Creato da ruggero1949 il 13/07/2009

DISCUSSIONI

Discussioni di carattere religioso.

 

La conferma che Dio si fa conoscere attraverso le Scritture.

Post n°344 pubblicato il 25 Agosto 2019 da ruggero1949

Nello “Srimad Bhagavatam” (8):


24:55 Così Dio, la Persona Suprema, spiegò al re Satyavrata la scienza spirituale

conosciuta come sùnkhya-yoga, con la quale si può distinguere la materia dallo

spirito [in altre parole, il bhakti-yoga]; gli trasmise anche gli insegnamenti

contenuti nei Purùna [le storie antiche] e nella samhita. Il Signore spiegò Se

stesso attraverso tutte queste Scritture.

 
 
 

Il diluvio nello “Srimad Bhagavatam”.

Post n°343 pubblicato il 25 Agosto 2019 da ruggero1949

Nello “Srimad Bhagavatam” (8):


24:32 Dio, la Persona Suprema, disse:

O re che puoi vincere i tuoi nemici, nel settimo giorno a partire da oggi tutti i

tre mondi — Bhuh, Bhuvah e Svah — saranno sommersi dalle acque del diluvio.

33 Quando tutti i tre mondi saranno sommersi dalle acque, apparirà davanti a

te una grande nave, che Io ti avrò inviato.

34, 35 Allora, o grande re, raccoglierai tutte le specie di erbe e di semi per caricarle

sull’arca. Poi, accompagnato da sette rsi (saggi) e attorniato da tutte le specie di esseri

viventi, salirai a bordo dell’arca e senza tristezza viaggerai con i tuoi compagni

sulle acque del diluvio, dove l’unica luce sarà la radiosità emanante dai grandi

rsi.

36 Poi, quando la nave sarà squassata da venti sferzanti, l’aggancerai al Mio

corno servendoti del grande serpente Vasuki, perché Io sarò presente accanto

a te.

 
 
 

La conferma sul modo corretto di essere caritatevoli.

Post n°342 pubblicato il 25 Agosto 2019 da ruggero1949

Nello “Srimad Bhagavatam” (8):


19:36 I grandi saggi e studiosi non approvano la carità che metta in pericolo

le proprie possibilità di sostentamento. Carità, sacrificio, austerità e

attività interessate sono consigliabili solo a colui che è in grado di

guadagnarsi da vivere in modo adeguato. [Non sono accessibili per chi

non è in grado di mantenersi].

37 Perciò, una persona che possieda una conoscenza completa dovrebbe

dividere le ricchezze accumulate in cinque parti: una a vantaggio

della religione, una a vantaggio della propria reputazione, una per

l'opulenza, una per la gratificazione dei sensi e una per il

mantenimento dei propri familiari. Una persona che si comporti in

questo modo è felice sia in questa vita che nella prossima.

 
 
 

Il modo più elevato di adorare Dio.

Post n°341 pubblicato il 24 Agosto 2019 da ruggero1949

Nello “Srimad Bhagavatam” (8):


7:44 E’ detto che le grandi personalità quasi sempre accettano

volontariamente la sofferenza per mitigare la sofferenza degli uomini.

Questo è considerato il modo piú elevato per adorare Dio, la Persona

Suprema, che è presente nel cuore di ogni essere.

 
 
 

Dio scende a patti, quando necessario.

Post n°340 pubblicato il 24 Agosto 2019 da ruggero1949

Nello “Srimad Bhagavatam” (8):


6:18 Dio, la Persona Suprema, disse:

O Brahma, Siva e altri esseri celesti, vi prego ascoltateMi con grande

attenzione, perché ciò che vi dirò porterà fortuna a tutti voi.

19 Finché non vi trovate in una posizione prospera, dovreste concludere

una tregua con i demoni e gli asura, che per ora sono favoriti dal

tempo.

20 O esseri celesti, vegliare sui propri interessi è cosí importante che

talvolta si può perfino fare una tregua con i propri nemici. Per il

proprio bene bisogna agire secondo la logica del topo e del serpente.


21 Cercate immediatamente di produrre il nettare che può rendere

immortale una persona che lo beve in punto di morte.

22, 23 O esseri celesti, gettate nell'oceano di latte tutti i generi di vegetali,

di erbe, piante ed erbe medicinali. Poi, con il Mio aiuto, tenendo la

montagna Mandara come perno e Vasuki come corda per frullare,

frullate l'oceano di latte con la massima attenzione. Cosí i demoni

saranno impegnati nella fatica, mentre voi, gli esseri celesti, otterrete

il vero risultato, cioè il nettare prodotto dall'oceano.

24 Cari esseri celesti, con la pazienza e la pace si può fare ogni cosa, ma

chi si fa agitare dalla collera non otterrà il suo scopo. Perciò, qualsiasi

cosa i demoni chiedono, accordategliela.


25 Un veleno conosciuto come kalakuta sarà generato dall'oceano di

latte, ma non dovete aver timore. E quando diversi prodotti saranno

frullati dall'oceano, non dovete essere avidi e sentirvi ansiosi di

possederli, né dovete andare in collera.

 
 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

call.me.Ishmaelannamatrigianomarlow17maandraxlesaminatoreLuciaMetroRosecestlavielacey_munrosurfinia60ruggero1949roberto503dolcesettembre.1RavvedutiIn2feeling_loveAmoresoloperamore68
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom