Blog
Un blog creato da sara_1971 il 13/07/2007

S_CAROGNE

Avvertenze: questo è un blog, bipolare come i più comuni disturbi dell'umore

 
 

Sara

 

AREA PERSONALE

 
 

Vecchio Paz

Esistono persone al mondo, poche per fortuna, che credono di poter barattare una intera Via Crucis con una semplice stretta di mano, o una visita ad un museo, e che si approfittano della vostra confusione per passare un colpo di spugna su un milione di frasi, e miliardi di parole d'amore...

 

Cuor di Carogna

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17]
... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] 
... [32]

 

Diario di una gravida

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] ... [32]
[33] ... [34] ... Il parto

 
Citazioni nei Blog Amici: 217
 

 

« Il sesso degli angeliAl cinema »

Recensioni Caos calmo (il libro)

Post n°227 pubblicato il 29 Febbraio 2008 da sara_1971

Dove bisogna cliccare per bannare un libro?

Lasciate perdere le gocce per dormire: bastano quattro o cinque righe di Caos Calmo dopo i pasti per cadere in un sonno profondo e ristoratore.

Vorrebbe essere un libro, questo di Sandro Veronesi, sul dolore esistenziale, quello sordo ed implacabile che non si percepisce esteriormente, e invece riesce ad essere solo un polpettone farcito di nulla: tutto sommato una pietanza ipocalorica e poco appetitosa. Innocua, se non fosse per i 17,50 euro spesi.

Pietro Paladini, direttore di una pay tv, è un manager di successo che diventa improvvisamente vedovo una mattina d’estate mentre salva la vita a una sconosciuta sulla spiaggia: l’esordio non sarebbe poi malissimo se non fosse seguito da 400 e rotte pagine che tutto fanno fuorché tenere alto il livello di interesse per il seguito della storia.

Perché Paladini, presumibilmente sconvolto da un lutto inaspettato, inizia così a trascorrere tutte le sue giornate davanti alla scuola della figlia in attesa che lei esca, diventando un confessore per i personaggi della sua vita, il fratello, il capo, la cognata, la segretaria, che a turno vanno a trovarlo nella sua auto (Sic!), certi che lui sia lì, nei giardinetti davanti alla scuola, ad emanare quiete e a donare preziosi attimi zen.

Le colonne sonore dei Radiohead sono il testo più interessante che potrete leggere e questo la dice lunga.

La scrittura fluida, purtroppo lontana dall’essere incalzante, accompagna una trama banale, lenta, e personaggi statici. Il ritmo è stonato, la frenesia si disperde, l'ossessione diventa ragionativa, la narrazione indulge alla chiacchiera e per questa perdita di armonia la storia naufraga prima ancora di aver preso il largo.

Irritante, sì, irritante è la parola giusta se si pensa che il romanzo ha vinto il premio Strega. Chi ha vissuto un dolore così forte ha il diritto di definire alterigia il voler scrivere di esso senza averlo provato: è sempre sgradevole cercare di spacciare la noia mortale per profondità. Siamo sinceri: il segnalibro viene riposto senza l’ombra di un rimpianto.

Il capitolo dedicato alla mail del drogato va necessariamente saltato: nel caso in cui il lettore fosse comunque perversamente intenzionato a farlo proprio, può buttarlo giù tutto d'un fiato, esattamente come certe medicine dal sapore sgradevole.

Non c'è anima, non c’è necessità di scrivere in questa cattiva imitazione di Joyce che riesce ad essere solo sintesi pedagogica del destino umano: la sofferenza è raccontata ma mai davvero espressa. Una carrellata di protagonisti falsi, antipatici e inverosimili che non rappresentano la superficialità ma viceversa ne sono affetti, bestemmie che dovrebbero risultare blasfeme e invece strappano una mesta alzata di sopracciglio: il lutto di questa narrazione va elaborato in più giorni affinché ci si possa nuovamente avvicinare ad un libro in serenità.

Ma siamo clementi, un personaggio stimolante è Lara che, con rara saggezza, abbandona il romanzo nelle prime pagine. E poi il salvataggio della donna in mare con contemporanea erezione può servire da spunto in qualche film hard, per esempio.

Per inciso  la scena di sodomia è riuscita mettere di pessimo umore un po’ tutti, sia i perbenisti che gli appassionati del porno: pretenzioso resta il termine più consono ad un libro interessante solo nelle intenzioni e che corre rischi che non riesce a gestire ricorrendo ad un'alchimia che non funziona.

Questo è un buon esempio di letteratura di riciclo: da leggere solo se qualcuno ve lo presta. Grazie ma potevamo farne a meno.

P.S.  Non sarebbe sbagliato se qualcuno ricordasse al logorroico autore che è davvero di cattivo gusto citare se stessi.

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/scarogne/trackback.php?msg=4199548

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Binxus
Binxus il 29/02/08 alle 19:13 via WEB
Buonasera!
 
 
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 19:13 via WEB
Hola! Letto? (non il post... intendo il libro)
 
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 19:15 via WEB
Ultimamente sto leggendo parecchio... mi hanno detto che leagenzie letterarie sondano il terreno chiedendoti delle tue letture :)
 
 
Binxus
Binxus il 29/02/08 alle 19:20 via WEB
certe notizie girano così in fretta. :)
 
   
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 19:24 via WEB
Incredibile, eh!
 
Binxus
Binxus il 29/02/08 alle 19:17 via WEB
no! caos calmo non l'ho letto! visto che quel che dici aspetto che lo diano in omaggio con qualche giornale tra qualche anno.
 
 
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 19:19 via WEB
non aspettare troppo Binx, è tempo sprecato...
 
Binxus
Binxus il 29/02/08 alle 19:18 via WEB
c'è un che in più nel mio commento. Prendilo e fanne buon uso.
 
 
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 19:20 via WEB
lo riutilizzerò appena possibile, mio agente
 
Binxus
Binxus il 29/02/08 alle 19:27 via WEB
una cosa sola vorrrei sapere sulla trama del romanzo: il tale Paladini rimane vedovo mentre soccorre una sconosciuta. Cioè? In che modo? Scippa il salavagente alla moglie?
 
 
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 19:31 via WEB
Sono due eventi nei fatti non connessi. La moglie spira per infarto, Lui intanto salva dalle acque la sconosciuta... entusiasmante...
 
 
delilah79
delilah79 il 01/03/08 alle 08:23 via WEB
Grande binx!
 
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 19:27 via WEB
Binx, sappi che ti dovrai sorbire anche la recensione del film. Di Erba però.
 
panglos
panglos il 29/02/08 alle 19:45 via WEB
C'è una scena di sodomia?!... corro a comprarlo!
 
 
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 19:47 via WEB
Moglio mio, lascia perdere... resteresti deluso!
 
   
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 19:48 via WEB
Ehm... e poi noi facciamo di meglio...
 
   
vogliosara
vogliosara il 01/03/08 alle 17:25 via WEB
MOGLIO?
 
     
Binxus
Binxus il 01/03/08 alle 17:37 via WEB
moglio, moglio! a buon intenditor poche parole.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/03/08 alle 18:25 via WEB
Grazie Agente...
 
panglos
panglos il 29/02/08 alle 19:48 via WEB
Dalla recensione si intuisce, a ben leggere fra le righe, che Caos calmo non ti ha entusiasmato... è un'interpretazione corretta?
 
 
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 19:49 via WEB
Sai, a volte sono un po' indecisa nelle critiche... dovrei prendere esempio da te...
 
   
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 19:50 via WEB
Sai cosa sarebbe carino? Mettere il link del sito dell'autore. Magari succede come per il post di Erba e ci viene a trovare...
 
panglos
panglos il 29/02/08 alle 19:58 via WEB
Questa è una recensione! Cinque stelle, il massimo!
Attenta, non fare danni, yoda2000 è una delle persone con le quali non posso interagire pena la bannazione... sono solo 6 in tutto.
Ti prego, non leggerla, mi odieresti...
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/02/08 alle 20:03 via WEB
Per carità.. non potrei mai rovinare la tua immagine, così cordialmente amata...
 
   
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 20:06 via WEB
Ero io non loggata (non so perchè).... solo su una cosa concordo con Veronesi e cioè sull'autenticità del lutto. Nel senso che esso ti obbliga ad uccidere quel che eri per far nascere quel che sarai. Ti rende più autentica/o
 
     
panglos
panglos il 29/02/08 alle 20:16 via WEB
Concordo in parte, il lutto sicuramente ti mette di fronte ad un ostacolo da superare. E' noto che un lutto non è accompagnato solo dal dolore per la mancanza di chi non c'è più, ma una bella fetta se la prende il senso di colpa. Il lutto ti costringe a rielaborare un rapporto ed a farlo nella maniera più difficile, in assenza della persona oggetto della rielaborazione. Alla fine del processo di lutto si esce sicuramente cambiati, ma non direi che si muore per rinascere diversi, direi piuttosto che ci si ritrova con un diverso ordine di importanza da dare alle cose, ai fatti della vita. Ovviamente parlo in soggettiva, non ho la pretesa che la mia visione, la mia esperienza, sia assoluta.
 
     
panglos
panglos il 29/02/08 alle 20:18 via WEB
Ops... condivido al 100% il "ti rende più autentico".
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/02/08 alle 20:24 via WEB
Certe volte penso che l'umanità si divida in chi ha subito un evento traumatico ed il resto. Ma il fatto che questo "resto" sia davvero esiguo mi spinge a rivedere le mie opinioni. E' per questo forse che non ho mai amato la netta divisione tra normalità e anormalità
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/02/08 alle 20:24 via WEB
Ero io, Sara, non so perchè stasera il login lavori contro di me...
 
