**TEST**

ricomincio da qui

poesie prose e testi di L@ur@

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

Per chi volesse leggere la storia"Un passo indietro per farne uno avanti" sin dalle prime pagine;basta cliccare sui link.

post. 1post. 2post.3post.4post.5post.6post.7

post. 8post.9post.10post.11post.12post.13pag.14

post.15post.16post.17 ...post.18 ...post.19 ...post.20 ...post.21

 

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 135
 

ULTIME VISITE AL BLOG

monellaccio19Jean_84lascrivanaQuartoProvvisoriojeopdesy041prolocoserdianatanmikfalco20050mauriziocamagnaLaRoxaCheCantagabbiano642014gianninofirenzearchitettorizzoneopensionata
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

« Un passo indietro per fa...Un passo indietro per fa... »

Un passo indietro per farne uno avanti:" Una strana e misteriosa coincidenza".

Post n°326 pubblicato il 06 Febbraio 2012 da lascrivana

-Sibilla ... posso farti un ultima domanda?-

-Certo che puoi Giorgio!-

-Ricordi il giorno che ti sei trovata da queste parti?-

La sua espressione pensierosa, mentre mi rivolgeva queste domande, mi preoccupò un po':

-Certo ... ma perché lo vuoi sapere?

-Ti prego rispondimi ... è importante!-

-E' stato il ventinove settembre del 2011 ... posso sapere il perché?-

Alla mia risposta si accasciò impallidendo, come se avesse visto un fantasma:

-Che ti succede? Dimmi perché sei impallidito improvvisamente?-

-Ti prego Sibilla lasciami riprendere un po' ... quello che hai appena affermato mi ha ricordato una data importante-

-Che data?

Ora devi dirmi tutto, altrimenti non ti darò pace!-

Iniziò a parlare lentamente, con lo sguardo perso nel vuoto:

-La data coincide con la morte di Lucilla ...-

Io continuavo a guardarlo con un espressione interrogativa, continuando a non capire il significato di quella strana coincidenza.

Prima di continuare a parlare Giorgio, puntò i suoi profondi occhi scuri nei miei:

-In tutti questi anni, malgrado non sia mai venuta a trovare Beppe, io e Lucilla ci siamo sempre mantenuti in contatto, all'oscuro degli altri chiaramente, vergognandosi tanto di non essere capace di svolgere il ruolo di madre come era giusto, e anche perché passava spesso da una clinica all'altra per curare il suo esaurimento nervoso.

Comunque non si dimenticava mai di chiedere e di preoccuparsi per la salute di Beppe.

Qualche giorno prima del 29 settembre, Lucilla, essendo venuta a conoscenza della mia relazione con Ornella, mi chiamò adirata; urlandomi che avrebbe impedito a tutti costi che una donna egoista e viziata come la mia fidanzata, si sarebbe presa cura di suo figlio.

Chiuse il telefono, non prima di avermi comunicato la decisione di venire a riprendersi suo figlio-.

A quel punto mi accasciai anch'io sul letto priva di forze.

Mi sedetti al suo fianco circondandogli le spalle con un braccio e lasciando che poggiasse la testa sul mio seno.

La sua espressione triste mi fece tenerezza e fu con le lacrime agli occhi che ribadii con tono interrotto dalla commozione:

-Quel fatidico giorno si stava realmente recando da lui  prima che la sua macchina si catapultasse violentemente dall'altra parte della strada ... spezzando così la sua vita prematuramente.

Beppe, inconsciamente aveva intuito il suo desiderio ... il potere e l'amore di una madre realmente pentita e disperata -.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: lascrivana
Data di creazione: 19/09/2010