” del quotidiano “Il Messaggero”, nonché conduttrice televisiva e radiofonica.

L’Evento è presentato da FLORIANA SECONDI ed ANGELO MARTINI conduttore di Numeri Uno su Rai Due, tra stelle della canzone romana, soprani di fama internazionale, sfilano i capi della innovativa stilista ungherese Renè Komjati del marchio Renè&Martini e i quelli di intimo/mare Gota Blanca proposti a Roma da Amour Secret della brava attrice ucraina Mila Rich.

Tra gli ospiti della serata, che vede il conferimento di numerosi altri riconoscimenti, i prestigiosi attori premiati  nelle precedenti edizioni, tra cui Alvaro Vitali, Enrico Montesano, Giorgio Gobbi, Amedeo Goria; tra i presenti anche teste coronate come il principe Guglielmo Giovannelli Marconiil marchese Giulio de Nicolais d’Afflitto, la contessa Marcella Ciacci ed attori e registi come Mario Donatone (in Il Padrino di Francis Ford Coppola, Bellissima di Luchino Visconti, Il Camorrista di Tornatore)   Mila Rich (interprete in Paradiso all’improvviso di Pieraccioni, Carabinieri 4, Tutti pazzi per amore 3 su Rai 1), Melissa Manna (interprete in Natale in disco, Mediterranea) , Massimo Marino (interprete in Grande, grosso e Verdone, cui sono seguiti Un'estate al mare, A natale mi sposo e Una cella in due)Mara Adriani (Grande Fratello 10) . Al termine gran buffè con spumante e storica torta con foto di Alberto Sordi e Anna Longhi.

E’ di Giuliano Fioravanti l’idea di istituire l’ambito “Prèmio amici di Alberto Sordi” che è giunto alla sua 9° edizione, Tra gli sponsor della serata il periodico www.RomaMeeting.it il tour operetor www.rimtraveling.com che propone ai turisti italiani magiche vacanze in Russia, ai turisti russi la nostra splendida Italia, www.modacasting.it .  Giuliano Fioravanti ringrazia “I sogni son Desideri” per aver ospitato sul greto del Tevere la sua particolare serata.

 
 
 

LE CAMICIE ROSSE ALLE PORTE DI ROMA

Post n°320 pubblicato il 24 Giugno 2011 da romameeting
Foto di romameeting

Il tentativo garibaldino del 1867 a Roma e nello Stato Pontificio.

La rivolta di Cori

Presentazione del volume 28 giugno 2011 Sala Mostre e Convegni Gangemi Editore
Roma via Giulia 142

Martedì 28 giugno alle ore 17,30 presso la Sala Mostre e Convegni Gangemi Editore (via Giulia 142, Roma) verrà presentato il volume “LE CAMICIE ROSSE ALLE PORTE DI ROMA. Il tentativo garibaldino del 1867 a Roma e nello Stato Pontificio. La rivolta di Cori”, di Adriano Sconocchia,

pubblicato per i tipi della Gangemi Editore.

 

 

22 ottobre 1867: insurrezione a Roma, ultimo tentativo, infruttuoso, prima della presa di Porta Pia, per fare di Roma la capitale del Regno d’Italia. Il piano verrà attuato grazie alla determinazione del deputato bergamasco Francesco Cucchi, che organizzerà la rivolta con l’aiuto dei gruppi liberali romani. Forse fu a causa di un’organizzazione non perfetta, per colpa di qualche tradimento e per l’illusione che il popolo romano fosse pronto per il grande salto verso l’Italia, che l’insurrezione fallì. Gli avvenimenti vengono ripercorsi attraverso una meticolosa ricerca d’archivio che completa il quadro storico già noto.

 

 

Interverranno alla presentazione insieme all’autore: Giuseppe Monsagrati, professore di Storia contemporanea; Giuseppe Izzi, storico della Letteratura italiana.