     
panglos
panglos il 29/02/08 alle 20:40 via WEB
Visione perfettamente condivisibile. Molto dipende anche, scusa la banalità, dall'intensità dell'evento traumatico. Io penso che l'evento che meriti di essere definito "traumatico" è quello che ti stravolge la vita, gli altri sono fastidi, difficoltà, eventi dolorosi, qualcosa che può essere metabolizzarato in tempi ragionevoli. Il vero evento traumatico ha bisogno di tempo affinché sia elaborato e non sempre si riesce a farlo fino in fondo. Inoltre, come dicevamo, cambia il corso della tua vita... può arrivare a farti vivere una vita non tua. Ecco, in questo senso, credo che l'evento traumatico sia un "privilegio" per pochi eletti... fortunatamente per l'umanità.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/03/08 alle 02:12 via WEB
se posso permettermi, credo che piu che dall'intensità dell'evento, dipende dalle esperienze precedenti a tale evento la capacità di assorbirlo o meno e il modo in cui tale( scusa la ripetezione) esperienza possa cambiare una persona; esempio: ho iniziato a tre anni a subire traumi di vario genere, nulla di catastrofico , si sopravvive, dal non volermi separare dalla mia nonnina, al vedere mia madre caricata su un'ambulanza in preda a crisi isteriche,poi via via, nel corso degli anni, da adolescente, vedere mio padre che mena mia madre, mia madre che beve, io stessa da madre vivere l'incidente di mio figlio che a tre anni perde la mano sx... ad ogni trauma di maggiore intensità ho reagito, nell'ordine, con dolore, rabbia,presa di posizione e di coscienza sull'accaduto, metabolizzazione... e la vita va avanti.mi chiedo, se fossi nata in una famiglia "tranquilla" un'infanzia protetta, un'adolescenza con guide ferme e senza troppi scossoni, da aduta, un'esperienza come quella accaduta a mio figlio e di riflesso a me,l'avrei affrontata vivendola, facendo finta di viverla cercando di annientarla, o mi avrebbe annientata? cmq il titolo mi solleticava, caos calmo, un po' come vedo la mia vita, ma non lo leggero'; la recensione ,pero' , mi ha divertita:-) saluti e baci alessandra
 
     
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 12:06 via WEB
Alessandra, grazie per il commento. Inutile dire che concordo con te su ogni punto, infatti di solito le persone che subiscono grossi traumi o rimangono annientate da questi (in gergo direi rimangono sotto) oppure acquisiscono un equilibrio, diciamo, particolare, che spesso può essere anche scambiato per indifferenza...
 
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 20:26 via WEB
In ogni caso che pensi dell'idea di mettere il link al sito di Veronesi?
 
 
panglos
panglos il 29/02/08 alle 20:33 via WEB
Mi sembra buona, non l'ho visitato, ma mi sembra buona.
 
   
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 20:38 via WEB
Speravo mi regalassi il link... ormai non pensi più a tua marita
 
     
panglos
panglos il 29/02/08 alle 20:46 via WEB
Google e Yahoo non mi danno un sito ufficiale di Veronesi. Ce l'ho messa tutta... provo con ixquick...
 
     
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 20:49 via WEB
... ho aizzato il pitbull
 
     
panglos
panglos il 29/02/08 alle 20:55 via WEB
Nisba, nemmeno un blogghettino... ma esiste?
 
     
panglos
panglos il 29/02/08 alle 20:56 via WEB
Sono quasi le 9, vado a cena... a più tardi.
 
     
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 21:00 via WEB
Vedi? E' un alienato... non ha nemmeno un blog ;)
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 29/02/08 alle 20:29 via WEB
Risposto. Almeno son più tranquillo, adesso: è proprio come dicevo, mi ripeto perché gli altri non capiscono. O perché mi spiego proprio da schifo.
 
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 29/02/08 alle 20:30 via WEB
(Risposto io a te, non tu a me.)
 
   
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 20:39 via WEB
Rispostiamoci!
 
sara_1971
sara_1971 il 29/02/08 alle 20:46 via WEB
Panglos, e il link? ;)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/02/08 alle 21:26 via WEB
la recensione non è male, ma non posso dire nulla sul contenuto, perchè non ho letto il libro. con un titolo del genere...ma come si fa? kleo
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/02/08 alle 21:39 via WEB
ps: Come diventare scrittore? Lei fa una domanda difficile e tanto scabrosa quanto quella del ragazzino che chiedeva come si fanno i bambini, e quando la mamma gli ha risposto che gliel'avrebbe spiegato più tardi, perché in quel momento era molto occupata, ha ripreso a insistere: «Spiegami almeno la testa» ...E va bene, anche noi cercheremo di spiegare almeno la testa: ecco, bisogna avere un po' di talento. Wisława Szymborska (kleo)
 
   
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 12:08 via WEB
E' vero, bisogna avere almeno un po' di talento... ultimamente ho letto Branchie di Ammaniti e mi è piaciuto un sacco, è stato il suo esordio in sordina e non mi sarei mai aspettata una roba del genere...
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 29/02/08 alle 22:02 via WEB
Ma dai, Sara, secondo me esageri. Mi sembra che nessuno dei commentatori abbia letto il libro, quindi non c'è gusto. Il libro non è male, a me è piaciuto. Propongo, o serpe, di lasciare il post un paio di giorni in modo che i visitatori abbiano il tempo di fare i compiti.
 
 
delilah79
delilah79 il 01/03/08 alle 08:27 via WEB
Saretta, ma tu una recensione incoraggiante ultimamente mai, eh? (Buongiorno a tutti!) Nella lista della spesa di deliluccia alle piume d'oca si aggiunge CONTATTARE NANNI MORETTI. Aspetto consigli utili e originali! P.S.: Vogliosara, mi fido di te, ok?
 
   
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 01/03/08 alle 08:36 via WEB
Ciao, testa di cazzo... Anche tu vittima della stessa sindrome che affligge le padrone di casa?
 
Binxus
Binxus il 29/02/08 alle 22:07 via WEB
Buonasera, Erba! Il libro non l'ho letto. Spero che questo sia un esame complementare.
 
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 29/02/08 alle 22:24 via WEB
Concesso! Oggi sono troppo stanca per infierire...
 
Binxus
Binxus il 29/02/08 alle 22:48 via WEB
grazie per la stanchezza provvidenziale.
 
daniele_labarbera
daniele_labarbera il 29/02/08 alle 22:54 via WEB
Ciao Sara. Non ho letto il libro e non lo leggerò, francamente, la scena di sodomia penso sia quella perpetrata nel lettore che si cimenti nella lettura o nella visione del film. Invece ho appena finito di leggere l'ultimo di wilbur smith "alle fonti del nilo" ultimo della serie sull'Egitto. La cosa bella di questo libro? La trama dovrebbe esserci nota. Taita (il mago) torna in Egitto e scopre che il Nilo non esonda da 7 anni. Intanto serpeggia una nuova religione che dice: il faraone e gli dei non valgono niente. La nuova dea vi promette l'acqua, il cibo e farà risorgere i morti. Il mago va alla fonte e scopre che, a bloccare tutto, è una BARRIERA ROSSA. C'è un "nano" che ha provato a lottare contro l'avvento della stessa, ma non è riuscito ad imporsi e ne è stato sopraffatto. Secondo te e le tue compagne, cosa vi ricorda?
 
 
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 12:11 via WEB
Ma guarda, davvero non saprei... un nano, la resurrezione, la barriera rossa... attento, altrimenti poi Iron Bull viene a sfogarsi qui :)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/03/08 alle 00:00 via WEB
<Il panchinaro.> ---------------- Questo è il titolo che darei al libro. A differenza dello sport, chi è in panchina spera sempre che il mister faccia un cenno, per cominciare a scaldarsi, iniziare la propria partita. Il protagonista del libro invece decide autonomamente di sedersi, forse di arrendersi e certamente di non affrontare la situazione venutasi a creare. Anzi, aspettando la figlia all’uscita di scuola si aggrappa ad un modus vivendi che ormai non è più parte di sé. Una dolore interiore che non voglio giudicare come sconfitta perché, credo, in questi casi è tutto soggettivo. Se il Paladini riesce ad assimilare la perdita della moglie standosene calmo e seduto, con un probabile caos cerebrale, è la sua soluzione. Il difficile del libro sia stato, credo, il tentativo di descrivere questo movimento interiore con la staticità esteriore. Il cognome dell’autore invece, per associazione, mi conduce al dolore, alla sofferenza ma, senza volerlo cara Sara, anche il citare Lara ha risvegliato in me, dolori assopiti. Lara il mio splendido pastore tedesco che mi ha lasciato circa otto anni fa e che prediligeva accovacciarsi sul divano buono. Giornalmente e per una settimana tornavo sul luogo di sepoltura per salutarla….poi ho preso in casa Shyla…un bassotto tarchiato e bastardo che proprio non assomiglia a Lara….la vita continua…sono passati anni e quel bastardo è ancora affettuosamente sul mio divano. E’ troppo tardi per cenare quindi, per voi, solo questa pietanza –ipocalorica-
 
 
panglos
panglos il 01/03/08 alle 10:39 via WEB
Ipuccio, ragazzo mio...
La tua sensibilità tocca il mio cuore, recarsi per una settimana sulla tomba del tuo cane fa di te un Uomo, io ho pianto quando ho dovuto dare la mia autorizzazione a praticare l'eutanasia a Miciobestia (la gattina che mi aveva scelto per compagno)... però... però, ragazzo mio, c'è evento ed evento...
La parte corticale del nostro cervello riesce a metabolizzare rapidamente l'addio che ci dà un Animale (la maiuscola non è un errore di digitazione), rapidamente il nostro Io accetta che un animale possa lasciarci.
Ciò che il nostro Io accetta con maggiore difficoltà è che possa lasciarci un nostro simile, qualcuno cioè che ha nel nostro piccolo cuoricino un posto importante.
In quel caso ci viene a mancare qualcuno su cui riversavamo una parte, grande o piccola, della nostra libido. Lo amavamo, diremmo per banalizzare. La nostra psiche ne risulta sconvolta, energie che fluivano in doppia corsia, da noi a lui (o lei) e da lui (o lei) a noi, non hanno più una strada da percorrere, restano ferme alla stazione di partenza, fremono per partire, ma la strada non c'è più.
Succede spesso che queste energie fluiscano verso chi ci ricorda in via associativa colui (o colei) al quale erano destinate: è l'aspetto più terribile! Rischi di metterti nelle mani di uno stronzo (o di una stronza), se questo avviene, quando te ne rendi conto, o cresci o ti ritiri in meditazione sui monti himalayani.
 
   
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 01/03/08 alle 11:31 via WEB
Perché, amici miei, non lavorate sulla sintesi? Siete due persone stupende, ma più lunghe di me quando sbarello...
 
     
panglos
panglos il 01/03/08 alle 13:23 via WEB
Vueluccio, testa di cazzo, cos'è che ti ha reso così cauto... "siete due persone stupende"... "MA". Hai qualcosa da dire? E dilla senza tante smancerie!
 
   
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 12:13 via WEB
Quello degli animali meriterebbe un serio discorso a parte (io ancora rimpiango la mia)... però da quando ho in casa il maledetto gattaccio sto rivisitando le mie convinzioni vegetariane. Sarebbe magnifico possedere una stola in vero pelo felino... (Ipo, mi hai fatto ricordare un dettaglio degli ultimi mesi su cui fare un post, bravo!)
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/03/08 alle 13:09 via WEB
Caro panglos ti scrivo, così mi distraggo un pò. Premesso che un essere vivente, amato e coccolato per oltre 10 anni entra, di diritto, nel nostro cuoricino ed a volte ne occupa parte importante, io per quella bestia avevo un amore smisurato. (Portavo piu' lei a passeggio che la mia signora) Quello che volevo dire era tuttavia il fatto che gli affetti, le cose belle, non ritornano e non bisogna vivere di ricordi ma guardare avanti. Per questo motivo non ho preso con me un'altro pastore, sarebbe stato un clone che avrebbe portato sempre il marchio del mio cane precedente. Ho preso invece una bastardina abbandonata ed investita da una macchina. A questa ho dato nuovo affetto, ricambiato, a prescindere dalla mia Lara. -ipo-
 
     
panglos
panglos il 01/03/08 alle 13:38 via WEB
... e siccome sei troppo lontano, più forte ti scriverò.
Ipo, ragazzo mio, le parole (per quanto io sia bravo ad usarle) purtroppo non riescono a trasmettere la valenza affettiva di ciò che andiamo a proferire...
Quando penso ad un cane, penso a Cucciolo (abbiamo sempre avuto poca fantasia per i nomi di animali), penso a Lola (mio Dio... Lola!), penso a Wolf. Quando penso ad un gatto penso a Cillo (così lo chiamavamo noi bambini... diminutivo di micillo) diventato poi Cione a casa di mio nonno. Penso a Miciobestia, la già citata bestiaccia (nera come la pece) alla quale ho fatto compagnia per 18 anni. Quando penso a due quaglie trovate in un nido penso a Geppino e a Sisina... che angoscia quando scesi nel giardino di mio nonno non le trovai più. Quando penso a due cocorite penso a Cippo e Cippa, la storia si tinge di tragedia, meglio non ricordare se no maledico ancora una volta mia madre e mio cognato.
Cosa voglio dire?
Che conosco a fondo come una bestiaccia possa irretirci, entra un batuffolino nero in casa tua, per pochi minuti, lo guardi negli occhi, lo carezzi... e ti ha già fregato! Resta lì a vita, una vita che durerà diciotto anni.
Ho già avuto modo di dire che quando un essere vivente che amiamo ci abbandona, la qualità del dolore è identica che si tratti di un gatto (o di un cane), ciò che cambia è la durata del dolore.
 
     
panglos
panglos il 01/03/08 alle 13:41 via WEB
*...che si tratti di un gatto (o di un cane), o di un essere umano...
 
     
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 13:49 via WEB
Panglos,mi imbatuffolisco,mi annerisco ulteriormente e e vengo a grattare alla tua porta... speriamo di arrivarci a 18 anni va'...
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 01/03/08 alle 01:27 via WEB
 
 
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 12:14 via WEB
Bellissimo post: bravo Vuelino!
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 01/03/08 alle 08:50 via WEB
Ipo loggato! Oggi piove!
 
ipolipidico
ipolipidico il 01/03/08 alle 08:54 via WEB
Vuelo sono loggato a sbafo e devo proprio disconnettermi..ciao ciao a tutti a dopo..
 
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 01/03/08 alle 08:58 via WEB
Uff...
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/03/08 alle 09:30 via WEB
http://it.wikipedia.org/wiki/Caos_calmo_%28libro%29 può andare?
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/03/08 alle 09:31 via WEB
http://www.bol.it/libri/scheda/ea978884523489.html
 
panglos
panglos il 01/03/08 alle 10:18 via WEB
http://www.machecazzostateadì.it/ilsitoufficiale_testedicazzo!.html
 
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 01/03/08 alle 10:35 via WEB
Hai visto che ho trovato un clone di tua marita?
 
   
panglos
panglos il 01/03/08 alle 10:44 via WEB
Vuelo, una che compra un letto di 80 cm non può essere un clone di Sara...
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 01/03/08 alle 11:30 via WEB
Dici che Sara è peggio? Quando vi racconterà come ha demolito un muro per appendere l'attaccapanni, flagellandosi per giunta le unghie, ne riparleremo...
 
     
panglos
panglos il 01/03/08 alle 13:52 via WEB
No! Le unghie no!
Saruccia, smentisci! Detesto le unghie in disordine...
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 01/03/08 alle 11:55 via WEB
Ho un déjà vu, o questa recensione era già passata?
 
 
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 12:09 via WEB
I nostri lettori ci gratificano sempre con la loro attenzione (!). Sì, è la versione ridotta del primo post da me pubblicato, sul blog di Congus e Riccio
 
robb_11
robb_11 il 01/03/08 alle 12:38 via WEB
Volendo vedere il film e non avendo neanche letto il libro, considerate le passate recensioni lette, forse è il caso che non legga questa!
 
 
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 12:45 via WEB
Effettivamente non so quanto ti convenga...
 
   
robb_11
robb_11 il 01/03/08 alle 19:34 via WEB
Ho fatto bene allora...
 
     
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 20:15 via WEB
però Erba non parla malissimo del film, sai!?
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 01/03/08 alle 12:57 via WEB
 
 
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 13:09 via WEB
Conosco e mi piaceva già prima del tuo link!!!
 
   
panglos
panglos il 01/03/08 alle 13:49 via WEB
E va be', tocca a me fare la parte dello stronzo... caruccia, ma troppo stop and go, sop and go, stop and go, stop and go...
 
     
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 13:51 via WEB
Non mi sono ancora arresa per quel che riguarda il link di Veronesi... e se mettessimo quello di Bompiani?
 
     
panglos
panglos il 01/03/08 alle 13:55 via WEB
Vai con Bompiani! Se il signor Bompiani ha un blog, entro e ti preparo il terreno...
 
     
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 14:15 via WEB
Ehm... speravo me lo trovassi tu... Hai tempo: ora vado al lavoro. Al ritorno mi fai sapere!
 
     
panglos
panglos il 01/03/08 alle 14:52 via WEB
Saruccia, saruccia mia... cosa vuol dire "vado al lavoro" detto alle 14:25 di sabato???
Tu mi nascondi qualcosa!
Hai un figlio?
 
     
delilah79
delilah79 il 01/03/08 alle 13:57 via WEB
panglottino, di passaggio, ma un bacio te lo lascio! ...pciù!
 
     
panglos
panglos il 01/03/08 alle 14:01 via WEB
Delilhuccia, c'è in giro Sara, non mettermi in imbarazzo... un bacino (di nascosto) anche a te!
 
     
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 14:15 via WEB
Infatti. Sono in giro
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 01/03/08 alle 14:16 via WEB
Va' a lavura', sfaticata.
 
panglos
panglos il 01/03/08 alle 14:55 via WEB
Gioisci Sara... in home compare (a tratti) "Caos calmo".
 
 
panglos
panglos il 01/03/08 alle 14:57 via WEB
Mamma mia! Ma Bompiani pubblica di tutto... perfino Battiato e addirittura Coelo!
 
   
robb_11
robb_11 il 01/03/08 alle 18:49 via WEB
Chi è Coelo? Mai sentito questo autore...
 
     
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 19:20 via WEB
Coelho
 
     
kleocoppersmith
kleocoppersmith il 01/03/08 alle 20:02 via WEB
chi? :-) kleo
 
     
robb_11
robb_11 il 02/03/08 alle 10:16 via WEB
La mia era ironia!
 
     
robb_11
robb_11 il 02/03/08 alle 10:17 via WEB
Anzi, forse più sarcasmo...
 
     
panglos
panglos il 02/03/08 alle 14:50 via WEB
Ma va!
 
     
sara_1971
sara_1971 il 02/03/08 alle 14:53 via WEB
Panglos, non scappare... ho un favoruccio da chiederti...
 
panglos
panglos il 01/03/08 alle 15:01 via WEB
Come blog segnalo questo. Mi pare sia legato al signor Bompiani, se non lo fosse perdonatemi sono stanco... e vado a riposare.
 
Binxus
Binxus il 01/03/08 alle 15:08 via WEB
questo è un minisito che Bompiani dedica a Veronesi, ma non risulta aggiornato da tempo imemorabile.
 
 
vogliosara
vogliosara il 01/03/08 alle 17:26 via WEB
sara se ti dò la mail di veronesi che mi dai?
 
   
Binxus
Binxus il 01/03/08 alle 17:35 via WEB
orsù! Qui tutti ci stiamo prodigando in maniera liberale e tu poni delle condizioni?
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/03/08 alle 18:25 via WEB
MA INFATTI! Che maniere sono vogliosara?
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/03/08 alle 16:59 via WEB
All'amico (Panglos) risanato. Ti ringrazio affettuosamente per avermi considerato "ragazzo". Come invece sai,invece, sono nato ante-anni60, come te. In un post di erba, quelli dell'assenza di sara, ho anche,chiaramente, indicato il giorno di nascita. Se hai qualche minuto da perdere, confrontalo con il tuo. Se sei più vecchio,meno giovane di me, accetterò di buon grado il tuo "ragazzo", viceversa, rivolgemdomi a te, scriverò...caro figliolo. ciao a dopo. (ps. se ti rompe ricercare ti invio data in pvt) ps. vuelo non suggerire. -ipo-
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/03/08 alle 17:00 via WEB
*out invece -ipoaddormentato-
 
vogliosara
vogliosara il 01/03/08 alle 17:25 via WEB
sara io non leggo mai
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/03/08 alle 17:29 via WEB
...in compenso, scrivo :-) kleo
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/03/08 alle 18:26 via WEB
Sì, in maniera inopportuna, ma scrive...
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/03/08 alle 18:26 via WEB
Si vede vogliosara, si vede...
 
a_tiv
a_tiv il 01/03/08 alle 19:00 via WEB
Ciao concittadina. Non so come ci sono capitato, un po' per caso ma, come qualcuno direbbe...anche per curiosità sul tuo blog. Mi è subito piaciuto il tuo modo. Hai strocato sul nascere un libro che rientra nei luoghi del "corretto". Non ti sfuggirà certo il significato di quello che dico! Oggi si è se... ma se invece si resta indifferenti, ad esempio, come io faccio, al mondo di Moretti, il regista che definisco di una noia pazzesca, non si è. Si è fuori dal luogo comune. Questo, come saprai, è lo spazio in cui il colpo di tosse d'autore è una sinfonia senza limiti. Gli autori sono come i cloni di un pensiero coatto e solo pochi sono coloro che a questo pensiero possono far succedere un altro. E' così il bel concerto tra colpi di tosse ed altri riprovevoli rumori, se lo ascoltino tra di loro. Mi emoziono per altro! Hai un bel coraggio, però, a stroncare "caos calmo". Io evito di farlo perchè per evitare di disturbare la mia pigra abitudine di disertare i luoghi della cultura di "qualità", quella col marchio come la bottiglia di vino, non leggo il libro e non vedo il film. Sai che bella soddisfazione quando sento i commenti particolarmente suggestivi dir loro che non mi interessa nè il libro nè il film!? Buona serata. Vito
 
 
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 19:24 via WEB
Ue paisà. Moretti non mi fa impazzire (adoro Silvio Orlando) ma devo dire che "La stanza del figlio" è uno dei film più belli che io abbia mai visto, tanto per restare in tema luttuoso... in ogni caso non ho visto il film, mi riferivo esclusivamente al libro... Coraggio no, non direi sai? Piacere del cazzeggio piuttosto ;)
 
 
panglos
panglos il 01/03/08 alle 20:36 via WEB
Nanni Moretti un regista di una noia pazzesca?!?!?!
Inseriscimi nella lista dei toui nemici...
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 06/03/08 alle 07:36 via WEB
...la lista è già piena...ritorna un'altra volta! a_tiv
 
julia974
julia974 il 01/03/08 alle 19:29 via WEB
a volte mi chiedo come facciano alcuni ad avere così tanto successo...poi ci rifletto un attimino su e mi dò anche una risposta-----> di 4 lettere comincia per C !
 
 
kleocoppersmith
kleocoppersmith il 01/03/08 alle 20:05 via WEB
be', conta che ci sono dei libri che devi leggere (o almeno comprare) per il fatto che li hanno letti tutti...il successo è la chiave del successo. per sara: mia zia mi ha telefonato (dal telefono di casa) per dirmi che non trovava il telefonino. inoltre mi ha chiesto se potevo farle squillare il cellulare, così, magari, lo avrebbe trovato.
 
   
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 20:17 via WEB
Kleo, se solo abitassimo vicine... potremmo prendere una badante comune (che, per inciso, dovrebbe occuparsi anche di me)
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 02/03/08 alle 13:29 via WEB
ma giocare a carte non dovrebbe tenere la mente attiva? kleo
 
 
sara_1971
sara_1971 il 01/03/08 alle 20:16 via WEB
Diciamolo: è culo! Ma poi questo maledetto Veronesi ci riprova con Brucia Troia o qualcosa di simile... mi rifiuto di spendere soldi inutilmente stavolta!
 
sara_1971
sara_1971 il 02/03/08 alle 13:11 via WEB
ANSA per Erba: Sei viva? Nel caso posto io o posti tu???
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 02/03/08 alle 13:50 via WEB
i_po_sti tu
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 02/03/08 alle 13:59 via WEB
IPO!!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 02/03/08 alle 13:14 via WEB
Recensione veritiera, e molto. Un libro che lascia perplessi per la pochezza dei dialoghi, per un personaggio che non riesce a fare il suo mestiere: quello di far provare empatia. In questo senso (caso quanto mai raro), il film è molto migliore di quanto non sia il romanzo, ma rimane, Moretti grandissimo a parte, un film mediocre.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 02/03/08 alle 14:00 via WEB
Quasi quasi è meglio La Creatura, eh Anonimo? ;)
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 02/03/08 alle 15:07 via WEB
Buongiorno!
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 02/03/08 alle 15:09 via WEB
C'è qualcuno?
 
 
sara_1971
sara_1971 il 02/03/08 alle 15:10 via WEB
Ciao, chi sei? E' la prima volta che scrivi in questo blog...
 
   
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 02/03/08 alle 15:12 via WEB
Ou, Saretta! Posto?
 
     
sara_1971
sara_1971 il 02/03/08 alle 15:13 via WEB
a piacere tuo. Evita i vezzeggiativi, danno fuoco alla coda di paglia di solito
 
suorovero
suorovero il 03/03/08 alle 01:15 via WEB
Dino Risi una volta disse di Nanni Moretti: "quando guardo un suo lavoro, mi viene la tentazione di dirgli: spostati, lasciami vedere il film!". Perfido Dino, è andato a colpirlo sul narciso. A me però Narciso Moretti piace da matti e in Caos Calmo si mette sulla groppa il film e lo tiene in piedi da solo. E' bravissimo persino nella scena di sesso che - da studiosa quale sono - è l'unica cosa (sedici pagine, se non ricordo male) che ho letto del libro. Molto meglio quella del film, con lui porco e un tantino imbranato insieme. E lei così bella, con quel corpo da signora appena appena passée (parlo sempre da studiosa). Capisco il fastidio di chi detesta Moretti, ma in questo film è persino simpatico e rende (quasi) credibile la parte. Che è quella di un uomo sconvolto più da se stesso e dalla propria (e della figlia) insensibilità al lutto che dalla morte della moglie. Ma se mi sono sforzata di intervenire qui non è per difendere un genio antipatico. Cara Erba, dov'è il mio genietto simpatico, dov'è Sara? Dille di tornare da me, mi manca. Anzi, dille così: ho recuperato dai cestini e dal trash del computer le parti scartate della Creatura a cui talora si dedicava mentre avrebbe dovuto lavorare con me. Alcune sono MOLTO autobiografiche. Dille che medito di aprire un blog, io sono generosa, non mi va di tenere per me questo bendidio.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 05/03/08 alle 07:54 via WEB
letto: testo scorrevole, ma superficiale, irrisolto, senza sale. tuttavia, non l'ho trovato irritante. ci vuole di più, anche solo per irritarmi. kleo
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 05/03/08 alle 08:35 via WEB
Che brava che sei! Fai i compiti! Allora lo vedi che ho sempre ragione io? Sara è una serpe. Esagera e disdegna le offerte. Erba
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 05/03/08 alle 12:58 via WEB
quali offerte? k
 
 
dipiu1_2
dipiu1_2 il 05/03/08 alle 09:54 via WEB
Hai ragione Kleo, ci volgio io "dipiù"
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 05/03/08 alle 12:59 via WEB
anche qualcosina di meno :-) kleo
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

 

Erba

erba_blog

 

Istruzioni per l'uso

Prima di scrivere minchiate a caso leggi

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Binxustanmikniki.rcortese36sessoastralepassionepepefrescoilRediBastonilascrivanadelilah79SEMPLICE.E.DOLCEanok4u_2011Simona_Milanocuriositykilledthcatimmagini2013savychan
 

ULTIMI COMMENTI

Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Meteo
il 09/08/2018 alle 13:13
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Weather
il 09/08/2018 alle 13:13
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Speed Test
il 09/08/2018 alle 13:12
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Pogoda
il 09/08/2018 alle 13:11
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Sat24
il 09/08/2018 alle 13:11
 
 

NAUFRAGHI SPIAGGIATI

counter
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

C'è post@ per me

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom