Creato da: paperino61to il 15/11/2008
commenti a caldo ...anche a freddo..

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 88
 

Ultime visite al Blog

amici.futuroierirbx1dglelyravnomadi50elena.8585neopensionatag1b9paperino61toalberto7rmper_letterasurfinia60allegri.frarturo1964bellinas0
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« La daga insanguinata (11...Fratelli d'italia »

Ignoranza giovanile

Post n°2975 pubblicato il 23 Settembre 2022 da paperino61to

Ieri sera ho guardato per qualche minuto Piazza Pulita, la trasmissione su La7. Non sono un patito di questa trasmissione nè del presentatore, seppur sia bravo. 

Sono rimasto Stravolto (ma lo sapevo già) dell'Imperversare dell'IGNORANZA che regna in certi giovani.

Alla domanda dell'inviato se un Nefasto personaggio che ha dominato la scena italica dagli anni 20' agli anni 40' : " Cosa ha fatto di buono? ".

Le risposte erano un concentrato di Ignoranza e Stupidità pazzesca.

"Ha fatto dare le Pensioni! Ha inventato lui l'Inps!Con lui i treni arrivano in Orario!Non c'era delinquenza in giro! Ha fatto fare la bonifica nel Lazio!".

A parte l'ultima frase, ed anche qui interessante è vedere Rai Storia dove parla della bonifica e dei tanti morti per malaria e censurata dai giornali di quel periodo e dal governo, tutto il resto denota il grado di Apprendimento di quei giovani.

Ai giorni d'oggi basta informarsi tramite Wikipedia e digitare le parole che interassano e si scoprirà che il mantra della Bugie viene a galla, ma ahimè meglio guardare i social dove che se ti dicono che quel personaggio è sbarcato sulla luna prima degli americani ci crederebbero senza porsi domande.

Una colpa Enorme c'è l'ha la scuola, a partire dalle elementari. Ricordo bene che quando si arriva al periodo della 1 guerra mondiale, quello che ne è conseguito dopo e la 2 guerra mondiale, si studiava a rotta di collo, ovvero a tutto andare senza Mai soffermarsi sul perchè in Italia, Germania e Spagna sono nate le dittature, cosa ha spinto queste nazioni e il loro popoli ad abbracciarle(la maggioranza l'approvava, bisogna essere onesti). idem per le medie, e qui parlo degli anni 70' quando andavo a scuola il sottoscritto. Stessa storia si è ripetuta negli anni 90 quando andavano a scuola i miei figli e non credo che sia cambiato il metodo di insegnamento dei maestri e dei professori che insegnano quella materia.

Con questo non giustifico l'Ignoranza, che come dice la legge non l'ammette, ma la colpa esiste e contribusice anche il Servizio Pubblico. Non tutti sanno che c'è un canale 54 Rai Storia, la maggior parte delle persone si ferma ai primi tre canali Rai. Forse sarebbe il caso che anzichè dare programmi insulsi in prima serata si diano programmi che parli di Storia e di come quel Nefasto personaggio NON abbia inventano nulla di nulla.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/scontro/trackback.php?msg=16430671

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
cassetta2
cassetta2 il 23/09/22 alle 11:17 via WEB
L'arroganza di una persona è direttamente proporzionale alla sua ignoranza.
(Rispondi)
 
 
paperino61to
paperino61to il 25/09/22 alle 09:30 via WEB
Concordo ciaoooo
(Rispondi)
 
g1b9
g1b9 il 23/09/22 alle 11:56 via WEB
La scuola, che io ho frequentato dal '43 in avanti, durante l'ultimo periodo di guerra ci ha insegnato la storia fino alla 1°guerra mondiale e cosi è stato fino agli anni '60,siè incominciato a parlare della seconda guerra nel periodo pre sessantottino, quando la sinistra, che ambiva fin dal '48 al governo iniziò a catechizzare i giovani, di conseguenza la scuola, che , carente di insegnanti in un periodo di rinnovamento scolastico e di aumento notevole di alunni, assumeva cani e porci, laureati e no, pur di coprire l'organico. Io insegnavo alle medie in quel periodo e ci insegnavo fin dall'età di 18 anni quando mi mancavano due anni alla laurea.Ti scrivo per esperienza, non per sentito dire. Le spinte a catechizzare i giovani venivano da tutte le parte e le informazioni selezionate su misura . Ora non so come sia la scuola, io l'ho vista solo sempre peggiorare, prima coi figli e poi coi nipoti.I nostri giovani sanno niente di fascismo, solo i sentito dire. Mi sono sempre chiesta una cosa, coma mai nelle prime elezioni libere ,1948, dopoguerra, dopo l'oppressione fascista, perchè gli italini, distutti, miserandi deportati, ecc, non si sono buttati nelle braccia dei comunisti, che li avevano liberati da tanta ossessione tramite i loro partigiani? Liberi per sempre eppure hanno tenuto la sinistra sempre a bagno maria? Tu, che sei uomo di sinistra, vuoi spiegare questo a me, che sono una liberale fino al midollo e anche stavolta non andrò a votare perchè nessuno mi rappresenta. Ciao Marco, mi conosci, quindi amici come prima.
(Rispondi)
 
 
paperino61to
paperino61to il 25/09/22 alle 09:34 via WEB
ciao Giovanna fidati di quello che ho scritto, un altro grosso problema al contrario dei tedeschi NOI italiani abbiamo Mai fatto i CONTI con quel periodo, meglio NON parlarne, questo vale anche per il periodo delle BR. Questo è un grosso ed enorme Sbaglio. Sul perchè non hanno votato i comunisti tieni conto che dietro alla DC c'erano gli americani, ricordiamoci i pacchi di pasta e le scarpe date agli elettori se votati la DC, tieni conto che già allora molti italiani "Salvati" dal NON Innescare una guerra civile hanno votato DC, ed erano tanti i "Miracolati"...certo io rispetto le tue idee non le condivido in toto chiaramente
(Rispondi)
 
rbx1dgl
rbx1dgl il 24/09/22 alle 16:07 via WEB
Mi dispiace molto, questi ragazzi che rappresentano il futuro non hanno cognizione del vissuto sociale e politico, a parte l'abbandono scolastico che sta avvenendo e di cui nessuno si occupa, ma i programmi dovrebbero essere aggiornati, sono quasi del dopoguerra e tante cose specie nei libri di storia non sono contemplati, io per esempio mi sono dovuta documentare da sola su certi avvenimenti e mi sembra anche lottizzati, c'è una censura di cui nessuno ha mai parlato. Come dici tu Marco, che Dio ce la mandi buona!!!!
(Rispondi)
 
 
paperino61to
paperino61to il 25/09/22 alle 09:36 via WEB
ciao Roberta purtroppo è un'amara realtà quella che descrivi anche tu. La Storia se insegnata senza ideologismi e soprattutto evitando certe Revisioni Storiche allucinanti aiutato a capire ed avere un futuro migliore...ma forse è questo che non vogliono farcelo avere, ovviamente il tutto con una grande complicità del popolino a partire da tanti ragazzi...
(Rispondi)
 
neopensionata
neopensionata il 26/09/22 alle 02:14 via WEB
Buongiorno è la parola d'ordine per ricordare che ogni giorno è un giorno nuovo, un nuovo inizio, un nuovo sogno, una nuova opportunità, una nuova speranza. La vita si vive un giorno alla volta. Ciao :)))
(Rispondi)
 
 
paperino61to
paperino61to il 26/09/22 alle 08:31 via WEB
Buona giornata e buon inizio settimana ciaoooo
(Rispondi)
 
elyrav
elyrav il 26/09/22 alle 08:46 via WEB
La scuola? Non ne sono così sicura. Ci sono persone convinte di queste cose ma a scuola non ti insegnano ste cazzate. Buongiorno :)
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.