 
 
 

SFIDA LA VOCE…. E VINCE CLAUDIO DI CICCO

Post n°319 pubblicato il 22 Giugno 2011 da romameeting
Foto di romameeting

GIOVEDI 23 GIUGNO ORE 22.30- VENERDI 24 GIOVEDI’ ORE 21

     Tutti incollati Venerdì 24 Giugno 2011, ore 21 su Canale Italia 1. Vince la finale degli inediti il cantautore Claudio di Cicco di Latina con la sua canzone “ Io”. Claudio ha studiato musica leggera al Sant Luis di Roma, tanti concorsi all’attivo, dei passaggi televisivi in Rai, ama la musica americana e stima Carosone.Claudio ha battuto Guglielmo Manzo, il trio femminile Mary Morgan e Alessandro Fabi.  Per la categoria editi vince Claudia Meddì con la canzone “Adagio”.Tutto registrato al Twenty Four di Latina, locale diretto da Rino Polverino Latina si conclude la registrazione della finale del programma televisivo “Sfida La Voce 2011” Presentata Angelo Martini conduttore di Numeri Uno su Rai Due, e Floriana Secondi vincitrice del Grande Fratello su Canale 5, con il rapper G&G con la produzione di Musica Italia di Roberto Rogato per la regia di Leonida Gennaro. Una completa sinergia delle arti con in scena la griffe Rene&Martini disegnata dalla stilista ungherese Renè Komjati, e Angelo Mulattieri di Dolce Emozione, i costumi di Daniela Vitagliano,  con il pittore Stefano Turco che dispinge un ritratto per Floriana . Ospiti i cantautori numeri uno di Napoli Franco Ricciardi  e Ivan Granatino, Marco Menichini che ha partecipato a Sanremo Giovani 2011, il cantautore Marco Candigliota, Marco Pertrozzi art director,  i manager Gianni Danieli e Piero Capogna, Marco Abbatini il fondatore del gruppo Vernice, Maristella la vocalist del grande Lucio Battisti, il vocalit Lele Sarallo, gli attori Patrizio Rispo della fiction “Un posto al sole”, le Miss Top Model Andreea Moldovan, Alina Contulov, Ledy Latifa e Dana Tudureanu, , i ballerini della Fit Dance 2001 di Mariagrazia Angeletti. Tra le orchestre ospiti: Alessanfro Band, I Domino, Audio Stop, Lorenzo Band.

 
 
 

I sogni son Desideri - Premio Amici di Alberto Sordi - 27 giugno

Foto di romameeting

 9° edizione del “Premio Amici di Alberto Sordi”, conduce Floriana Secondi e Angelo Martini, 27 giugno 2011 dalle ore 20.30/21.00 in seno alla mostra “I sogni son Desideri” Lungotevere Dè Cenci, entrata Ponte Garibaldi

Sarà dedicata alla scomparsa Anna Longhi, la 9° edizione del “Premio Amici di Alberto Sordi” che si svolgerà a Roma sul lungotevere lato sinagoga altezza Isola Tiberina, entrata da Ponte Garibaldi, la sera del 27 giugno 2011 dalle ore 20.30/21.00 fino a notte inoltrata. L’Evento sarà presentato da FLORIANA SECONDI vincitrice della terza edizione del Grande Fratello ed ANGELO MARTINI conduttore di Numeri Uno su Rai Due. Si esibiranno stelle della canzone romana, soprani di fama internazionale e sfileranno i capi della innovativa stilista ungherese Renè Komjati del marchio Renè&Martini. Tra gli ospiti della serata Premio Amici di Alberto Sordi, che vedrà il conferimento di numerose coppe al merito, i prestigiosi attori premiati  nelle precedenti edizioni, tra cui Alvaro Vitali, Enrico Montesano, Giorgio Gobbi, la famigli di Anna Longhi recentemente scomparsa; tra gli invitati anche teste coronate tra cui il principe Guglielmo Giovannelli Marconi, la principessa Connye Caracciolo, il marchese Giulio de Nicolais d’Afflitto, la contessa Marcella Ciacci. Ala termine gran buffè con spumante e storica torta con foto di Alberto Sordi e Anna Longhi.

