ricomincio da qui

poesie prose e testi di L@ur@

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

Per chi volesse leggere la storia"Un passo indietro per farne uno avanti" sin dalle prime pagine;basta cliccare sui link.

post. 1post. 2post.3post.4post.5post.6post.7

post. 8post.9post.10post.11post.12post.13pag.14

post.15post.16post.17 ...post.18 ...post.19 ...post.20 ...post.21

 

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 139
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lascrivanatanmikQuartoProvvisorioprolocoserdianaLauretta11980lalieno_2016chiedididario66qmrCherryslmonellaccio19cassetta2Lauretta_NetwoodenshipVince198alberto.gambineri
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

« Un passo indietro per fa...Un passo indietro per fa... »

Un passo indietro per farne uno avanti :"Colazione a sorpresa".

Post n°266 pubblicato il 18 Ottobre 2011 da lascrivana

Mi svegliai che era già mattino inoltrato,tutta indolenzita dallo scomodo e duro giaciglio.

Mi stiracchiai sbadigliando rumorosamente,e mi misi seduta sul letto.

L’aroma del caffè e del latte deliziarono le mie narici … ma fu solo un attimo.

Spaventata,mi resi conto di non essere sola,e che magari era il proprietario ad essersi  fatto finalmente vivo in quella  vecchia dimora.

Mi alzai silenziosamente dal letto,e mi avvicinai di soppiatto al bordo del foro della botola che portava al piano di sotto.

Sbirciai nella camera sottostante,facendo attenzione a non farmi vedere.

La chiara e familiare testa arruffata di Beppe,mi fece tirare un sospiro di sollievo.

Scesi velocemente le  scale di legno;felice di rivederlo di primo mattino.

Mi accolse con un largo sorriso tutto tronfio della bella sorpresa e con un solare:

“Buongiorno!”

“Buongiorno a te Beppe!”

Esclamai entusiasta della sua presenza avvicinandomi e schioccandogli un sonoro bacio sulla fronte.

Diedi un occhiata alla tavola apparecchiata:Su un largo canovaccio a quadri,erano riposti due capienti ciotole di terracotta e due bricchi di alluminio;uno conteneva il latte caldo e l’altro il caffè,il tutto accompagnate da una dorata e fragrante pagnotta.

Ciò che attirò maggiormente la mia attenzione,malgrado la fame pazzesca che avevo;fu l’eleganza di una rosa rossa,poggiata con noncuranza sul tavolo.

Mi girai verso di lui con aria interrogativa:

“Sei stato tu a posare la rosa sul letto al mio arrivo?”

“Aspettavi qualcun altro per caso?”

Ci mise un po’ prima di rispondere balbettando:

“Pe …pepensavo fofossi la mia mamma che era venuta a tro …trovarmi!”

La risposta mi lasciò di stucco senza sapere cosa rispondere!

Cercai di eludere il discorso per non intristirlo nuovamente rivolgendo la mia grata e soddisfatta attenzione alla sontuosa colazione,invitandolo a farmi compagnia.

Riempii le ciotole di latte e caffè,porgendone una anche a Beppe; spezzai la soffice pagnotta,inzuppandola nel cappuccino,divorandola con avidità incurante del latte che mi sbrodolava dalla bocca,provocando di nuovo la sua ilarità.

Imbarazzata,cercai di darmi un contegno tirando fuori la mie educate maniere;non potevo di certo essere un cattivo esempio per quel ragazzo!

“Sei buffa sai … tu mi fai ridere,mimi fafai star bene!”

Scandii timidamente Beppe.

