Creato da rosapesca88 il 21/05/2008

rosapesca

riflessioni in rosa

 

Post N° 51

Post n°51 pubblicato il 16 Novembre 2008 da rosapesca88

“Il problema non e’ quanto aspetti, ma chi aspetti.
Fosse stato per me l’avrei trattenuto per sempre.
…quando sei felice sei piu’ gentile con gli altri…ma io il re della coda di paglia ho cominciato a farmi mille paranoie.
Certe persone, razionalmente capisci che ti fanno male, ma non puoi liberartene perche’ nascono in te le stesse dinamiche mentali di un tossicodipendente e persino una cosa semplice come mandare un messaggio diventa oggetto di dubbi universali. Il problema fondamentale tra loro e’ che entrambi amavano la stessa persona: lui!
La vecchiaia e’ un posto dove vivi di ricordi. Per questo, quando sei giovane, vivi creandotene di belli.
Rimaniamo qui, sui nostri reciproci infiniti. Chi sei, come sei senza di me?
Una ragazza consapevole e’ una donna a qualsiasi età.
Non so nemmeno se esiste l’uomo giusto. Anzi penso che la persona giusta esiste solo se tu ci credi. Se ci credi puoi fare di quella una persona giusta.
La vita non e’ cio’ che ci accade, ma cio’ che facciamo con cio’ che ci accade. Il per sempre e’ un’illusione, noi siamo per l’adesso.
Non e’ essere se stessi che mi affascina in un rapporto a due, ma avere il coraggio di essere anche altro da se’.
C’e’ un detto indù che recita: “Non c’e’ niente di nobile nell’essere superiore a qualcun altro. La vera nobiltà consiste nell’essere superiore al te stesso precedente”.
La vita e’ la droga piu’ potente del mondo.
Non si smette di giocare perche’ si diventa vecchi, ma si diventa vecchi perche’ si smette di giocare.
E’ bello ogni tanto avere la sensazione di smettere per cambiare.
Io e lei, insieme, anche se non facevamo niente, non avevamo la sensazione di perdere tempo.
Non conosco la strada per tornare indietro e non ne vedo una.
Spesso cio’ che e’ meglio non e’ quello che fa star meglio.
Era una tristezza profondamente malinconica ma serena.
Diamoci una possibilità, prima di perderci per sempre”.
(Fabio Volo)

Muore solo un amore che smette di essere sognato.
Pedro Salinas

 
 
 

Post N° 50

Post n°50 pubblicato il 15 Novembre 2008 da rosapesca88

 
 
 

Post N° 49

Post n°49 pubblicato il 14 Novembre 2008 da rosapesca88

Milioni di pensieri affollano la mia mente senza trovare via d'uscita....Ma ora basta...come diceva LEI...
CI PENSERO' DOMANI...DOPOTUTTO  DOMANI  E'  UN  ALTRO  GIORNO!!
 

 
 
 

Post N° 48

Post n°48 pubblicato il 12 Novembre 2008 da rosapesca88

 
 
 

Post N° 47

Post n°47 pubblicato il 12 Novembre 2008 da rosapesca88

Eppure non so perché ancora non riesco a farne a meno.

È come se ti privassero di una parte vitale di te stessa e senza non riesci ad andare avanti.

Puoi impegnarti quanto vuoi,fare quello che ti pare,ma senza quella parte è impossibile.

Provi  odio verso tutto e tutti,ma hai sempre bisogno di lui..continua a tormentarti ogni giorno..ogni minuto..

Qualunque cosa ti riporta indietro nel tempo..frasi,foto,canzoni,luoghi..

E le poche persone che ti sono rimaste vicine non fanno altro che ripeterti “non pensarci”..”ormai è passato”..certo!

Ciò che è passato è passato,il problema è che ciò che provi ADESSO non è passato! Ma nessuno riesce a capirlo.

E le tue giornate le passi davanti al pc..quello strumento maledetto che continua a farti del male,che ti svela segreti  e che ti fa aprire gli occhi..ma dopo tutto..ancora lo ami, e non sai perchè non riesci a farne ancora a meno

 
 
 

Post N° 46

Post n°46 pubblicato il 11 Novembre 2008 da rosapesca88

 
 
 

Post N° 45

Post n°45 pubblicato il 11 Novembre 2008 da rosapesca88

Quello che le donne non dicono sono tante, troppe cose.

Le donne non dicono dei loro dolori più profondi: di quelli che squarciano il ventre e graffiano l’anima.

Le donne non dicono dei loro patimenti, delle loro speranze e delle loro delusioni per i figli.

Le donne non dicono dei loro amori fortunati e dei piaceri del corpo.

Le donne non dicono dei loro odi e dei loro rancori.

Le donne non dicono delle loro paure di non corrispondere ad un modello che altri occhi vedono ed hanno loro imposto.

Le donne non dicono delle loro conquiste, dei loro cambiamenti e delle loro vittorie.

Le donne non dicono perchè hanno imparato, per lunga consuetudine, a tacere per non venire dileggiate, offese ed umiliate.

Le donne non dicono e spesso hanno la pretesa di venire capite ugualmente.

Le donne non dicono, ancora e ovunque, che è ora di smettere di tacere e di cominciare a parlare con una voce che sia la loro e non quella della subalterna cultura.

Le donne non dicono che è ora di aprire le porte, di uscire nelle strade, di farsi vedere per davvero senza sovrastrutture imposte da mercanti e pubblicitari.

Le donne  non dicono che gli uomini hanno paura.

Le donne non dicono di dovere imparare a parlare e soprattutto a farsi ascoltare.

Le donne non dicono che vogliono ancora credere nella futura generazione di donne.

 
 
 

Post N° 44

Post n°44 pubblicato il 10 Novembre 2008 da rosapesca88

 
 
 

Post N° 43

Post n°43 pubblicato il 09 Novembre 2008 da rosapesca88

E' proibito piangere senza imparare, svegliarti la mattina senza sapere che fare avere paura dei tuoi ricordi.
E' proibito non sorridere ai problemi, non lottare per quello in cui credi e desistere, per paura. Non cercare di trasformare i tuoi sogni in realta'.
E' proibito non dimostrare il tuo amore, fare pagare agli altri i tuoi malumori.
E' proibito abbandonare i tuoi amici, non cercare di comprendere coloro che ti stanno accanto e chiamarli solo quando ne hai bisogno.
E' proibito non essere te stesso davanti alla gente, fingere davanti alle persone che non ti interessano, essere gentile solo con chi si ricorda di te, dimenticare tutti coloro che ti amano.
E' proibito non fare le cose per te stesso, avere paura della vita e dei suoi compromessi, non vivere ogni giorno come se fosse il tuo ultimo respiro.
E' proibito sentire la mancanza di qualcuno senza gioire, dimenticare i suoi occhi e le sue risate solo perche' le vostre strade hanno smesso di abbracciarsi.
Dimenticare il passato e farlo scontare al presente.
E' proibito non cercare di comprendere le persone, pensare che le loro vite valgono meno della tua, non credere che ciascuno tiene il proprio cammino nelle proprie mani.
E' proibito non creare la tua storia, non avere neanche un momento per la gente che ha bisogno di te, non comprendere che cio' che la vita ti dona, allo stesso modo te lo puo' togliere.
E' proibito non cercare la tua felicita', non vivere la tua vita pensando positivo, non pensare che possiamo solo migliorare, non sentire che, senza di te, questo mondo non sarebbe lo stesso.
(P.Neruda)

 
 
 

Post N° 42

Post n°42 pubblicato il 08 Novembre 2008 da rosapesca88

BUON FINE SETTIMANA A TUTTI!!!

 
 
 

dirsi addio

Post n°41 pubblicato il 07 Novembre 2008 da rosapesca88

 
Esiste forse un modo indolore per dirsi ADDIO ?
non credo. Puoi nasconderti dietro a un sorriso
o ad una lacrima lenta,puoi urlargli in faccia la tua rabbia,
o versargli addosso sguardi di indifferenza...
ma non esiste un modo indolore per dirsi ADDIO.
Scollare il tuo cuore dal suo con un taglio da bisturi,
fermare un bacio prima che ti entri dentro
e lasciar volare via tutti quei ricordi che fino ad oggi ti tenevi stretti...
perchè fanno male,perche' ti impediscono di respirare.
Non esiste un modo indolore per dirsi ADDIO
l'amore non si nutre di illusioni,l'amore brucia,
l'amore non lascia amici..

 
 
 

Post N° 40

Post n°40 pubblicato il 11 Ottobre 2008 da rosapesca88

SEMBRA iMPOSSiBiLE COME A VOLTE TUTTO APPARE PERFETTO E iNVECE POi Ti SBAGLiAVi..NON HAi MAi CAPiTO NiENTE, ACCECATA DALL'AMORE iNFiNiTO CHE PROVi PER LUi. E COSì SE NE VA..LASCiANDOTi TRA LE TUE LACRiME, E TU NON PUOi FAR ALTRO CHE CHiDERTi SE C'E' UN PERCHE'..DOVE HAi SBAGLiATO.Broken heart

 
 
 

vergogna!!!

Post n°39 pubblicato il 18 Settembre 2008 da rosapesca88

 

"Noi faremo fronte
alla vostra capacità di infliggere sofferenze
con la nostra capacità di sopportare le sofferenze;

andremo incontro alla vostra forza fisica con la nostra forza d’animo.

