Creato da aris67 il 26/03/2009

Sapore di scuola

Scuola, lingua e lingue

 

 

« Per un'educazione alla ...

You Can

Post n°136 pubblicato il 03 Giugno 2017 da aris67
 

 

Domenica 7 maggio 2017 si è svolto alla scuola Città Pestalozzi il 12° Seminario nazionale sul curricolo verticale del Cidi di Firenze.

La giornata è stata intensa e gratificante per cui vorrei calorosamente ringraziare coloro che vi hanno partecipato.

Eravamo, come sempre, tanti (300) a testimoniare la passione e l'impegno per la costruzione della "nostra" buona scuola. 
I presenti provenivano prevalentemente dalla Toscana, iscritti al Cidi e non, comunque in gran parte incontrati dalla nostra associazione nelle scuole, a seguito dei lavori sul curricolo verticale o su temi inerenti alla formazione. 
Molti di loro erano in doppia veste: di spettatori e di relatori di specifici contributi riguardanti la sperimentazione di segmenti di percorsi curricolari in verticale (laboratori), avviati in gruppi Cidi della Toscana oppure nelle singole scuole.

La passione per il lavoro e il desiderio di realizzare,nei fatti e non a parole, una scuola per tutti, attenta cioè agli sviluppi degli apprendimenti e al contempo ai bisogni profondi della persona, hanno unito tutti, indipendentemente dalle situazioni scolastiche, sovente insensibili alle problematiche del curricolo verticale e distratte sul piano della qualità della scuola.

Il Seminario si è svolto alla scuola Città Pestalozzi, per noi luogo simbolico di un sentire comune, di una condivisione di intenti e della necessità di comunicare che una scuola realmente democratica è possibile (You Can).
La conferma l'abbiamo nuovamente avuta ieri con l'affollamento di tutti i laboratori e con il sorriso sui volti dei presenti, felici di ritrovarsi, di sapere di non essere soli e curiosi di scoprire nuovi orizzonti.

You Can è forse il motto segreto di ogni partecipante e dello stesso Cidi di Firenze che da più di venti anni si batte per una scuola che, attraverso l'esercizio di una cultura formativa, educante, faccia crescere l'individuo, disegnando così un modello di uomo che, in virtù della sua conoscenza, sappia essere, pensare e agire in piena armonia. 
Grazie ancora a tutti: a quei partecipanti spettatori che si sono complimentati con i colleghi relatori, ai bravissimi relatori che, insieme agli altri, hanno dato un profondo significato al nostro operato.

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/saporediscuola/trackback.php?msg=13533493

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

INFORMATIVA

Si informa che tutte le immagini utilizzate e visualizzate all'interno del Blog sono tratte da Internet attraverso i motori di ricerca, pertanto l'autore potrà in ogni momento chiedere la rimozione delle stesse. Sarà mio dovere toglierle nel minor tempo possibile.
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Strada_in_salitarobero.robylacky.procinoottavia4diogene51les_mots_de_sablealogicomarirosarioSAL313ali.555mauriziocamagnapiterx0mgf70atapoaris67
 

ULTIMI COMMENTI

Ti leggo ora. Contaccambio con affetto. Aris
Inviato da: aris67
il 07/01/2012 alle 15:47
 
Buon Natale e buone feste cara Aris :-)
Inviato da: trixty
il 24/12/2011 alle 21:28
 
Spero proprio di vederti. Un abbraccio Aris
Inviato da: aris67
il 16/04/2011 alle 10:24
 
Sto cercando di organizzare in modo da esserci per il 6...
Inviato da: atapo
il 15/04/2011 alle 22:34
 
Mi č scappata la S. Riecco il testo con errata...
Inviato da: aris67
il 12/04/2011 alle 13:49
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

L'INCONTRO CON IL LUPO MANNARO...

 

Lucia Mondella, venendo dalla filanda, incontrò il lupo mannaro: che, levatosi il cappello, e sdrusciatene le gran piume per terra, andava sussurrandole certe parolette ad orecchio, delle più zuccherose che aveva. Lucia scappò: e raccontò ad Agnese ogni cosa.
Questa favola ne induce a sospirare:
«C’est dommage!»

 E. Gadda, Il primo libro delle favole Milano, Mondadori, 1995