In otto anni oltre sono stati premiati dal patron Giuliano Fioravanti, in arte Giuly, tantissimi personaggi ed artisti nazionali ed internazionali  che hanno visto caratterizzata la loro carriera da elementi tipici della “romanità”   tra cui Giorgio Gobbi che ha interpretato il ruolo di Ricciotto nel celebre “Il marchese del Grillo diretto da Mario Monicelli, Alvaro Vitali, Enrico Montesano, Mario Donatone, Amedeo Goria, Antonella Salvucci, Angelo Martini, Pino Ammendola, Renato Ferrante  nipote di Alberto Sordi, Cristina Mazzuzzi, Donatella Cotesta ed il marchese autore neoverista Giulio de Nicolais, Francesco Rizzi, Ciccio Nizzo e Deborah Bettega il pierre e la sociologa del noto locale romano Gilda.

Tra gli sponsor della serata il nostro periodico www.RomaMeeting.it il tour operetor www.rimtraveling.com che propone ai turisti italiani magiche vacanze in Russia, ai turisti russi la nostra splendida Italia, www.modacasting.it .  Giuliano Fioravanti ringrazia “I sogni son Desideri” per aver ospitato sul greto del Tevere la sua particolare serata.

Giunta alla sua seconda edizione la manifestazione «I Sogni Son Desideri» lungo le rive del Tevere - esattamente da Ponte Garibaldi a Ponte Sisto (Lato Sinagoga) -  coinvolgere un numero sempre più consistente di partecipanti, a titolo gratuito, con serate dedicate a musical, cabaret, rappresentazioni teatrali, concerti, meeting, talk-show ed alcuni eventi mai proposti finora (alcuni dei quali risalgono addirittura al Medioevo), segnaliamo il 30 giugno la pluripremiata commedia in vernacolo romano Una certa storia romana”.

E’ di Giuliano Fioravanti l’idea di istituire l’ambito “Prèmio amici di Alberto Sordi” che è giunto alla sua 9° edizione, da assegnare ai personaggi e agli artisti che, per anni, hanno lavorato con l’Albertone nazio­nale. Alla  scomparsa Anna Longhi, la “Buzzicona” scelta dal grande attore scomparso, è stato consegnato per ben due volte questo prestigioso riconoscimento nelle edizioni 2005 e 2006. Ciò l’ha ripagata, almeno in parte, di quasi una vita trascorsa con dedizione assoluta, al fianco del più grande attore italiano di tutti i tèmpi, che l’adorava per la sua semplicità, la sua modestia, la sua spontaneità, ma anche per la sua arte genuina, “caseréccia e ruspante”.

 

 
 
 

Festival Solidale “Oasi Linda Penotti” – 8° Edizione – Con Floriana Secondi

Post n°317 pubblicato il 26 Maggio 2011 da romameeting
Foto di romameeting

Al via Sabato 11 Giugno alle ore 16 l’8° Edizione del Festival Solidale “Oasi Linda Penotti”, al numero 73 di via Casalotti Roma,  Inongo Missione Africa 2011, organizzato dai Volontari e Collaboratori della Fondazione Linda Penotti, con la partecipazione dell’Associazione “Grazie Bambini del Mondo”. L’Evento un vero Festival Solidale, sarà presentato da Floriana Secondi vincitrice della terza edizione del Grande Fratello e Angelo Martini conduttore di Numeri Uno su Rai Due. Floriana Secondi che curerà la parte artistica della manifestazione ha accolto con grande entusiasmo e sensibilità la proposta di partecipazione al lavoro delle Suore Calasanziane della Fondazione Linda Penotti e stare vicino a trentacinque bambini orfani che attualmente vivono all’interno della Casa Famiglia, dove lei ha trascorso i primi anni della sua infanzia. Per l’occasione sono stati invitati big del mondo dello spettacolo: Toni Sant’Agata, Carmine Farago, il principe Guglielmo Giovannelli, la principessa Conny Caracciolo, il marchese autore e regista neo verista Giulio de Nicolais, alcuni personaggi del G.F.: Thiago e Benedetta, Augusto de Megni, Milo, Fefè, Mario, Cristina Plevani, Mauro Marin, direttamente dalla trasmissione Uomini e Donne: Mario de Felice, Diego Daddi, Elga Enardu, dall’Isola dei Famosi Davide di Porto, i cantautori: Giovanni Scialpi, i partenopei Franco Ricciardi e Ivan Granatino, Giovanni Miani, Vincenzo Soriano.

L’associazione “ Grazie Bambini del Mondo,”nasce dall’idea di Floriana Secondi che avendo vissuto diversi anni della sua vita in casa famiglia sente un’ empatia  verso il problema di molti bambini a volte abbandonati a stessi, quindi chi meglio di lei può coniugare questa realtà a volte complicata doppiamente da una burocrazia ingessata e poco dinamica. Conclude Floriana: “I ragazzi non hanno bisogno solo di beni di prima necessità per vivere, ma soprattutto di amore ed una guida di riferimento per una rapido ed efficace reinserimento, nei meccanismi psicologici, che determinano l’attuale e difficile mondo degli adolescenti”. Il M° Angelo Martini che già sta scrivendo la canzone per l’associazione “Grazie Bambini del Mondo, cantata da artisti vari, opera in tutto il territorio Nazionale, creando eventi ma soprattutto seminari ed incontri coinvolgendo i giovani interessati a queste tematiche.

 
 
 

Emozioni e musica con gli “Eroi di Latta” all’Irish Village di Roma

Post n°316 pubblicato il 09 Maggio 2011 da romameeting

Sabato, 7 Maggio 2011 all’ Irish Village in Via Ostiense, 182 Roma, si è tenuta una serata dedicata interamente a Ligabue con l’ interpretazione magistrale della band " Eroi di Latta". Questo Gruppo nasce dall'idea di Patrizio Ferranti nel 2007 in un momento particolare della sua vita sentimentale:  decide che attraverso la musica possa  esprimere tutte le emozioni che albergano in lui, quelle che non riesce ad esprimere a parole, quelle emozioni che gli bruciano dentro, logorandolo. Usa le parole del cantante Ligabue. Gira diversi gruppi senza trovare la giusta sinergia con i componenti, sino a che non incontra, Francesco Romio  1° chitarra, Danilo scheggia  2° chitarra, Gianluca Alviti basso, tastiere Daniele Lustri, batteria Marco Pisano. Dal connubio, nasce questa nuova band, in cui Patrizio Ferranti  trova la giusta energia. Duarante tutta la serata del 7 maggio questa energia si è sentita  e quell' emozione ha riecheggiato in tutta la sala, facendo vibrare le note in ogni persona presente. Alla serata era presente l'attrice e regista Donatella Cotesta, e l'attrice Katia Tendi, attualmente impegnate con la commedia " Una certa storia romana" per a regia di Donatella Cotesta, scritta da Giulio de Nicolais, Ignazio Palumbo  ed  Enzo Stavolo.  La compagnia del Buonumore e l'autore Giulio de Nicolais sono ritenuti i fondatori del Nuovo Verismo Italiano

 
 
 

LA LOCANDIERA - Teatro Villa Sora - 14 e 15 maggio 2011

Post n°315 pubblicato il 07 Maggio 2011 da romameeting
Foto di romameeting

L’Associazione Sipario Aperto 2M Per la Rassegna Teatrale “L’Isola che non c’è” Direzione Artistica Laura Teodori presenta:

 

LA LOCANDIERA di Carlo Goldoni

Adattamento e regia:  Pietro Viviani

 

 Dal gennaio 1753, anno in cui “La Locandiera” fu rappresentata per la prima volta al Teatro Sant’Angelo di Venezia, questa commedia ha girato il mondo con grande successo, ormai tanto famosa da identificarsi subito con il suo autore. La protagonista dell’opera è certamente Mirandolina la Locandiera, che gestisce, affascina, seduce tutti gli uomini che arrivano alla sua locanda, descritta come personaggio di grande modernità. Nel nostro adattamento i personaggi maschili sono affidati ad altrettante donne per cui c’è motivo per una risata in più in una sarabanda di cipria, nei, trucchi e merletti. Goldoni inspirandosi agli intrecci e ai personaggi della Commedia dell’Arte, ci regala uno spaccato fondamentale del nostro bel Teatro Italiano.

Teatro Villa Sora Via Tuscolana, 5 Frascati

 
 
 

UNA NOTTE IN TUNISIA

Foto di romameeting

10.22 maggio

Teatro Franco Parenti e Compagnia Gli Ipocriti

Alessandro Haber

UNA NOTTE IN TUNISIA

di Vitaliano Trevisan

regia di Andrée Ruth Shammah
e con Martino Duane, Pia Lanciotti e Pietro Micci

con la collaborazione di Barbara Petrecca per le scene e i costumi – Gigi Saccomandi per le luci- Yuval  Avital per la "Mise en abime", sperimentazione sonora realizzata da RAI-Direzione Strategie Tecnologiche con il CRIT di Torino e il CPTV di Milano

I quadri proiettati sul fondale sono di Piero Guccione

Un classico contemporaneo, dove una delle penne più interessanti della drammaturgia italiana, quella di Vitaliano Trevisan, racconta - ispirandosi a Route el Fawar, Hammamet di Bobo Craxi e Gianni Pennacchi - gli ultimi giorni di vita di X, un uomo di forte carisma, il cui destino è determinato dalla sua natura, nella sua incapacità di essere quello che non è, tanto che preferisce affrontare la morte che fingere di essere un altro. X è solo con la propria famiglia, in un corpo a corpo con la parola scritta: quella che gli impedisce di tornare nel suo Paese e sperare di sopravvivere, quella stessa con cui non vuole rinunciare ad esprimere se stesso e che deve ossessivamente verificare. Andrée Shammah, con Alessandro Haber, Martino Duane, Pia Lanciotti e Pietro Micci, conduce la messa a fuoco in un'atmosfera fortemente poetica per esaltare il rigore di un testo che pone l'identità e l'inesorabilità della natura umana di un individuo al centro della scena.

 
 
 

.

Post n°312 pubblicato il 01 Maggio 2011 da romameeting
Foto di romameeting


Беатификации Папы Войтылы


После шести лет является церемония беатификации Иоанна Павла II. Площадь Святого Петра заполнена людьми в то время как колокола и хоры паломников со всего мира петь. "Не бойся, широко открыты двери для Христа", написано на колоннаду. Верующие ждали, чтобы получить на месте всю ночь. флаги летят, эти польские флаги, но Есть также флаги "Италия, Бразилия, Чили, Испании, Аргентины и Греции, Украины и России.
На левом базилики священники сидят в надлежащие органы. Есть президент Республики Джорджо Наполитано, премьер-министр Италии Сильвио Берлускони, председатели Палаты представителей и Сената, Ренато Скифани и Джанфранко Фини, заместителя Джанни Летта, министр Анджелино Альфано, а затем Вальтер Вельтрони и Фердинандо Казини. Среди иностранных властей, канцлер Ангела Меркель и президент Зимбабве Роберт Габриэль Мугабе. Кароль Войтыла благословил на 10,40. продолжительными аплодисментами и еще кричать "Святой сейчас " Papaboys. Так толпе на площади Святого Петра приветствовал беатификации Иоанна Павла II. Завеса эмоций шел лицом Mgr. Станислав Дзивиш, секретарь Папы Римского Иоанна Павла II в течение многих лет, когда Бенедикт XVI блаженных Кароль Войтыла.

 
 
 

Lingerie Intimo Underware Bikini Beachware Roma

 

 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

capper1aliantenLaura.JamabuongiovannimathiebawordloffSarah2010ffbagardi0avv.rossellafalzettafulvionispigiustieccivitamatermarifornarniadamidaliristrutturazionimr
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom