ricomincio da qui

poesie prose e testi di L@ur@

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

Per chi volesse leggere la storia"Un passo indietro per farne uno avanti" sin dalle prime pagine;basta cliccare sui link.

post. 1post. 2post.3post.4post.5post.6post.7

post. 8post.9post.10post.11post.12post.13pag.14

post.15post.16post.17 ...post.18 ...post.19 ...post.20 ...post.21

 

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 139
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2lascrivanatanmikQuartoProvvisoriomonellaccio19Vince198gabbiano642014surfinia60audicentoexiettodivinacreatura59Nuvola_volachiedididario66asculapio
 

ULTIMI COMMENTI

RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

Messaggi del 13/03/2020

L'alba del 13 marzo 2020

Post n°1713 pubblicato il 13 Marzo 2020 da lascrivana

E' l'alba del tredici marzo duemilaeventi.  La natura scevra da qualsiasi ansia o paranoia abbia colpito noi umani, continua imperterrita a fare il suo corso. Il cielo illuminato da un flebile raggio di sole dietro al colle si veste con tenui colori. Il vento soffia forte, e io mi auguro che spazzi via al più presto tutte le nubi che hanno oscurato il nostro cammino. Durante la notte le ombre diventano più minacciose e mi avvolgono nella loro spirale angosciosa; la fantasia imprigionata dietro le barriere della paura fa fatica a trovare un indizio che distragga la mente dalle sue preoccupazioni. Fingere che tutto sia normale non serve a scacciare la sgradevole sensazione d'impotenza verso tutti coloro che amo; solo la fede in questo momento riesce ad essermi di conforto. 

Vinceremo questa battaglia!

Sono certa che le precauzioni prese, alla fine risulteranno vittoriose. Di questo dobbiamo ringraziare tutti coloro che non hanno avuto il timore di mettere da parte la crescita economica per tutelare le nostre vite.  E' vero, avremmo dovuto cogliere in tempo i segnali che la Cina c'inviava ... ma non è mai troppo tardi.

In fondo l'uomo è fatto così, se non vive certe cose sulla propria pelle non ci crede.

Io non ho mai preso alla leggera quello che stava accadendo in cina; tant'è vero che ne scrissi anche un post dove simulavo le sensazioni di una famiglia del whuan chiusa in casa.   La mia tolleranza nasce proprio dal fatto che riesco a immedesimarmi in ogni situazione coinvolga gli altri  -sia nel bene che nel male.

A volte posso risultare fastidiosa per la mia schiettezza, ma girarci intorno non è di nessuna garanzia.  La consapevolezza dei danni che le nostre azioni potrebbero portare, mi spinge a essere più severa nell'applicare le regole per la sopravvivenza. La certezza di aver agito nel bene comune, mi dispensa dall'inutile senso di colpa per aver spiattellato la cruda realtà delle conseguenze.  

Non ritengo nessuno colpevole di quello che accade, solo vittima delle circostanze. L'invito alla riflessione è dettato solo per salvaguardare il bene comune. 

 

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: lascrivana
Data di creazione: 19/09/2010