Creato da longu il 08/12/2007
luogo d'arrivo e di partenza

  
      l
uogo d’arrivo e/o di partenza
d’incontro e di scontro
luogo di fuga e/o di salvezza
d’approdo dopo l’esilio
spazio dedicato all’ozio
alla crescita interiore
alla critica
terra fertile del dissenso
di pacificazione
di ri/costruzione
suolo pubblico sottratto
al dominio dello Stato
attraversato da libere ed
autodeterminate individualità
che si ritrovano
in un agire collettivo
ultimo lembo di terra
che apre verso il mare
del possibile

 

 
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

ketiuskolongu2costanzatorrelli46letizia_arcuriricomincio.da.te0swala_simbaNarcyssesognidoro2il.cuculobob600Bigmax_69mgf70Irisblu55max_6_66
 
 
 

Area personale

 

Tag

 
Citazioni nei Blog Amici: 20
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultimi commenti

ti riporto anche qui il commento che ho scritto nel mio...
Inviato da: swala_simba
il 13/02/2015 alle 12:35
 
buon anno ovunque tu sia :)
Inviato da: swala_simba
il 01/01/2015 alle 19:28
 
Rieccomi... Un abbraccio :)
Inviato da: swala_simba
il 10/11/2014 alle 20:10
 
Caro Guido, sto partendo e stavolta starò via molto a...
Inviato da: swala_simba
il 08/08/2014 alle 09:13
 
E' quello il momento in cui la forza degli altri...
Inviato da: swala_simba
il 22/07/2014 alle 10:57
 
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« COSTA RICAACQUE »

IL MIO 25 APRILE

A volte, nelle giornate terse,

guardo verso sud-ovest la linea blu degli Appennini che degrada sull'orizzonte.

Penso alle battaglie della Trentaseiesima Brigata.

Penso a mio padre zoppo e senza un occhio, partigiano sui Sibillini.

Penso ai cinque continenti, sterminate distese di terra, moltitudini di uomini e donne in marcia.

Ricordo, come se li avessi vissuti tutti, tutti i secoli di lotte e sangue.

Mi sento parte di una comunità universale che supera i confini e congiunge le epoche,

la comunità di coloro che prendono d'assalto il cielo.

E penso al vecchio Bob, che non poté diventare vecchio.

Un giorno qualcuno s'impadronirà di quel futuro che i miei eroi non poterono conquistare.

Si! penso a Bob, al comandante Bob che urla:

«All'attacco, Garibaldi, avanti, dio boia!»

E mi ritrovo a mormorare tra me e me: «Si! dio boia, avanti».

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/sipggialibera/trackback.php?msg=12747877

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
swala_simba
swala_simba il 09/05/14 alle 13:31 via WEB
sono appena tornata e ho letto della tua Senigallia... Parole non ce ne sono, solo un abbraccio e tanta rabbia.
(Rispondi)
 
 
longu
longu il 12/05/14 alle 18:41 via WEB
A volte detesto avere ragione....
(Rispondi)
 
 
 
swala_simba
swala_simba il 12/05/14 alle 18:54 via WEB
sì...
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.