Fateci quello che volete, e noi continueremo ad amarvi. 

 Noi non possiamo, in buona coscienza, obbedire alle vostre leggi ingiuste,

perché la non-cooperazione col male é un obbligo morale non meno della cooperazione col bene.

Metteteci in prigione, e noi vi ameremo ancora.

Lanciate bombe sulle nostre case e minacciate i nostri figli, e noi vi ameremo ancora.

Mandate i vostri incappucciati sicari nelle nostre case, nell’ora di mezzanotte,

batteteci e lasciateci mezzi morti, e noi vi ameremo ancora.

Ma siate sicuri che vi vinceremo con la nostra capacità di soffrire.

Un giorno, noi conquisteremo la libertà, ma non solo per noi stessi:

faremo talmente appello al vostro cuore ed alla vostra coscienza che alla lunga conquisteremo voi,

e la nostra vittoria sarà una duplice vittoria".
L’amore é il potere più duraturo che vi sia al mondo.
 

(martin luther king)

 

 

 Abdul Salam Guibre 
ucciso per aver rubato alcuni biscotti
 è stato assassinato a sprangate da due persone italiane che lo hanno aggredito con insulti razzisti come "sporchi negri vi ammazziamo tutti".
era solo un ragazzo..
e a 19 anni NON PUOI appartenere già al passato

 
 
 

GRAZIE 

Post n°38 pubblicato il 18 Settembre 2008 da rosapesca88

INDISSOLUBILMENTE AMICI

Il riconoscimento d'amicizia
viene assegnato a profili e blog
che si ritengono amici
o perlomeno simpatici.
Il suo scopo è di dimostrare
a chi si dona
la propria amicizia e simpatia.
  

Regolamento:

Al ricevimento del riconoscimento,
mostrare la pagina
citare il nome di chi
vi ha ritenuto suo amica/o
mostrando il nome del suo blog o profilo.
Scegliere un minimo di 7 profili
o blog che sono i tuoi amici
o che ritieni siano meritevoli 
della tua simpatica attenzione.
Mostra il loro nome e avvisali
che hanno ricevuto il segno
della tua 
"AMICIZIA"


RINGRAZIO
con tutto il cuore
mirsea.d

del blog...IL MONDO CHE VORREIche mi ha donato la sua grande
AMICIZIA
con grande sensibilità.

io lo assegno a  tutti i miei Blog  AMICI

che vorranno prelevarlo

 
 
 

per voi!!

Post n°37 pubblicato il 18 Settembre 2008 da rosapesca88

 amiche/i scusate  la mia assenza

per farmi perdonare vi regalo questa

bellissima rosa...

 
 
 

POETI

Ci sono ancora loro, strani individui, con l'anima più leggera di una nuvola, loro, i poeti ingarbugliati nelle rime di ogni giorno... La più vera, la più ovvia forse, donare con il cuore, e ancora... amore. Ci sono loro, a risvegliarti dal torpore che t'infonde la macchina del nulla, a dirti quanto vali se le ali le dispieghi ancora, ferite e sanguinanti forse, ... Ci sono loro, a dirti di stranezze disegnate dentro al vento, a dirti quanto è vero il tuo sorriso, se viene dopo quel dolore. Quanto è vero questo mondo, avvelenato da quei gas più che mai sconosciuti ed assassini. Quanto è vero... Vero come la vita che ti scuote e quella morte che non puoi capire. E ci sono ancora loro, poeti... senza più parole, che parlano da soli, piangono in silenzio... E nel silenzio, accarezzano l'immenso

 

 

Per molto tempo ho cercato attraverso l'oscurità le tracce dell'amore che tu hai lasciato dentro il mio cuore malinconico, per aprirmi un varco mentre raccoglievo i pezzi di ciò che rimaneva. Melodie di vita - l'amore perduto ritorna. Le nostre strade si sono incrociate, ma proprio non so dire perché. Ci siamo incontrati, abbiamo riso, abbiamo tenuto duro e poi ci siamo detti addio. E chi ascolterà gli echi delle storie mai raccontate? Lasciamole risuonare forte finché non saranno svelate. Nei miei ricordi più belli, ti vedo che mi vieni incontro. Ora te ne sei andato, ma continuo a sentirti chiamare il mio nome. Una voce dal passato ha raggiunto la tua e la mia. Si è aggiunta agli strati dell'armonia. E così va, sempre più su. Melodie di vita, al di là del cielo dove volano gli uccelli per sempre e oltre. Così lontani e distanti, guarda gli uccelli con i quali vola la canzone. Scompaiono dolcemente tra la nebbia delle nuvole su nel cielo. Ho riposto i miei ricordi e i miei sogni su quelle ali. Lasciamoli ora e vediamo che cosa ci porta il domani. Nelle tue memorie più belle, ti ricordi di avermi amato? È stato il destino che ci ha portati così vicini e ora mi ha lasciata indietro? Una voce dal passato ha raggiunto la tua e la mia. Si è aggiunta agli strati dell'armonia. E così va, sempre più su. Melodie di vita, al di là del cielo dove volano gli uccelli per sempre e oltre. Se mi lascerò questo mondo solitario alle spalle, la tua voce ricorderà ancora la nostra melodia. Ora so che continueremo ad andare avanti. Melodie di vita, ci circondano con dolcezza e crescono nel profondo dei nostri cuori, finché avremo memoria di esse.

