Creato da: paperino61to il 15/11/2008
commenti a caldo ...anche a freddo..

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 88
 

Ultime visite al Blog

neopensionataamici.futuroierielyravpaperino61tonomadi50DoNnA.Sg1b9MilleGaranziePerTeblacKboxblackrbx1dglducalewissurfinia60allegri.frcassetta2
 

Ultimi commenti

La Camelia, chiamata così per via di colui che la scoprì...
Inviato da: neopensionata
il 06/02/2023 alle 23:59
 
Buongiorno :) :) :)
Inviato da: elyrav
il 06/02/2023 alle 09:26
 
Lo sia anche per un buon inizio di settimana ciao
Inviato da: paperino61to
il 06/02/2023 alle 08:19
 
Chi dedica il suo tempo a migliorare se stesso non ha tempo...
Inviato da: neopensionata
il 06/02/2023 alle 05:23
 
Buona domenica
Inviato da: paperino61to
il 05/02/2023 alle 13:02
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« Dalla padella alla braceIl solito ritornello »

Tasti bianchi e neri

Post n°3001 pubblicato il 26 Novembre 2022 da paperino61to

Buonasera come consuetudine il rockcafè apre i suoi battenti, buon ascolto a tutti all'insegna del boogie woogie e blues con Vince Weber. 

 

Nato ad Amburgo, Weber iniziò a prendere lezioni di piano all'età di dieci anni, nel 1963. Sua sorella lo introdusse al blues regalandogli dischi di Lightnin’Hopkins, Michael Pewny e altri grandi del blues.  All'età di sedici anni ha suonato nei bar del porto della sua città natale, dove ha incontrato Hans-Georg Möller, un altro pianista, che lo ha introdotto allo stile boogie woogie di suonare il pianoforte. Nel 1975 pubblicò il suo primo album , The Boogie Mansu Rüssl Räckords di Otto Waalkes, premiato con il 'Deutscher Schallplattenpreis 1976'. Due anni dopo si è recato negli USA per la prima volta. Nel 1980 è diventato disc jockey presso la stazione radio locale NDR, dove ha ospitato una trasmissione Blues settimanale.

Ha suonato con artisti del calibro di Big Joe Williams, Chuck Berry e Champion jack Dupree in festival musicali e nei club di tutta la Germania.

A causa di una malattia, Vince Weber morì il 23 febbraio 2020, all'età di 66 anni. 

 

 

     

 

 

 

 

 

        

 

 

 

 

 

             

 

 

 

 

 

            

 

 

 

 

 

       

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/scontro/trackback.php?msg=16484485

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
rbx1dgl
rbx1dgl il 26/11/22 alle 11:44 via WEB
Carissimo Marco ci allieti con queste nuove cover mentre da me infuria la bufera, buona domenica domani sole speriamo!!!Un salutone Roberta
(Rispondi)
 
 
paperino61to
paperino61to il 27/11/22 alle 08:34 via WEB
ciao Roberta la musica non solo allieta l'anima ma aiuta a non pensare alle bufere o altre cose...buona domenica smack
(Rispondi)
 
g1b9
g1b9 il 26/11/22 alle 11:44 via WEB
Mi è piaciuto ascoltare questo coniugare con maestria il rock e il blues. Il risultato è piacevole e allegro blu. Buona fine settimana a te e famiglia, caro Marco!
(Rispondi)
 
 
paperino61to
paperino61to il 27/11/22 alle 08:36 via WEB
ciao Giovanna di artisti con la A maiuscola ne ho sentiti tanti e quasi sempre sconosciuti nel nostro paese da quando ho aperto il rockcafè. Buona domenica matota smack
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.