ricomincio da qui

poesie prose e testi di L@ur@

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

Per chi volesse leggere la storia"Un passo indietro per farne uno avanti" sin dalle prime pagine;basta cliccare sui link.

post. 1post. 2post.3post.4post.5post.6post.7

post. 8post.9post.10post.11post.12post.13pag.14

post.15post.16post.17 ...post.18 ...post.19 ...post.20 ...post.21

 

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 139
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ragazzaseria2QuartoProvvisoriolascrivanatanmikwoodenshipprolocoserdianaqmrelcondorpasaaamonellaccio19amore_nelcuore1chiedididario66lalieno_2016davide1016lelefonamitigreruggente0
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

« Un passo indietro per fa...WWW.L'amore.it »

Un passo indietro per farne uno avanti:" E tutto sembra andare per il meglio".

Post n°330 pubblicato il 13 Febbraio 2012 da lascrivana

Giorgio, si alzò di scatto dal letto; si rivesti velocemente, mise in tasca il suo pacchetto di sigarette e uscii fuori dall'abitazione senza dire più nulla.

Sapevo che non sarebbe stata una passeggiata ; ed 'ero conscia del tipo di reazione che avrebbe sortito in lui la notizia di una gravidanza inaspettata.

La precedente esperienza con Lucilla l'aveva molto provato; pretendere una sua reazione gioiosa sarebbe stato veramente fuori dal normale.

Mi accarezzai nuovamente il pancino, come ormai era mia consuetudine fare, e sussurrai dolcemente alla mia creatura :

-Vedrai il tuo papà capirà presto quanto tu sei importante anche per lui ... diamogli il tempo di abituarsi all'idea che io sono diversa da tutte le donne che ha incontrato finora ... e che a me sta a cuore solo la sua felicità-.

Ero certa che alla fine anche lui sarebbe stato felice con me e Beppe alla fattoria.

Mi addormentai riproponendomi di non risentirmi del suo atteggiamento infastidito alla notizia  e di cercare invece, le parole adatte per fargli capire che non doveva avere paura ... io mi sarei presa cura di tutti loro.

Mi svegliò il calore di tanti piccoli baci leggeri, come il battito d'ali di una farfalla sulla pelle.

Le sue mani fredde inizialmente mi fecero rabbrividire; poi man mano che s'assorbivano del calore del mio corpo ,mi fecero ancora rabbrividire ,ma  stavolta di piacere :

-Mi spiace di essere stato così crudele ...-

-Shhh...-

Lo zittii premendogli dolcemente un dito sulla bocca ... non avevamo bisogno di parole ora.

-Pensi che al bambino farà male fare all'amore?-

- No tranquillo ... è forte come la sua mamma e il suo papà -

Suggellai il tutto con bacio appassionato ; mettendo così fine,definitivamente a quella discussione.

La mattina successiva mi preparai nervosamente per la visita; mi metteva terribilmente a disagio l'idea di sottopormi a una serie infinita di esami!

Io avrei voluto fare come facevano le donne di una volta, che portavano avanti le gravidanze incuranti dei risultati; ma i genitori di Giorgio e lui stesso non erano dello stesso parere.

-         Potrebbe ripresentarsi nuovamente  una situazione come quella di Beppe  ... e magari possiamo prevenirla!-

Esclamò Giorgio ,spazientito dalla mio rimbrottare infastidito;

-E come possiamo prevenire?

Mettendo fine alla mia gravidanza?-

Risposi con tono alterato, proseguendo imperterrita:

-         Comunque vadano le cose metterò al mondo mio figlio!

Chiamami egoista o come preferisci; ma la convivenza con Beppe mi ha insegnato che non sono loro il male da eliminare a questo mondo!

C'è gente che fa molto più danni di quanto immagini all'umanità, nascondendosi  dietro una presunta intelligenza e normalità -.

Avevo colto nel segno; Giorgio non protestò più  e mi lasciò libera nelle mie decisioni.

Dopo aver fatto gli esami di routine per la gravidanza, volle portarmi in giro per Firenze dedicandomi tutta la giornata.

Passammo dei bellissimi e romantici momenti indimenticabili.

Decidemmo di sposarci al più presto; così la mattina successiva andammo al municipio per richiedere tutti i documenti necessari.

Aveva intenzione di accompagnarmi personalmente alla fattoria e comunicare insieme l'avvenuto matrimonio e la nascita del nuovo fratellino a Beppe.

Passai dei giorni meravigliosi con Giorgio: Fu un vero e proprio matrimonio d'amore.

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: lascrivana
Data di creazione: 19/09/2010