 

Come una rosa posata su una mano tesa che chiede strada per il suo amore, così profuma di tradimento la mano di un uomo che porge il fiore del peccato... Perchè una rosa non vuol dire amore, quando le spine graffiano il cuore.

 

CORAGGIO DI CAMBIARE

 
Nessuno può possedere nessuno. Niente può cambiare se non vuoi. Chi crede di poterti piegare, assoggettare o ridurti al vile silenzio si illude. Ci sono un paio d’ali ed un paracadute di scorta nascosti dentro di noi. E quando il male è troppo forte e l’aria si fa talmente irrespirabile… È quello il momento di saltare.

 

Non liberartene mai di quei ricordi, lasciali vivere li dentro di te. A volte sono migliori, di questo malato presente decisamente al sicuro, nella tua mente. La strada che ci divide, a volte l' orgoglio, certe presenze cattive, l' oscurità, brevi ricordi o infiniti, dove ti sei perso mai, eppure non saresti vivo, senza i ricordi. Pane dei pensieri, luce ai passi tuoi dagli spazio a quei ricordi, belli o brutti, infami o non. Terra dei ricordi, fabbrica di eroi. Come un albero di frutti, a quel ramo ci avviciniamo tutti. Sfilano davanti a te, come fantasmi, non li temere accarezzali anche tu. Sono l' essenze d' amore, passioni mai consumate. ricordi bagni di sole, in certe giornate. Prima che cali il silenzio, prima di sera, chiama i ricordi a raccolta vicino a te. Seguili in punta di piedi, ti condurranno laggiù potrai riavere così, ciò che perdesti. Vento di ricordi. Ancora volerai! Con fedeltà che non sospetti, tutti li gli amici tuoi. Ecco un gran finale, se un finale vuoi. Lascia un segno al tuo passare. Un seme. Un figlio. Una città Eternità. Eternità. Eternità siamo o non siamo eternità?

 

 Tu non sei sola, io raccolgo le tue lacrime, sto sul tuo cammino e ti sorreggo. Che importa se tutto intorno e' fango e sangue? Io sono la vita, sono quello che fa della terra un cielo. Sono l'amore....

(dall'Andrea Chenier)

 

I BAMBINI SPECIALI

I bambini disabili nascono due volte: la prima li vede impreparati al mondo, la seconda è una rinascita affidata all'amore e alla intelligenza degli altri. Coloro che nascono con un handicap devono conquistarsi giorno per giorno, più degli altri il proprio diritto alla felicità.

 

AI BAMBINI UNA CAREZZA

per tutte le infanzie rubate per i legami strappati per i fiori recisi per le andate senza ritorno per tutti i “progetti-uomo” mai realizzati per tutte le ferite dell’abbandono per tutto il freddo per tutta la paura per tutto l’odio per tutta la fame per tutto il non amore…

 

GRAZIE!

Tasti su tasti passano Le ore delle passioni Sentimenti e emozioni Post dopo post Commenti e ossessioni Immagini e canzoni Messaggi nei messaggi Premi amici e virtuali Simpatie confidenziali Bloggers generazione Simbolo di nuova era Carezzevole chimera Bloggers famosi e non Evoluzioni di vivere Informazioni libere Post rilevanti e discussi Nuovi amici alati Nuove amiche fatate Dolcezza e tristezza Voli eterei e distanti Video tuffi d’istanti Bloggers vi ringrazio Di farmi ora compagnia Illuminandomi la poesia.

(delfinodellanotte)

 

REGALINI E PREMI

ringrazio di vero cuore

i blog

 quattro zampe

 

ildelfinodellanotte

ilmondodeisogni

mirsea.d

 

ULTIME VISITE AL BLOG

OPERA5allegra.gioiaviola.lei.bsxgiancarmen10ben19800estatefrizzantefiltrfantasyland3massimosbirulinoHUNTERS.EMOTIONSblack.face1970incompresa5NicolaCerpellonistrong_passionmeow67
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK