Creato da aris67 il 26/03/2009

Sapore di scuola

Scuola, lingua e lingue

 

 

« Buon Natale!Incontri di studio sulla... »

Ragioniamo sulla lingua italiana

Post n°132 pubblicato il 19 Settembre 2015 da aris67
 

Ragioniamo sulla lingua

Seminario Lend Firenze, Liceo Scientifico "G.Castelnuovo" Firenze

8 settembre 2015, ore 10-17.30

 

Apertura dei lavori, Rosa De Pasquale, dirigente Ufficio scolastico provinciale, Firenze

     Saluti,  dirigente Liceo Scientifico "G.Castelnuovo" Firenze

     Presiede Simona Sacchini, Lend Firenze

Relazioni

Come prevenire difficoltà e disturbi di apprendimento di lettura e di scrittura? 

Lucia Bigozzi, professore associato, Psicologia dello sviluppo e dell'educazione, Università di Firenze

Grammatica, grammatiche?

Maria Piscitelli, esperta di educazione linguistica, responsabile Lend Firenze

Interpretare i testi attraverso il modello valenziale

Rosy Gambatesa, esperta di educazione linguistica, presidente Cidi Bari

Il ruolo della lingua madre negli apprendimenti scientifici

Carlo Fiorentini, esperto di educazione scientifica, presidente Cidi Firenze

Workshop

ore 14.30-17.30

Le voci del bosco.  Ascolta e racconta

Rosetta Gariboli, Simonetta Baldacci, Michela Parri, docenti infanzia, Vinci

Dalla fabula all'intreccio: fare e disfare la tela narrativa

Cristina Granucci, Giulia Pipolo, docenti primaria, Lend Firenze

Carta dopo carta, verso incroci e sviluppi narrativi

Claudia Morganti, docente primaria, Lend Firenze

Ciò di cui si parla e ciò di cui si dice nell'analisi valenziale - Un'attività per comprendere e riflettere

Rosy Gambatesa, docente liceo classico, presidente Cidi Bari

Vedi contributi power point in fucinadelleidee.eu

http://fucinadelleidee.eu/redazione/?id_pagina=668

 http://fucinadelleidee.eu/redazione/?id_pagina=378  

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

INFORMATIVA

Si informa che tutte le immagini utilizzate e visualizzate all'interno del Blog sono tratte da Internet attraverso i motori di ricerca, pertanto l'autore potrà in ogni momento chiedere la rimozione delle stesse. Sarà mio dovere toglierle nel minor tempo possibile.
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Strada_in_salitarobero.robylacky.procinoottavia4diogene51les_mots_de_sablealogicomarirosarioSAL313ali.555mauriziocamagnapiterx0mgf70atapoaris67
 

ULTIMI COMMENTI

Ti leggo ora. Contaccambio con affetto. Aris
Inviato da: aris67
il 07/01/2012 alle 15:47
 
Buon Natale e buone feste cara Aris :-)
Inviato da: trixty
il 24/12/2011 alle 21:28
 
Spero proprio di vederti. Un abbraccio Aris
Inviato da: aris67
il 16/04/2011 alle 10:24
 
Sto cercando di organizzare in modo da esserci per il 6...
Inviato da: atapo
il 15/04/2011 alle 22:34
 
Mi è scappata la S. Riecco il testo con errata...
Inviato da: aris67
il 12/04/2011 alle 13:49
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

L'INCONTRO CON IL LUPO MANNARO...

 

Lucia Mondella, venendo dalla filanda, incontrò il lupo mannaro: che, levatosi il cappello, e sdrusciatene le gran piume per terra, andava sussurrandole certe parolette ad orecchio, delle più zuccherose che aveva. Lucia scappò: e raccontò ad Agnese ogni cosa.
Questa favola ne induce a sospirare:
«C’est dommage!»

 E. Gadda, Il primo libro delle favole Milano, Mondadori, 1995