L@ur@

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/scrivoeleggio/trackback.php?msg=10719504

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
bimbodelsole
bimbodelsole il 18/10/11 alle 08:36 via WEB
ma che bel racconto.... mi fa sorridere... è un rapporto semplice tra una donna è un ragazzo.... forse entrambi alla ricera di un affetto che hanno perduto.... buongiorno!!! un sorriso....
 
 
lascrivana
lascrivana il 18/10/11 alle 08:39 via WEB
O forse in questo racconto ci sta molto di più. La mia mente elabora parole dettate da una serie di vicissitudini che mi hanno vista protagonista. Un racconto formulato da una fervida fantasia e dolci emozioni scatenate dai ricordi.
 
   
bimbodelsole
bimbodelsole il 18/10/11 alle 17:29 via WEB
sono cmq splendide le tue parole Scrivana... in ogni testo c'è qualcosa di noi.... vero? un sorrisone....
 
     
lascrivana
lascrivana il 19/10/11 alle 07:32 via WEB
Penso che tutti noi abbiamo avuto dei genitori e dei nonni che abbiano avuto gravi difficoltà in passato. Personaggi inventati,ma problematiche vere. Problematiche,che quando mi sono state narrate,mi hanno fatto scivolare dolcemente nel passato ... gioendo dalle loro conquiste e piangendo dei loro guai.
 
     
bimbodelsole
bimbodelsole il 19/10/11 alle 13:35 via WEB
sai una cosa? mi hai fatto pensare.... che i nostri nonni avevano problematiche diverse... e noi con molte più comodità di loro viviamo peggio.... non ti sembra un controsenso? loro si accontentavano (per modo di dire) di un fuoco acceso... carne alla brace.. e si nutrivano con cose genuine... la frutta estiva e quella invernale nella stagione giusta.. noi troviamo arance a ferragosto e pesche a natale.... insomma.. ogni cosa a suo tempo.... colgo la profondità del tuo pensiero.... e ne faccio tesoro... un sorriso
 
     
lascrivana
lascrivana il 19/10/11 alle 16:47 via WEB
E io ho intenzione di elencarle tutte,non omettendo il benché minimo dettaglio. Sibilla è entrata in questa antica dimora,per ricordarci di quanto siano stati in gamba i nostri avi.
 
LUNA.PIENA40
LUNA.PIENA40 il 18/10/11 alle 10:32 via WEB
Situazioni ideali per riscoprire il vero valore delle cose... anche il gustarsi una colazione... senza essere schiavi del tempo... (clik)
 
 
lascrivana
lascrivana il 19/10/11 alle 07:34 via WEB
Bellissima rosa. Grazie. E' vero,sono situazioni realmente vissute,e devono incitarci a superare questo momento di grave crisi economica che sta attraversando il paese.
 
Ish_tar
Ish_tar il 18/10/11 alle 16:58 via WEB
Tu mi fai perdere in quest'atmosfera antica e dolcissima :) Ho voglia di cappuccino col pane casereccio inzuppato dentro! Continua, bravissima... *___* Un abbraccio
 
 
lascrivana
lascrivana il 19/10/11 alle 07:36 via WEB
Non c'era molta scelta all'epoca, e di conseguenza,trovarsi una congruente colazione,era una festa. Così anche la protagonista,dopo 2 giorni di fame e duro lavoro,divorò con ansietà la colazione.
 
Alltogether1
Alltogether1 il 18/10/11 alle 17:33 via WEB
Eccomi ! Aspettavi il mio bacetto vero ? Ahahahah buona serata ciao un bacetto By All *-*
 
 
lascrivana
lascrivana il 19/10/11 alle 07:36 via WEB
Ricambio il bacetto e buongiorno a te.
 
Hy_las
Hy_las il 19/10/11 alle 08:59 via WEB
Che dolce! :)
 
 
lascrivana
lascrivana il 19/10/11 alle 09:44 via WEB
Grazie :-)
 
Alltogether1
Alltogether1 il 19/10/11 alle 15:14 via WEB
Vengo anche io a colazione con BEPPE DOMANI PETTAMI ! *----------*
 
Alltogether1
Alltogether1 il 19/10/11 alle 15:15 via WEB
Puff puff pant pant eccomi ! Come ti va oggi ? Io sono affaticata ma serena . Buon pomeriggio il mio bacetto non può mancare ciao By All *------*
 
 
lascrivana
lascrivana il 19/10/11 alle 16:47 via WEB
Ricambio volentieri la tua gradita presenza,dividendo con te la mia bella tazza di latte.
 
stenivi
stenivi il 19/10/11 alle 16:49 via WEB
 
 
lascrivana
lascrivana il 19/10/11 alle 16:53 via WEB
Un abbraccio ste_é
 
io_ribelle
io_ribelle il 19/10/11 alle 16:53 via WEB
bel racconto..complimenti!..buona serata
 
 
lascrivana
lascrivana il 19/10/11 alle 16:53 via WEB
Grazie!
 
woodenship
woodenship il 19/10/11 alle 16:59 via WEB
Una colazione davvero esaltante,per una storia dai contorni vagamente misteriosi ...La figura di Beppe ha molto del ragazzino con carenze d'affetto e in cerca di un genitore svanito.......... Buon prosieguo all'autrice........... ..............W...............
 
 
lascrivana
lascrivana il 19/10/11 alle 17:02 via WEB
Andando avanti con il racconto sarà chiara anche a voi la figura di Beppe. E' un ragazzo dolcissimo e molto sincero,e non penso che abbia sofferto di più dei suoi coetanei,visto che ha sviluppato una sensibilità profonda nei confronti del prossimo,basta guardare come si è comportato con Sibilla. Ma non voglio anticiparvi nulla,pur sapendo cosa scriverò domani.
 
trampolinotonante
trampolinotonante il 19/10/11 alle 18:51 via WEB
ho riletto tutto d'un fiato. Mi stupisce la tua capacità di entrare nel decoro dei sentimenti. Sto Beppe, sembra avere un fascino tutto particolare, originale, ancora non ne visto n'altro così nelle mie letture. Ti posso fare i complimenti per la musica che sottolinea il racconto? Tu sembra che voli sugli ambienti, sulle cose, come non avessi i piedi per terra. A presto. tt
 
 
lascrivana
lascrivana il 20/10/11 alle 07:16 via WEB
Andando avanti ci renderemo conto che la personalità di Beppe e la sua sensibilità,non sono frutto solo della mia fantasia,ma di ragazzi che come lui hanno vissuto una storia del genere.
 
stenivi
stenivi il 19/10/11 alle 20:27 via WEB
Buona notteunbasèèèèèèèèèèè ciaà ^_________________è .....
 
 
lascrivana
lascrivana il 20/10/11 alle 07:17 via WEB
Buongiorno a te ste__é
 
alfazulu31
alfazulu31 il 20/10/11 alle 12:06 via WEB
Non è che quel Beppe qui ieri sera è passato mentre ti facevi il bagno nella tinozza e non avevi tirato le tende? :-))))) Lo stai dipingendo davvero bene, il pastore di montagna, timido, dal cuore grande anche se ancora ragazzo. Bell'immagine, scena godibile e serena...quindi occupazione abusiva in quella casa! s'era capito...le stai ridando vita...
 
 
lascrivana
lascrivana il 21/10/11 alle 07:21 via WEB
E' normale che i ragazzini siano curiosi del mondo femminile a quell'età. Chiaramente Beppe non utilizzava nessuna malizia. Stiamo parlando di un ragazzino con una grossa carenza affettiva materna,che ha visto in Sibilla la mamma,scappata quando era ancora bambino.
 
margheritatua
margheritatua il 20/10/11 alle 18:08 via WEB
...Grazie... per questo racconto! Ti auguro una serena serata. Alla prossima
 
 
lascrivana
lascrivana il 21/10/11 alle 07:21 via WEB
Grazie a voi di leggermi.
 
xalex27
xalex27 il 20/10/11 alle 20:52 via WEB
Senza ombra di dubbio la colazione piu' bella del mondo,immagino il profumo dell'erba bagnata che arriva dalla finestra...
 
 
lascrivana
lascrivana il 21/10/11 alle 07:23 via WEB
Dalla fresca rugiada del mattino però,perché se fosse stato per la pioggia,Sibilla si sarebbe bagnata tutta,visto che il tetto richiede delle riparazioni.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: lascrivana
Data di creazione: 19/09/2010