Blog
Un blog creato da sara_1971 il 13/07/2007

S_CAROGNE

Avvertenze: questo è un blog, bipolare come i più comuni disturbi dell'umore

 
 

Sara

 

AREA PERSONALE

 
 

Vecchio Paz

Esistono persone al mondo, poche per fortuna, che credono di poter barattare una intera Via Crucis con una semplice stretta di mano, o una visita ad un museo, e che si approfittano della vostra confusione per passare un colpo di spugna su un milione di frasi, e miliardi di parole d'amore...

 

Cuor di Carogna

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17]
... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] 
... [32]

 

Diario di una gravida

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] ... [32]
[33] ... [34] ... Il parto

 
Citazioni nei Blog Amici: 217
 

 

« Gioventù bruciataParabola »

 Silvia e Debbi

Post n°267 pubblicato il 12 Aprile 2008 da sara_1971

 

Mi faccio spesso questa domanda: siamo peggio noi o i politici che eleggiamo? In apparenza non c'entra nulla con quello che segue. Non sono brava nelle descrizioni, perciò il signor Cosimo immaginatevelo come una specie di Danny De Vito un po' più unto. Cercava una contabile per il suo call center, l'ha detto alla zia di Silvia, e Silvia si è presentata da lui. La storia me l'ha raccontata lei.

In breve, Silvia viene assunta a tempo determinato, lo stipendio teorico non è male. Dopo qualche giorno, Silvia si accorge che non c'è un soldo in cassa. Il suo lavoro è convincere le banche ad aspettare, il signor Cosimo sta per prendere un appalto importante. Lo prende: è una parte del call center di una società telefonica. Bisogna assumere. Silvia senza soldi, nemmeno per pagarsi lo stipendio, comincia a cercare. Il signor Cosimo le vuole donne e giovani. Ne provano, tra tante, una giovane, persino troppo, Debbi; non ha nemmeno 18 anni. Le ragazze cominciano a lavorare, arriva qualche anticipo, le banche danno maggiore tregua, Silvia comincia a pagare gli stipendi alle poche dipendenti con contratti; sia pure a termine. Le altre sono in prova. Come Debbi, che prende coraggio e un giorno – indossata la minigonna più corta del guardaroba - va a parlare con il signor Cosimo.

"Sai - racconterà dopo a Silvia- si è avvicinato, ha cominciato ad accarezzarmi i capelli, poi si è sprofondato in poltrona e mi ha offerto di sedermi in braccio a lui". (“cazzo – ho pensato – ma io questa l’ho già letta”; certo: sui verbali della Gregoraci). “E tu, non potevi gridare”, le chiese Silvia? "Sei matta, così mi caccia. Gli ho detto che ci penserò e che chiederò consiglio a mia madre, loro si conoscono".

La signorile signora chiamerà la sera stessa il signor Cosimo.

- Madre: "Perché hai molestato mia figlia?".

- Cosimo: "Non le ho fatto niente".

- M: "L'hai ricattata".

- C: "No, no, non le ho mica detto o me la dai o ti mando via".

- M: "Senti, domani vengo in ufficio e te la vedi con me".

(l'incontro si svolse nell'auto della signora, che fece ascoltare al signor Cosimo la registrazione della conversazione della sera precedente; l'accordo fu stipulato in pochi minuti, e Cosimo raccontò a un'altra dipendente che il patto venne suggellato da una mancia orale allungata dalla gentildonna in segno di ringraziamento).

Il giorno dopo al pomeriggio il signor Cosimo chiama Silvia: "Signora, metta a contratto Debbi: sei mesi".

Credo che Debbi lavori ancora lì, da precaria, se quel call center è rimasto in funzione; Silvia si licenziò poche settimane dopo. Quando mi raccontò questa storia la prima volta, concludemmo con una banalità, peraltro mai troppo spesso ripetuta: la precarizzazione e il degrado umano vanno quasi sempre insieme. Ora che dobbiamo tornare a votare, sono certa che sottoscriverebbe anche questa mia (retorica) domanda: ma se questi sono gli elettori, quali eletti dobbiamo aspettarci?

Dimenticavo: il signor Cosimo è candidato alle amministrative della sua città.


noticina finale: fatti e personaggi sono puramente immaginari, ogni eventuale riferimento alla realtà è puramente casuale.


La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/scarogne/trackback.php?msg=4484264

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 12/04/08 alle 15:01 via WEB
Signori, lei ovviamente non c'è. Ho postato come ordinato dalla Signora.
 
evariste
evariste il 12/04/08 alle 15:31 via WEB
Troppo didascalico 'sto racconto...
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 12/04/08 alle 15:42 via WEB
Ou, prenditela con LEI! Erba
 
congus
congus il 12/04/08 alle 15:36 via WEB
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 12/04/08 alle 15:43 via WEB
Non evocare Mina. E' pure sabato. Erba
 
   
congus
congus il 12/04/08 alle 16:01 via WEB
spero che ogni tanto vai sul blog del modugno stop tour...
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 12/04/08 alle 16:10 via WEB
Almeno prima e dopo i pasti... (Ti stai godendo questo periodo senza Sara?) Erba
 
Binxus
Binxus il 12/04/08 alle 15:49 via WEB
Salve! Mi pareva, strano!
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 12/04/08 alle 16:10 via WEB
Che mantenesse fede ai suoi impegni e si collegasse per accontentare i suoi fans in delirio? Erba
 
JonathanLivingston.G
JonathanLivingston.G il 12/04/08 alle 16:14 via WEB
"Veramente la scoperta che c'è un'Italia berlusconiana mi colpisce molto: è la peggiore delle Italie che io ho mai visto, e dire che di Italie brutte nella mia lunga vita ne ho viste moltissime. L'Italia della marcia su Roma, becera e violenta, animata però forse anche da belle speranze. L'Italia del 25 luglio, l'Italia dell'8 settembre, e anche l'Italia di piazzale Loreto, animata dalla voglia di vendetta. Però la volgarità, la bassezza di questa Italia qui non l'avevo vista né sentita mai. Il berlusconismo è veramente la feccia che risale il pozzo". Indro Montanelli (intervista a La Repubblica, 26 marzo 2001)
 
 
Binxus
Binxus il 12/04/08 alle 16:42 via WEB
sette anni fa stava risalendo...
 
panglos
panglos il 12/04/08 alle 18:39 via WEB
No, vi prego NO! Non ditemi che l'ha scritto Sara!
Ditemi che l'avete copiato dal "Foglio", ditemi che l'ha scritto di_piu, ma non ditemi che l'ha scritto Sara!!!
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 12/04/08 alle 19:43 via WEB
Presto tornerà e lo sapremo. E poi dice dei miei post... Pfui!
 
 
dipiu1_2
dipiu1_2 il 12/04/08 alle 21:10 via WEB
Panglos, lo sai che io mi spingo oltre certe cose.....
 
 
sara_1971
sara_1971 il 14/04/08 alle 08:33 via WEB
Panglos, tu sei un furbo, ma un furbo... porco Giuda, moglio mio... se fai così non riuscirò a tenerti nascosti tutti i miei amanti!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 12/04/08 alle 19:06 via WEB
Solo ieri, sul post di Erba ho scritto un commento su uno scritto di Svevo, "La novella del buon vecchio e della bella fanciulla". E' quasi simile al post di oggi. Dai primi del novecento ai giorni nostri è sempre la solita storia. -ipoveggente-
 
 
panglos
panglos il 12/04/08 alle 20:05 via WEB
Ipo, credimi se ti dico che ho pensato al tuo commento quando ho letto il post. Per quanto, il tuo commento faceva riferimento ad un Signore (o a un coglione?), il post fa riferimento ad un cialtrone...
 
dipiu1_2
dipiu1_2 il 12/04/08 alle 19:58 via WEB
Purtroppo di queste storie si comincia a perdere il conto......
 
panglos
panglos il 12/04/08 alle 20:11 via WEB
Situazione logistica: carciofi sul fuoco in procinto di essere trasformati in frittata... conto alla rovescia del telefonino attivato: squillerà fra quindici minuti (mi sono stufato di bruciare tutto ciò che collo co sui fornelli a causa di S_CAROGNE!!!)...
Programma: finisco di cucinare, ove ciò che farò possa definirsi "cucinare"... mangio (alias ingurgito il prodotto della mia arte culinaria)... me ne "sbio" (questa non la capirebbe neanche Binxus: non lo so se è avellinese o napoletano, quello che so è che significa "vado in giro senza meta)... prima però mi lancio in un commento...
Ci sono femministe in giro? Spero di sì...
 
 
Binxus
Binxus il 12/04/08 alle 21:14 via WEB
Napoletano.
grazie per l'acculturamento.
 
   
panglos
panglos il 12/04/08 alle 21:30 via WEB
Binx, che tu fossi napoletano lo sapevo... e come potrei dimenticarlo? Quello che non so è se "sbio" è napoletano o avellinese... a domani.
 
     
Binxus
Binxus il 12/04/08 alle 21:46 via WEB
è la prima volta che leggo (e anche sento) il lemma sbio: a questo punto penso sia avellinese, a meno che non sia napoletano non molto contemporaneo.
A domani.
 
panglos
panglos il 12/04/08 alle 21:24 via WEB
Il post di Sara pone il problema delle molestie sessuali sul posto di lavoro.
Siamo tutti persone civili e, qualunque sia il nostro grado di arrapamento, di fronte ad un cialtrone che promette favori in ambito lavorativo in cambio di prestazioni sessuali, ci stracciamo le vesti, volgiamo lo sguardo al cielo alla ricerca del nostro Dio ed urliamo la nostra rabbia: NO! Gridiamo. Quel cialtrone meriterebbe di mendicare un tozzo di pane e non di occupare un posto di potere.
Lo dico per inciso, la birretta che ho bevuto mi aiuta, so perfettamente cosa significa essere oggetto di molestie sessuali... LO SO PERFETTAMENTE!
Detto questo ampliamo il discorso a beneficio delle femministe...
Ciò che colpisce del racconto di Sara è che la candida fanciulla si fa coraggio, indossa una minigonna e va a parlare col capo. Il capo le chiede di sedersi sulle sue gambe dopo averle accarezzato i capelli... la cialtronaggine del capo risiede (a) nel fatto che era al cospetto di una (sciagurata) minorenne (b) Che le ha accarezzato i capelli (ecc. ecc.) senza essere stato, esplicitamente od implicitamente, autorizzato... abbiamo già levato alto il nostro grido di dolore!!!
Però...
Però il post, a mio avviso, pone di striscio, velato, accennato, il problema di un corretto abbigliamento sul posto di lavoro. Se io fossi stato il capo, di fronte alla "minigonna più corta del guardaroba" avrei intimato alla (sciagurata) ragazzina di tornare a casa ed indossare un vestito più adatto ad un ambiente di lavoro, il che equivale a dire qualcosa che somigliasse più ad una gonna che ad una cintura (la "minigonna più corta del guardaroba").
Siamo in una società per la quale la nudità, parziale o totale, al di fuori di un opportuno contesto (es. campo nudisti) è un chiaro segnale sessuale. Io maschietto non vengo in ufficio a dorso nudo, indossando pantaloncini attillati che evidenziano il pacco, tu femminuccia non mi sbatti in faccia coscie, tette e quant'altro.
Per far capire come la penso dirò...
Un giorno vado in facoltà con la cinquecento di mio fratello. All'atto di ritornare a casa una mia compagna, per la quale sbavavo letteralmente, mi chiede un passaggio per la stazione dei treni.
IO: giovane, ingenuo fanciullo; non avevo una donna avevo però un tasso ormonale per il quale non avrei superato l'antidoping.
LEI: una minigonna che era solo un dito più bassa delle mutamde.
Ci siediamo in macchina e mi avvio verso verso la stazione. Mi volto verso di lei e cominciamo a chiacchierare: lo giuro su quanto ho di più sacro al mondo, non lo facevo apposta, con intenzione, ma, ogni volta che mi voltavo verso di lei, gli occhi si dirigevano sulle sue cosce. Era un automatismo assolutamente indipendente dalla mia volontà.
Lei se ne accorge (e come avrebbe potuto non accorgersene?!) e comincia a tirar giù il lembo della gonna nel tentativo di coprirsi le gambe. Imbarazzatissimo pensai "Ma cosa tiri giù? Non lo vedi che manca la stoffa?", dopo di che cominciai a guidare evitando di guardarla, mi dicevo "Non guardarla, se no pensa che sei il solito maschilista!". Guidavo guardando fisso davanti a me, senza volgere lo sguardo rispondendo ai suoi discorsi con dei secchi "sì", "no", "mah".
Giunti a destinazione lei scese ed io tirai un sospiro di sollievo... l'incubo era finito.
P.S. era fidanzatissima, di li a poco si sarebbe sposata.
Mi domando: ero io che violavo la sua libertà di andare con le cosce all'aria, o era lei che violava la mia libertà di non vedermi sbattere in faccia un paio di cosce da urlo senza che a questo facesse seguito qualcos'altro?
 
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 13/04/08 alle 07:38 via WEB
Grazie, gentili lettori, per averlo tempestato di critiche. So che le lettrici, indignate, avranno avuto di meglio da fare.
 
dipiu1_2
dipiu1_2 il 12/04/08 alle 21:38 via WEB
La 18enne di Sara ha sbagliato: doveva mostrare bene le sue tette; al cialtrone poteva capitare di avere una saetta al cuore e rimanerci stecchito; Panglos, ma ti devo dire tutto: alla tua amica le buttavi una mano tra le cosce e quella non capiva più niente, altro che tirare sù la minigonna
 
 
dipiu1_2
dipiu1_2 il 12/04/08 alle 21:41 via WEB
la minigonna sarebbe andata sù e giù da sola
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 13/04/08 alle 01:57 via WEB
Caro Panglos devi sapere che, appena maggiorenne, avevo una 500 blu. Era il periodo degli esami di Stato ed io, con la mia fuoriserie, già da anni fuori produzione, mi recavo giornalmente a casa di un’amica per studiare. Ivi si era trasferita altra nostra compagna di scuola e, inutile dire, che il motivo per cui avevo estremo bisogno di approfondire le sudate carte, era proprio lei, fidanzata con una specie di culturista, mentre io, già a quei tempi, ero ipolipidico. Ci si preparava quindi in tre, per tutta la giornata e, la sera, si usciva con la fiammante 500 per svagarsi un po’. In una di queste uscite, non ricordo il motivo, si doveva urgentemente rientrare ma rammento ancora lei che, dall’angusto sedile posteriore del veicolo, mi rimboccava con dei pezzettini di panzerotto appena acquistato. Io guidavo e lei, da tergo, mi nutriva. Qualcuno potrebbe pensare: “meglio l’amica di Panglos che mostra cosce sode e minigonna da urlo”. Forse..ma quel gesto, all’apparenza meccanico, mi riportava ad un fatto verificatosi pochi mesi prima e del quale nessuno dei due aveva mai voluto parlare o affrontare ma che oggi vi racconto. Gita scolastica, notte fonda..si rientrava in pullman da una ridente cittadina del centro-nord-est. Stanchi, sfiniti da una maratona di alcuni giorni a visitar musei, opere ed edifici, entrambi ci posizioniamo sull’ultimo romantico sedile, quello intero. Dopo pochi chilometri lei, spossata, si rannicchia a me adagiando il suo capo sulle mie gambe. Quella notte non ho dormito, la accarezzavo fin dove il braccio mi consentiva, con la stessa delicatezza usata dal violinista con il suo stradivari mentre ella, diciamo, dormiva soavemente. Siamo alle porte di Roma, comincia ad albeggiare quando, dal finestrino, mi accorgo che stiamo per fermarci. Con enorme e stupido stupore noto altresì che una macchina ha fiancheggiato il nostro mezzo e ne scendono due persone che riconosco essere dei dipendenti dell’albergo lasciato ormai da diverse ore. “Ma guarda che coincidenza” penso fra me. Ormai, quasi tutti svegli, scendiamo mentre io impreco tutti i santi protettori della “circolazione stradale” per questa sosta che ha bloccato la Mia “circolazione sanguigna”. Altro che coincidenza, quelli dell’albergo erano proprio a caccia del nostro mezzo e, dopo attenta perquisizione dei bagagli, vien fuori che qualcuno dei nostri, inavvertitamente, aveva infilato oggettistica varia e coperte nei borsoni. Per alcuni anni, in quel Liceo, non si sono più fatte gite culturali –ipo-
 
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 13/04/08 alle 07:39 via WEB
Ho letto, anche se ti rivolgi solo al tuo compagno di merende. Ipo, stai scrivendo un libro di memorie?
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 13/04/08 alle 13:26 via WEB
Chissà.. devi sapere cara Erba che su quel famoso mezzo mi ero accorto che alcuni compagni si erano "rimboccate le coperte" ma io avevo già la pressione alta. -ipo-
 
 
panglos
panglos il 13/04/08 alle 10:38 via WEB
Ipo, ho una storia molto simile alla tua. Una ragazza con la quale "non si può", una situazione di intense emozioni interrotta, nel mio caso, dall'arrivo di un ragazzo (non il suo ragazzo, per mia fortuna). Non ne abbiamo mai parlato ed entrambi ci siamo comportati come se nulla fosse successo.
Chissà, forse sono esperienze generazionali...
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 13/04/08 alle 07:36 via WEB
I HAVE A DREAM...
 
 
panglos
panglos il 13/04/08 alle 10:44 via WEB
Svegliati e vai a votare!
Io alle 8 e mezza ero già in cabina. Non concordo con chi dice che il voto è un diritto, io penso che sia un dovere. C'è gente che ha lottato fino alla morte affinché avessimo questa possibilità; se proprio siamo così delusi votiamo scheda bianca, ma votiamo.
Sono stato anche intervistato da una sondaggista per l'Exit Pol, quindi fra le prime cazzate che sentirete sparare dai sondaggisti ci saranno anche le mie...
 
   
Binxus
Binxus il 13/04/08 alle 19:41 via WEB
C'è gente che ancora lotta (e muore) in altre parti della terra.
Buonasera!
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 13/04/08 alle 18:30 via WEB
Ma che piacere sapervi così impegnati politicamente! Sono davvero impressionata.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 13/04/08 alle 19:20 via WEB
Stanno andando a votare con il simbolo delle zucchine bruciacchiate di panglossiana memoria. -ipo-
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 13/04/08 alle 21:50 via WEB
Domani la Signora ha previsto di rientrare. Vi avverto: è molto arrabbiata. Io le ho detto di aspettare i risultati prima di dare sfogo alla sua ira.
 
 
Binxus
Binxus il 13/04/08 alle 22:00 via WEB
tanto dopo le elezioni tutti trovano il modo di dire che hanno raggiunto un risultato positivo.
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 13/04/08 alle 22:27 via WEB
Tutti chi? Pure gli elettori? Erba
 
     
Binxus
Binxus il 13/04/08 alle 22:40 via WEB
no! una parte crede di aver vinto, l'altra pensa "Tanto cadono subito".
Poi chiamarci elettori, con le liste bloccate, è una lieve esagerazione.
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 14/04/08 alle 06:42 via WEB
Ehm, non potreste dimostrare un po' più di entusiasmo? Binx, hai per caso qualche statistica pronta su s_carogne? Hai un diagramma di flusso degli accessi? La Serpe sentendo parlare di percentuali di certo ne vorrà qualcuna tutta per il suo amato blog.
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 14/04/08 alle 06:43 via WEB
Ah, già: buongiorno!
 
kleocoppersmith
kleocoppersmith il 14/04/08 alle 07:40 via WEB
buongiorno!
 
sara_1971
sara_1971 il 14/04/08 alle 08:32 via WEB
MA BUONGIORNO!!! E' MAGNIFICO ESSERE QUI!
 
sara_1971
sara_1971 il 14/04/08 alle 08:34 via WEB
Panglos, che vuol dire tutto questo? Stai cercando di farmi capèire che sarebbe opportuni coprirmi invece di andare in giro in minigomma? Adesso vado a votare, faccio colazione e torno. A poscia
 
 
daniele_labarbera
daniele_labarbera il 14/04/08 alle 10:54 via WEB
Se non hai un MARITO e sei a caccia. Le gambe sono belle e meritano, perchè non mostrarle? Mia moglie mi ha conquistato così.
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 14/04/08 alle 12:26 via WEB
MARITO? No, marito NO!!!
 
daniele_labarbera
daniele_labarbera il 14/04/08 alle 09:35 via WEB
Che dire del tuo post: bello. Anche se lo hanno criticato molto, a me piace. Non è così didascalico. E' solo uno specchio della realtà. Ho lavorato in un call center. Ero dalla parte del "signor" Cosimo. Io non ho mai usato la mia posizione per accedere a favori di nessuna. Anche se avevamo 150 persone di cui 130 donne e con età fra i 17 ed i 35. Quelli più "mature" erano poche. Ma il problema è sempre lo stesso. Si parla dell'influenza dello psiconano, ma poi mi fermo a riflettere e penso:ma credete davvero che sia lui la causa? Dopo Dipietro, con il suo "tangentopoli", sono completamente sovvertite le leggi e le posizioni dei politici? Pensate che sia finita l'era delle "stecche"? Purtroppo non è così. Tangentopoli è stato solo il trampolino di lancio di qualche magistrato.
 
 
sara_1971
sara_1971 il 14/04/08 alle 10:31 via WEB
mio moglio è nato per criticare... a proposito. Una domanda: perchè tutte le precarie sgubbiate si chiamano Sara? La domanda (legittima) nasce dopo la lettura di Mi_vendo, libro della sara trentennedisperata (splider)
 
sonouncantastorie
sonouncantastorie il 14/04/08 alle 10:13 via WEB
La prima che hai detto. Con una particolarità. Io sono senz'altro meglio.
 
 
sara_1971
sara_1971 il 14/04/08 alle 10:32 via WEB
URCA!
 
Voodoo_DoLLy
Voodoo_DoLLy il 14/04/08 alle 13:32 via WEB
No, fammi capire: anche la mamma ha elargito favori sessuali al viscido Cosimo? E vabbe', ma che schifo!!!!
 
 
sara_1971
sara_1971 il 14/04/08 alle 13:40 via WEB
E vabbè, le cose si fanno per bene!
 
 
daniele_labarbera
daniele_labarbera il 14/04/08 alle 15:02 via WEB
Che dire:ha preso in mano la situazione e volendo metterci la bocca, ha fatto il suo.
 
   
sara_1971
sara_1971 il 14/04/08 alle 16:00 via WEB
Ecco un commento veramente a tema!!!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

 

Erba

erba_blog

 

Istruzioni per l'uso

Prima di scrivere minchiate a caso leggi

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Binxustanmikniki.rcortese36sessoastralepassionepepefrescoilRediBastonilascrivanadelilah79SEMPLICE.E.DOLCEanok4u_2011Simona_Milanocuriositykilledthcatimmagini2013savychan
 

ULTIMI COMMENTI

Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Meteo
il 09/08/2018 alle 13:13
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Weather
il 09/08/2018 alle 13:13
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Speed Test
il 09/08/2018 alle 13:12
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Pogoda
il 09/08/2018 alle 13:11
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Sat24
il 09/08/2018 alle 13:11
 
 

NAUFRAGHI SPIAGGIATI

counter
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

C'è post@ per me

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom