Creato da infoigi il 23/08/2009

Caterina Saracino

Qui parliamo di libri, scrittura, cinema, musica e molto altro!

 

 

Regali di Natale

Post n°534 pubblicato il 30 Novembre 2013 da infoigi

Se a Natale qualcuno di voi volesse regalare dei libri, vi segnalo che il mio "Grigio" e il libro di Andrea Cacciavillani "Sogni a bassa risoluzione" si possono acquistare insieme a un prezzo molto, molto conveniente! 19 Euro, spese di spedizione INCLUSE!

Visita questo sito per vedere l'offerta.

 
 
 

Masterpiece: la seconda puntata

Post n°533 pubblicato il 25 Novembre 2013 da infoigi
 

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata di Masterpiece, il talent show letterario di RaiTre condotto da Massimo Coppola.

Ad aggiudicarsi la vittoria della puntata è stato il 36enne Nikola Savic, originario di Belgrado e ora commerciante d'auto a Ortago di Mira (Venezia), che ha proposto "Vita Migliore".

Il ragazzo, con il suo stile "crudo" e diretto, ha impressionato sia i tre giudici che Walter Siti, curatore delle opere di Pasolini nonché vincitore dell'ultimo Premio Strega.

Devo dire che, rispetto alla prima puntata del talent, stavolta il ritmo è stato molto più sostenuto (che abbiano dato ascolto alle lamentele dei telespettatori?). Ad esempio la prova di scrittura immersiva - una a un matrimonio napoletano e l'altra in un istituto per ragazzi non vedenti - è stata condensata in pochi minuti, mentre l'altra volta era stata piuttosto lunga e monotona.

Anche il livello qualitativo della scrittura era a mio parere un po' superiore, anche se non riesco ancora a capire perché i giudici abbiano fatto arrivare secondo uno che prima avevano molto criticato (paragonando la sua scrittura a quella degli Harmony e delle canzoni di Fred Bongusto).

 
 
 

Film consigliato: "Jobs" (Stern)

Post n°532 pubblicato il 24 Novembre 2013 da infoigi
 

Una vita sicuramente interessante quella di Steve Jobs, il celebre fondatore della Apple morto nel 2011. Così interessante che la M2 Pictures ne ha tratto un film, interpretato da Ashton Kutcher, forse troppo attraente per interpretare Jobs, ma comunque azzeccato nel suo ruolo. 

Il film, che racconta la storia dell'ascesa di Jobs, ma che evita accuratamente la lunga malattia, si avvale della sceneggiatura del giovane Matt Whiteley, mentre la regia è firmata da Joshua Michael Stern

Grazie al biopic ammiriamo (anche se era ai più già nota) la grande tenacia e "follia creativa" dell'ad della Apple, azienda nata in un garage, ma apprendiamo anche della sua vena cinica, diciamo così.

Film consigliato.

A tutti i folli. I solitari. I ribelli. Quelli che non si adattano. Quelli che non ci stanno. Quelli che sembrano sempre fuori luogo. Quelli che vedono le cose in modo differente. Quelli che non si adattano alle regole. E non hanno rispetto per lo status quo. Potete essere d'accordo con loro o non essere d'accordo. Li potete glorificare o diffamare. L'unica cosa che non potete fare è ignorarli. Perché cambiano le cose. Spingono la razza umana in avanti. E mentre qualcuno li considera dei folli, noi li consideriamo dei geni. Perché le persone che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo sono coloro che lo cambiano davvero.

 

 

 
 
 

La Psicosi da Cibo Tossico

Post n°531 pubblicato il 21 Novembre 2013 da infoigi
 

Risale ormai a un mese fa il servizio della bravissima Nadia Toffa mandato in onda a Le Iene, dove si parlava della Terra dei Fuochi, ossia di una parte della Campania (zona Napoli - Caserta) dove per decenni sono stati sversati rifiuti tossici dalla mafia. Su quegli stessi terreni contaminati i contadini hanno continuato a coltivare, perché giustamente non potevano saperlo, e i costruttori a edificare. 

Ma adesso che la storia è venuta fuori e che i tumori stanno aumentando a macchia d'olio, la psicosi tra la gente si è diffusa.

Io stessa quando vado al supermercato controllo la provenienza dei cibi ed evito di comprare prodotti che siano stati fatti in Campania. E devo dire che spesso è difficile: ad esempio, per quanto riguarda pelati e salse, direi che l'80%, se non di più, della produzione arriva da lì. Valfrutta dovrebbe essere sicuro perché arriva da altre zone, si spera non contaminate, e quindi ho notato che tantissima gente adesso compra i prodotti Valfrutta. Guardacaso sono settimane che cerco i pelati Valfrutta nel mio supermercato "di fiducia" e non li trovo, mentre tutti gli altri pelati sono lì sullo scaffale...

