Un blog creato da prolocoserdiana il 22/02/2010

SAL&ALLEGRABAND

Fra noi e voi

 
 
 
 
 
 

IL MIO MONDO, LA MIA REALTA'

Il mondo a colori di Sal&Mary...
Pelosetti compresi...

 
 
 
 
 
 
 

BEVERE NON E' FACILE

BENITO URGU: BEVERE NON E' FACILE

 
 
 
 
 
 
 

INDUSTRIA CASEARIA ARGIOLAS DOLIANOVA

Il Caseificio di mia moglie Mary e
mio cognato Antonello. Provate
i loro formaggi e poi mi direte...

 
 
 
 
 
 
 

NON MI ABBANDONARE

IMMAGINE

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Emozioni represse e memo...Uniti, ma non vincolati:... »

La scienza lo conferma: alcune persone prosciugano le nostre energie

Post n°1743 pubblicato il 15 Settembre 2020 da prolocoserdiana
 

immagine

È stupefacente quanto alla psicologia popolare piaccia sempre fare uso di terminologie che descrivono molto bene determinati processi comportamentali. Chiamare “vampiri emozionali” tutte le persone che con i loro comportamenti, le loro parole o atteggiamenti ci provocano un malessere indefinibile è proprio una metafora azzeccata.
Tuttavia, qualche esperto del settore ci dirà che oltre a prosciugarci le energie -cosa che fanno e che è stata scientificamente dimostrata- riescono anche a trasmetterci il loro stato d’animo. Facciamo un esempio: arriva un nuovo collega, a mano a mano che lo conosciamo, ci rendiamo conto che non parla solo di eventi negativi e che trascorre tutto il suo tempo a lamentarsi“.
Ci sono degli studi interessanti che definiscono questo genere di persone “mele marce”. Tuttavia, il fenomeno della mela marcia o del vampiro emozionale caratterizza molti altri contesti e provoca altrettante dinamiche…
Sarebbe bello potervi dire che, per affrontare i vampiri emozionali o le personalità ruba-energia, è sufficiente allontanarsene. Ma è poco più che un eufemismo perché sappiamo tutti che pochi possono lasciare il posto di lavoro solo perché vi è una “mela marcia”. Non è neanche possibile mantenere per sempre le distanze con quella madre o quel fratello che ci privano di voglia, felicità ed energie ogni volta che li incontriamo.
Un ottimo libro per imparare di più sull’argomento e continuare ad approfondirlo in studi scientifici è “Emotional Contagion, Studies in Emotion and Social Interaction” in cui ci viene spiegato che la cosa migliore da fare in questi casi è imparare ad essere “impermeabili” a queste interazioni per riuscire a salvaguardare il nostro benessere fisico ed emotivo.

immagine


C’è sempre un momento in cui dobbiamo prendere coscienza delle nostre necessità per evitare che altri parassitino la nostra vita e la nostra tranquillità. Poiché non ci è sempre possibile circondarci solo di persone portatrici di equilibrio e felicità, dobbiamo imparare a gestire con rispetto e maturità chi ci espone a uragani di vento, restando, però, sempre sicuri e consapevoli di ciò che vogliamo.
Buon fine serata e sorridente mercoledi. Bye Sal

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 
 
 
 

immagine

 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

blaskina88ambradistellesoltanto_unsognolascrivanasaverio.anconag1b9Marilena63prolocoserdianamila020Margherita014Joker_Jolly2012Bugenhagenzima.legankovicavallidirossroccomelchionda
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom