Creato da geremia11 il 09/05/2007

BAMBINO PER SEMPRE

VITA STORIE E PENSIERI DI UN ALIENO

TRANQUILLI SI PAGA ALL'USCITA

web counter

 

RAF_VITA,STORIE E PENSIERI DI UN ALIENO

 
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

musa_1978geremia11armandofabsmarco69animafragilexfrancescodeluca77milella71puccolinaSpacewarrubacuori2589ginasoldatiniandy95crosscara.callamariomancino.m
 

I MIEI BLOG AMICI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 

TAG

 
 

FRANCESCO RENGA

Troppe le cose che non vuoi
ma quelle che non sai ti fanno piu paura
guardi il mondo ma non è cosi che si cresce o forse si

io non lo so

ma tu non perderti mai cosi PER SEMPRE sarai

una stella che brilla ed io saprò dove sei...

 

MARE NOTTURNO

 
 
Portami l'ultima birra fammi compagnia lei è andata via spero che poi la vedrò a casa mia
che tra due ore ripartono i tram fammi fumare tanto chi ti può multare a quest'ora mi sa che è a dormire
e abbassa pure la saracinesca non credo che né io né te domani si andrà a messa
curami un po' questa amarezza che ho

Perché ero io quello che non parlava
il bambino così magro che il bullo picchiava
il ragazzino che tutto voleva e quando non poteva rubava

Ci sono quelle sere
che sono più dure
dove serve bere via le paure
e dentro ci si sente
piccoli per sempre....

Ci sono quelle sere
belle da morire
dove puoi giocare invece di dormire
quando ci si sente
piccoli per sempre....

In due minuti sparisco fa finire il disco si è la musica che m'ha salvato ma a volte non capisco
se chi mi dice ti amo sappia veramente chi sono o solamente come mi chiamo
io che ho chiuso fuori il bene ho fatto entrare i guai
bruciando i miei vent’anni e ciò che guadagnai
viaggiando viaggiando senza arrivare mai

Perché ero io a dare fuori di matto
quello che l'unico amico che c'aveva era il gatto
quello che a un certo punto e' sparito e non lo avete visto più

Ci sono quelle sere
che sono più dure
dove serve bere via le paure
e dentro ci si sente
piccoli per sempre....

Piccoli come i banchi di scuola quando li si vede da grandi
del libro cuore ora ricordi soltanto franti
piccoli come i cortili adibiti ai giochi
come quando la mami ed il papi ascoltavano drupi
intanto stavamo imparando
tante e tante poesie che hai dimenticato
ma le canzoni dei cartoni è quello che hai salvato
piccoli come big jim su una saltaffos
ci facevamo piste solo polistil poi vinavil michael j fox
e vai di gioco nelle patatine giù con l'album delle figurine
piccoli prima di crescere assieme al prezzo del barile
ogni tanto stanco manco stai lottando con rocky e rambo
ma ne vale la pena anche quando

Ci sono quelle sere
che sono più dure
dove serve bere via le paure
e dentro ci si sente
piccoli per sempre....

Ci sono quelle sere
belle da morire
dove puoi giocare invece di dormire
quando ci si sente
piccoli per sempre....
 

 

« 2013 ANNO FONDAMENTALEIO NON LO SO :-) »

"...penso che a volte non ci sono abbastanza sassi..."

Post n°235 pubblicato il 22 Febbraio 2013 da geremia11
 
Tag: I sassi

Sono full...

di stress...

forse di rabbia anche, ma oramai ho imparato a controllare anche quello...

ho imparato a controllare tutto, sono un arbitro

forse comincio a esserlo anche in campo...un arbitro...

sì perchè io sono arbitro nella vita, è questa la mia caratteristica...

 

Sono deluso, arrabbiato per aver fatto stare male una persona...

 

il bello è che non so con chi me la devo prendere per questo...

 

io sono me stesso, sono stato me stesso sempre...

e penso di essermi comportato bene...

Vedo gente che soffre, vedo gente che mi cerca...vedo tanto EGOISMO
questo è quello che vedo...fa parte dell'animo umano...e io mi sento
un alieno.

 

Sì mi cercano, ma la verità è che a me cadono i coglioni e basta!!!

 

Mi cerca la ragazzina, la divorziata, e la giovincella che è rimasta incinta ,
ma ha capito (dopo) che il papà non è proprio il papà modello, e alla fine è
stata solo una scopata andata male...o bene dipende dai punti di vista...beh
io lo so bene cosa significa essere il frutto e la causa di una fuga, di un
vigliacco che la combina e poi scappa...

 

Fatto sta che si cerca il bravo ragazzo, la persona che dà sicurezza, la
persona per bene, dopo che ognuna ha fatto il cazzo che ha voluto...eh
no bella le cose bisogna guadagnarsele, niente è gratis a questo mondo...
prima ti devi comportare in una certa maniera, per averne indietro delle
altre che te gradiresti in cambio...nulla è gratis chi se lo deve ricordare lo
farà, perchè io al prossimo incontro trasmetterò questo.

 

Mi sembra di vedere Jenny che fa una vita di eccessi e poi Forrest Gump, il solito sfigato che crede nell'amore e viene sempre respinto, o considerato la ruota di scorta...Beh io sono come Forrest, ma questa parte non la reciterò mai nella
mia vita. MAI. Darò a chi darà e manderò affanculo chi darà solo quella cosa,
perchè non ha altro da dare...

 

Meglio soli...sicuramente anche se la voglia di cambiare le cose è tanta, ma di cambiarle radicalmente...ho tanta fame, tanta voglia...sono determinato...

 

le cose riaffiorano, ma io sono un trattore cazzo, spazzo via tutto,
nel bene e nel male...sono uno TSUNAMI spazzo via tutto, mi vengono
naturali delle battute che entrano nelle persone, entrano come fulmini e non mi
parlano più perchè ho toccato magari involontariamente i loro punti deboli...

 

Mi cercano per parlare, quando hanno bisogno...a me va bene fa piacere
ma anche qui vedo tanto egoismo...gente senza creatività e volontà di
cambiare le cose, per lamentarsi del fatto che nevica
(Come facio ad arrivare a casa?), e che i politici sono tutti uguali, ma
poi vanno a vedere che film c'è su SKY, ma poi si lamentano che
hanno pochi soldi e ci sono troppe tasse.

 

Io non mi trovo. Veramente. Sono troppo diverso. CAZZO

 

Anche se non sono affatto contento eppure di cose ne sto facendo tante, e
qualche risultato lo sto raggiungendo...

INTELLIGENTI PAUCA.

 

Buon viaggio a chi passa da qui, quando scrivo sto parlando alla mia anima...
chissà quanto dura ancora sto blog!?!

 

Ora vorrei essere in un prato con il vento sui capelli...che non ho e chiudere
gli occhi e poi stendermi su questo prato e sognare...senza nessuno che vuole qualcosa da me. Mi basta quello. Poi la vita ci penserà a darmi quello che
merito...se lo merito sia chiaro.

Piciobanana 

 

BUON VIAGGIO!!!

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/sergino/trackback.php?msg=11935628

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
animafragilex
animafragilex il 22/02/13 alle 09:05 via WEB
...io sto ancora aspettando...ma mi sa che sei troppo impegnato...
 
musa_1978
musa_1978 il 03/03/13 alle 13:43 via WEB
...eh già...penso anch'io che non ci siano mai abbastanza sassi ;-). Una carezza ed un bacio sui tuoi morbidi capelli..
 
 
geremia11
geremia11 il 03/03/13 alle 20:39 via WEB
Bacio tesoro unico :)
 
musa_1978
musa_1978 il 31/03/20 alle 22:47 via WEB
ciao Patu, manchi.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

MI CHIAMO FORREST, FORREST GUUUMP

"Non sono un uomo intelligente, ma so l'amore che significa"

 

 

GIOVINEZZA

La giovinezza sarebbe un periodo più bello se solo arrivasse un po' più tardi nella vita.

Charlie Chaplin

 

L'ATTIMO FUGGENTE

Molti uomini hanno vita di quieta disperazione: non vi rassegnate a questo, ribellatevi, non affogatevi nella pigrizia mentale, guardatevi intorno. Osate cambiare, cercate nuove strade.

 

AYRTON

Pensi di avere un limite, così provi a toccare questo limite. Accade qualcosa, e immediatamente riesci a correre un po' più forte. Grazie al potere della tua mente, alla tua determinazione, al tuo istinto e grazie all'esperienza, puoi volare molto in alto

(A. Senna)

 

 

 

IL MIO NOME È AYRTON E FACCIO IL PILOTA

Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere.

Sognare è necessario, anche se nel sogno va intravista la realtà.

Per me è uno dei principi della vita.

 

 

SINCERITÀ

...Adesso che ho capito come va il mondo, che cosa me ne faccio della sincerità...

 

LE MIE EMOZIONI

......nessuno può giudicare le mie scelte, perchè nessuno può provare le mie emozioni...