**TEST**

ricomincio da qui

poesie prose e testi di L@ur@

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

Per chi volesse leggere la storia"Un passo indietro per farne uno avanti" sin dalle prime pagine;basta cliccare sui link.

post. 1post. 2post.3post.4post.5post.6post.7

post. 8post.9post.10post.11post.12post.13pag.14

post.15post.16post.17 ...post.18 ...post.19 ...post.20 ...post.21

 

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 135
 

ULTIME VISITE AL BLOG

prolocoserdianarichardG5monellaccio19qmrQuartoProvvisoriolascrivanatanmikarchitettorizzoOcean_SurferwoodenshipexiettoVince198mauriziocamagnasofya_mchiedididario66
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

« For youGiocare con le parole. »

Un passo indietro per farne uno avanti:" L'arrivo".

Post n°322 pubblicato il 01 Febbraio 2012 da lascrivana

 

Ero persa nei miei pensieri,fra meno di qualche minuto avrei rivisto Giorgio e non mi sentivo affatto pronta ad accoglierlo freddamente;la mia paura era quella di non riuscire a controllare la mia emozione e il tremolio che soleva prendermi nel tono di voce ogniqualvolta ero agitata;quando,l’improvviso trillo del campanello di casa,mi fece sussultare.

Fu Beppe per primo a correre saltellando ad aprire la porta;mentre io e i nonni Montorsi lo seguimmo nell’atrio.

Alla vista del padre Beppe gli saltò addosso buttandogli le braccia al collo;ma il suo entusiasmo si spense subito alla vista di Ornella.

Non potei di certo fare a meno di ammirare la sua snella ed elegante figura:

Una nuvola di capelli rossi  incorniciava il perfetto ovale del viso.

Due verdi occhi dal cipiglio accattivante si fissarono nei miei,facendomi istintivamente abbassare lo sguardo;mi sentivo stranamente a disagio a sostenerlo … sembrava quasi che lei potesse leggermi il pensiero.

-E ora Beppe lasciami salutare il resto della famiglia!-

Esclamò Giorgio rivolgendosi verso i genitori e abbracciandoli affettuosamente.

Poi arrivò anche il turno di salutare me.

Tenne più del dovuto,la mia piccola e sfilata mano in quella grande e forte sua;una calda stretta che tradiva l’emozione di entrambi.

Fu Ornella a rompere l’idillio che istintivamente si era instaurato tra noi:

-Questa dovrebbe essere la tanto decantata Sibilla dal nostro Beppe?-

-Piacere di conoscerla …  Ornella-

Dissi con un filo di voce.

Terminati i saluti e i convenevoli,Giorgio accompagnato da Beppe ritornò alla macchina a prendere le valigie mentre i nonni e Ornella si trasferirono nel salone,io invece mi ritirai in cucina a preparare il caffè.

Decisi anche di riscaldare un po’ di latte;sicuramente a loro avrebbe fatto piacere gustarne un po’ con il caffè.

Stavo mettendo il bricco sul fornello,quando una silenziosa presenza si avvicinò alle mie spalle:

-Che buon odore …

Sussurrò dolcemente Giorgio,con la bocca vicinissima al mio collo … così vicina da sentire il suo respiro solleticarmi la pelle,provocandomi brividi d’incontrollabile piacere.

L’inaspettato contatto mi fece sussultare,facendomi versare tutto il contenuto del bricco d’acciaio sulla cucina.

-Scusami …ti ho fatto spaventare.

-Un po’ si …

Risposi affrettandomi ad asciugare la cucina e a riempire nuovamente il bricco di latte.

-Non pensi di dovermi dare delle spiegazioni Sibilla?

-In merito a cosa Giorgio?

Prima che lui potesse rispondere,Beppe fece il suo ingresso in cucina reclamando la presenza del padre,che si trovò trascinato nel salone suo malgrado.

Ringraziai  in cuor mio l’arrivo  provvidenziale di Beppe;non avevo proprio nessuna voglia di rispondere a quella domanda :anche perché non avrei proprio saputo cosa inventare.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: lascrivana
Data di creazione: 19/09/2010