Sarà un caso? Non credo proprio.

Ora, però, qual è il problema? Logico: non tutti i prodotti della Campania sono effettivamente tossici, ma noi cosa possiamo saperne? I consumatori hanno messo una croce nera sopra i cibi provenienti dalla Campania, non sapendo giustamente quali zone siano contaminate e quali no, ma questo sta creando notevoli danni alle aziende "pulite". La psicosi si è abbattuta in modo particolare sulla mozzarella di bufala, che ha subito un crollo spaventoso nelle vendite.

Come risolvere il problema? La soluzione sarebbe quella di divulgare una MAPPA COMPLETA delle zone a rischio e diffondere i nomi delle AZIENDE SENZA SCRUPOLI che comprano le materie prime da queste zone A RISCHIO TUMORI.

Ma questa è l'Italia, bellezza, e noi consumatori non abbiamo il diritto di sapere la verità perché si preferisce PROTEGGERE I CRIMINALI.

Foto: source

 
 
 

Masterpiece: il mio parere

Post n°530 pubblicato il 19 Novembre 2013 da infoigi
 

Innegabilmente la formula (anzi, in termine tecnico il format) ricorda "X Factor" e "Masterchef", però devo dire che la prima puntata del talent show letterario "Masterpiece" non mi è dispiaciuta.

Certo, avrei voluto che l'attenzione fosse posta molto di più sul libro che non sullo scrittore, ma mi rendo anche conto che ci voleva qualcosa di "televisivo". Il ritmo mi è sembrato un po' lento nella prova (ossia quando gli sfidanti sono andati nella balera e nella casa di accoglienza per fare un'esperienza da cui trarre spunto per scrivere).

Un'altra cosa che non ho capito è come abbia fatto ad arrivare tra i primi 70 (su 5.000 provinanti) un libro che De Carlo ha giudicato orribile, tanto da meritare un premio al libro più brutto della storia. Forse i selezionatori hanno "infilato" tra i primi 70 anche qualche "sòla" giusto per fare spettacolo con i commenti ingiuriosi dei giudici? 

Mistero!

Comunque, in linea di massima, promuovo "Masterpiece", anche perché l'argomento mi interessa molto...

 
 
 

Masterpiece: I Nomi degli Scrittori in Gara

Post n°529 pubblicato il 16 Novembre 2013 da infoigi
 

Domani, domenica 17 novembre alle 22.50, comincia Masterpiece, il talent show letterario in onda su Rai3 (di cui avevo avuto l'idea un po' di tempo fa... se l'avessi depositato, il format!!! Vabbè).

Ecco chi sono i concorrenti:

Carlo Enrico Malvani, 81 anni, ex insegnante di italiano: propone “Elissa di Tyro, in arte Didone”.

Giuseppe La Bruna, 58 anni, disoccupato: propone “Là dove finiscono i sogni”.

Maddalena Mangano, 25 anni, ex studentessa: propone “Single lens reflex: i colori della mia notte”.

Maurizio Cocchi, 61 anni, disabile, laureato in pedagogia: propone “Squadra H”.

Sara Pinton, 42 anni, receptionist e contabile: propone “Pelle come carta”.

Lorenzo Bernasconi, 30 anni, tabaccaio-edicolante: propone “I senza tregua”.

Marco Nicolò Perinelli, 35 anni, responsabile dell’ufficio stampa del Consiglio regionale del Trentino Alto Adige: propone “La croce e la falce”.

Stefano Trucco, 51 anni, impiegato: propone “Fight Night”.

Terrj Pavone, 22 anni, studia al Conservatorio: propone “Eredità inaspettate”.

Paola Armerio, 49 anni, insegnante: “Traiettorie di una stella trasparente”.

Nadia Agati, 78 anni, casalinga: propone “Sulle rive del Reno”.

Il libro del vincitore sarà pubblicato dalla Einaudi in 100.000 copie (la prima tiratura) e verrà distribuito in tutte le librerie e nelle edicole.

 
 
 

Che vi piaccia o no, Fabio Fazio fa la cultura in Italia

Post n°528 pubblicato il 12 Novembre 2013 da infoigi
 

Dopo essere stato citato da Fabio Fazio a "Che tempo che fa", il libro di Michele Serra è balzato al primo posto in classifica, superando addirittura Fabio Volo, che a quanto pare è lo scrittore più amato dagli italiani (se ci basiamo sui dati di vendita).

Anche l'ospitata di Andrè Agassi, sempre da Fazio, ha riportato il suo libro - uscito nel 2011 - nella top 5. 

Questo dimostra che il programma "Che tempo che fa" muove la cultura/la lettura in Italia. Il che vi sembra scoraggiante o confortante?

CLASSIFICA:

1 Gli sdraiati di Serra Michele, Feltrinelli

2 La regina scalza di Falcones Ildefonso, Longanesi

3 La strada verso casa di Volo Fabio, Mondadori

4 Open. La mia storia di Agassi Andre, Einaudi

5 Il richiamo del cuculo di Galbraith Robert, Salani

 
 
 

Commenti dei Lettori su "Grigio"- 37 (Romina Principato)

Post n°527 pubblicato il 31 Ottobre 2013 da infoigi
 

Commento pubblicato su Amazon.

 

Bello, profondo, intenso, drammatico. Una perla di rara bellezza. Ecco finalmente un'altra scrittrice col Talento, capace di trascinarti nelle profondità del romanzo, e di catturare il lettore grazie all'uso sapiente delle parole.

L'autrice scava nell'anima dei personaggi, li descrive con maestria e ce li fa amare sin dalle prime righe. Viviamo in prima persona il dramma di Morgana, le sue sensazioni e la sua pena per una vita piena di "grigio".

Un romanzo da assaporare dalla prima all'ultima pagina.

***

Chi volesse acquistare il libro può farlo sia qui (per il formato cartaceo), che in ebook(cliccando qui). Le spese di spedizione sono gratuite.
Per leggere gli altri commenti dei lettori, cerca "commenti" o "grigio" nelle tags.

 
 
 

Commenti dei Lettori su "Grigio"- 36 (Simone Lari)

Post n°526 pubblicato il 31 Ottobre 2013 da infoigi
 

Commento pubblicato su Amazon.

 

Nonostante non sia il genere letterario che leggo di solito, ho trovato la storia di Morgana piuttosto interessante, spesso drammatica e dolorosa, ma sempre ben raccontata. Starà al lettore valutare, in base a quelle che sono le sue esperienze e la sua visione della vita, quale sia il colore giusto da dare alla propria...

 

***

Chi volesse acquistare il libro può farlo sia qui (per il formato cartaceo), che in ebook(cliccando qui). Le spese di spedizione sono gratuite.
Per leggere gli altri commenti dei lettori, cerca "commenti" o "grigio" nelle tags.

 
 
 

La classifica dei libri più venduti (28 ottobre 2013)

Post n°525 pubblicato il 29 Ottobre 2013 da infoigi
 

Non ha fatto in tempo a uscire che già è un caso editoriale: chiaramente parliamo dell'ultimo libro di Fabio Volo.

1. "La strada verso casa" di Fabio Volo - Mondadori

2. "Il bordo vertiginoso delle cose" di Gianrico Carofiglio - Rizzoli

3. "La banda Sacco" di Andrea Camilleri - Sellerio

4. "Argento vivo" di Marco Malvaldi - Sellerio

5 "Una sera a Parigi" di Nicolas Barreau - Feltrinelli

6 "Storia di Irene" di Erri De Luca - Feltrinelli

7 "Dodici" Zerocalcare - Bao Publishing

8 "Il principio passione. La forza che ci spinge ad amare" di Vito Mancuso - Garzanti

9 "La mano" di Henning Mankell - Marsilio

10 "E l'eco rispose" di Khaled Hosseini - Piemme

 
 
 

La Top 10 dei Cibi Più Ricchi di Ferro

Post n°524 pubblicato il 29 Ottobre 2013 da infoigi
 
Tag: salute

Siccome a breve diventerò donatore di sangue per l'Avis... Devo ricordarmi di seguire una dieta che contenga ferro e lo scrivo qui per ricordarmelo :-)

  1. Fegato di bovino
  2. Cozze
  3. Ostriche
  4. Uova
  5. Spigole (o branzini)
  6. Carne di cavallo
  7. Legumi secchi (ceci, fave, fagioli, lenticchie)
  8. Cioccolato fondente
  9. Frutta secca in guscio (mandorle, noci, pistacchi eccetera)
  10. Frutta secca come datteri, albicocche, prugne
 
 
 

Frasi da "Grigio"

Post n°523 pubblicato il 25 Ottobre 2013 da infoigi
 
Tag: grigio

 
 
 

Frasi da "Grigio"

Post n°522 pubblicato il 21 Ottobre 2013 da infoigi
 
Tag: grigio

 
 
 

Frasi da "Grigio"

Post n°521 pubblicato il 21 Ottobre 2013 da infoigi
 
Tag: grigio

 
 
 

Frasi da "Grigio"

Post n°520 pubblicato il 18 Ottobre 2013 da infoigi
 
Tag: grigio

 
 
 

Belle Citazioni...

Post n°519 pubblicato il 14 Ottobre 2013 da infoigi
 

Mi fa sempre piacere quando la mia creatura, il romanzo "Grigio", viene citata, in particolare se a farlo è una persona che stimo. Rosaria Iodice, autrice del bellissimo "La Donna Lumaca", poche ore fa ha citato il mio libro in questo status di Facebook:

Nella vita nulla si crea e nulla si distrugge, tutto si trasforma. Così alle prese con la correzione del mio scritto mi è inevitabile pensare di quanto mi abbiano influenzata le letture di questo periodo. E di quanto sia necessario leggere per migliorarsi. Un grazie particolare va a Carlotta Lezzi perchè attraverso "E' forte dell'ascolto" mi ha suggerito un uso delle parole taglienti come pietre , Caterina Saracino con il suo "Grigio" per avermi dato una misura di quelle stagioni intermedie dell'anima che ci costringono all'immobilità emotiva, un grazie a Maria Pia Romano e a "La cura dell'attesa" per avermi ispirato il tema dell'amore, un grazie a Luca Bianchini e a "Io che amo solo te" per avermi fatto capire come non vorrei mai scrivere un libro, grazie a Massimo Gramellini con "fai dei bei sogni" per avermi ispirato il tema della perdita e ad Alessandro D'Avena con "Bianca come il latte, rossa come il sangue" per avermi fatto comprendere che abbiamo ancora bisogno di commuoverci per ritrovare la bellezza nelle nostre vite. Anyiway....grazie a tutti voi che con le vostre storie e le vostre vite mi avete ispirato con naturalezza quest'ennesima fatica.

Grazie!

 
 
 

I LIBRI NON SONO PERICOLOSI

Post n°518 pubblicato il 11 Ottobre 2013 da infoigi
 

Piccola riflessione mentre pulisco i fornelli... 
I libri non sono pericolosi. 
Sui cd possono applicare l'etichetta "EXPLICIT CONTENTS". I film li possono vietare ai minori di 14 o 18. I libri non li controlla nessuno... Eppure, taluni possono essere molto pericolosi.

 
 
 

Incipit di romanzi famosi 16: "Profumo"

Post n°517 pubblicato il 11 Ottobre 2013 da infoigi
 

Il capolavoro di Patrick Süskind, pubblicato nel 1985, è uno dei libri migliori che abbia letto ultimamente. Il protagonista, Jean-Baptiste Grenouille, è detestabile ma al contempo è - letterariamente - davvero indimenticabile. La trama è originale, lo stile "profumato" e il finale è di quelli che ti tolgono davvero il respiro.

Dal libro è stato tratto un film eccellente diretto da Tom Tykwer, con protagonisti il bravissimo Ben Whishaw e i mostri sacri Dustin Hoffman e Alan Rickman (da non perdere per gli appassionati di cinema).

Il libro inizia così:

Nel diciottesimo secolo visse in Francia un uomo, tra le figure più geniali e scellerate di quell'epoca non povera di geniali e scellerate figure.

Da "Profumo" di Patrick Süskind, Tea

 

 
 
 

Alice Munro Premio Nobel per la Letteratura

Post n°516 pubblicato il 11 Ottobre 2013 da infoigi
 

L'Accademia di Stoccolma ha assegnato il premio Nobel all'autrice di racconti canadese Alice Munro

La scrittrice, tredicesima donna a ricevere il prestigioso riconoscimento, è nota per le sue raccolte di racconti e in particolare per "In fuga", "Chi ti credi di essere" e "Segreti svelati".

 
 
 

VERDURE E ORTAGGI CI METTONO A RISCHIO CANCRO

Post n°515 pubblicato il 03 Ottobre 2013 da infoigi

ILLUMINANTE a dir poco il servizio de Le Iene di Nadia Toffa.

Guardatelo: 

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/410890/toffa-la-camorra-uccide-anche-senza-pistole.html

Ragazzi è il momento di ribellarci, non possiamo rischiare tumori o leucemie perché mangiamo pomodori o altro che provengono da zone a rischio.

Firmate anche voi la petizione.

 
 
 

AREA PERSONALE

 

GOLD

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 30
 

WIKIO

http://www.wikio.it

 

.