ricomincio da qui

poesie prose e testi di L@ur@

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

Per chi volesse leggere la storia"Un passo indietro per farne uno avanti" sin dalle prime pagine;basta cliccare sui link.

post. 1post. 2post.3post.4post.5post.6post.7

post. 8post.9post.10post.11post.12post.13pag.14

post.15post.16post.17 ...post.18 ...post.19 ...post.20 ...post.21

 

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 140
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lascrivanaVince198prolocoserdianatanmikQuartoProvvisoriogryllo73woodenshipcassetta2indimenticabileioDoNnA.Sprefazione09exiettovololowAndrea.Contino1955monellaccio19
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

Messaggi del 16/10/2021

Il film documentario della Ferragni

Post n°1832 pubblicato il 16 Ottobre 2021 da lascrivana

 

Ci ho provato a guardare il film biografico della Ferragni, avrebbe dovuto essere interessante e catturare la mia attenzione e immaginazione; non ha fatto altro che confermare la mia idea iniziale:  è bella e molto fotogenica. Sin da piccola era abituata a confrontarsi con un obiettivo; la sua mamma riprendeva ogni attimo della sua vita. È stata davvero coraggiosa quando ha fatto il piercing e quando ha indossato la fabbrica di Murano per esibirsi.  Una vita vissuta per essere perfetta e per attrarre: bella e intelligente, ha capito sin da subito che per fare strada doveva diventare merce pubblicitaria  non risparmiando nemmeno la sua vita privata. Mi ricorda  tanto” The Truman Show". In fondo la sua vita non deve essere affatto semplice! La perfezione fisica richiede cura e impegno; non mollare mai dandosi in pasto ai media che arricchiscono le sue tasche anche con le continue critiche, deve essere estenuante.  Non è facile soddisfare un pubblico sempre più esigente e ignorante. Mi domandavo cosa ci fosse dietro al suo successo, ora lo so ... C'è lei e basta! È l'unica cosa "Chiara"che ho capito.  Il film non credo sia da Oscar,  le persone sui social,  di Chiara conoscono molto di più. Chiara è il personaggio, Chiara è il regista, Chiara è il suo successo. Nessuno potrà mai interpretare lei; e non dovranno andare lontano per seguire la sua vita; è una soap opera in diretta mondiale.  Spegnete le luci e accendete i social. 

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: lascrivana
Data di creazione: 19/09/2010