« Renu, brave heart in gonnella...I Dogmi del terzo millennio... »

Essere donna ovvero...

Post n°2 pubblicato il 03 Febbraio 2008 da FataGloriana

"To be feminine was to be docile"
Così scriveva Ralph M. Wardle nel 1951 tentando di analizzare lo sfondo storico e sociale in cui prese forma il capolavoro di Mary Wollstonecratft "A Vindication of the Rights of Woman". Una frase importante che ci guida nella scoperta di una delle figure che cambiò davvero la mentalità di molte donne contemporanee. Non in senso femminista, ma femminile.
Che differenza c'è?
La differenza che passa tra farfalla e falena...una vive dei colori del giorno l'altra si nutre della luce notturna.
Biasimata dalle donne più tradizionaliste del suo tempo e biasimata dalle femministe che si imposero più tardi nella scena politica e sociale del mondo evoluto, Mary Wallstonecraft fu una donna così innamorata della libertà che non la sacrificò davanti a nulla e a nessuno.

Quante donne sanno oggi cosa sia la libertà?
Quante donne che vivono le conquiste della storia sociale sanno davvero apprezzare ed utilizzare quanto è stato strappato con anni di lotte e dibattiti?
Quante ragazzine, ragazze e donne sanno davvero gestire il potere che è stato loro dato?
E quante si rendono conto, infine, che i diritti acquisiti non sono etreni ma vanno difesi conoscendoli e credendoci?

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/seta/trackback.php?msg=4034054

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
marla_singer1
marla_singer1 il 05/02/08 alle 18:56 via WEB
il problema è che le lotte femministe hanno portato alle ultime generazioni solo l'idea che essere emancipate equivale a poter assumere comportamenti prima esclusivamente maschili, vedi sesso libero, consumo di alcolici, lavoro, etc, tutte cose importanti, ma riduttive. purtroppo anche per definire il femminismo (nel tempo attuale, dico)ci si rifà all'uomo, anzichè alla donna...
(Rispondi)
 
FataGloriana
FataGloriana il 08/02/08 alle 17:06 via WEB
Credo che le ultime generazioni sappiano poco delle lotte femministe e della condizione della donna prima delle piccole grandi conquiste della storia. Se tutto si riduce a qualche slogan del '68, come molti pensano, è chiaro a mio avviso che l'equazione: emancipata ovvero maschile è l'unica soluzione applicabile. L'ignoranza è uno dei grandi mali della società, purtroppo anche di quella modernissima in cui viviamo. Se colmassimo alcune lacune, forse, dalla consapevolezza deriverebbero altri atteggiamenti...non credi?
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

mariomancino.miltuocognatino1cassetta2eva.libera1968eliodoclucabono75hamed6aiakym611967lidiamodCAANTODELLESIRENEVagabondo_solitarioElisaCordovanila_notte_lungamisonorottodellamoreking645
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom