Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 89
 

Ultime visite al Blog

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« Tempo – Ti con zero, t0Tempo – Tempo della Grav... »

Tempo – Cosmologia Inflazionaria

Post n°8124 pubblicato il 25 Settembre 2017 da sagredo58
 

 

Secondo il Modello Cosmologico inflazionario, l'Universo:

  • sarebbe confinato tra due membrane tridimensionali, immaginiamole in due dimensioni come spessi cartoncini identici, piatti e paralleli;
  • membrane che evolvono nel tempo, cioè in una quarta dimensione;
  • membrane che fluttuano in una quinta dimensione, entro la quale si fa sentire la forza di gravità; così si spiega perché è meno intensa rispetto alle altre forze (elettromagnetica, forte, debole), si diluisce in 5 dimensioni invece che in 3 come le altre tre forze;
  • le restanti 6 dimensioni, delle 11 utilizzate da una delle versioni più semplici della Teoria delle Stringhe, sono compattificate (così dicono i fisici), ovvero arrotolate su se stesse (come un filo, pur essendo un oggetto tridimensionale, può essere approssimato ad uno unidimensionale), entro lo spazio multidimensionale, così da risultare ininfluenti per la fisica.

 

Per la Teoria delle Stringhe e il Modello Cosmologico inflazionario:

  • Le due membrane possono anche collidere l'una con l'altra, alla conclusione di una lunga fase di avvicinamento (contrazione dell'Universo); subito dopo rimbalzerebbero e si allontanerebbero (espansione dell'Universo), per ritornare successivamente ad avvicinarsi in un processo senza fine.
  • le particelle che stanno all'interno delle due membrane, evolverebbero in modo indipendente;
  • le particelle che stanno all'interno delle due membrane, potrebbero anche interagire attraverso la particella mediatrice della forza di gravità, il gravitone, il quale oltre che agire all'interno delle membrana potrebbe passare da un Universo all'altro movendosi a spirale intorno ad una delle tante dimensioni extra;
  • le particelle, di una delle due membrane, si comporterebbero come materia oscura (un tipo di particelle non previsto dal Modello Standard) per l'altra;
  • l'energia oscura (una forma di energia che non trova giustificazione teorica nel Modello Standard), guiderebbe l'espansione accelerata a cui l'Universo sembra essere soggetto.

 

Il problema è verificare se il Modello Cosmologico inflazionario si adatta bene alla realtà osservata, cosa non semplice perché il modello stesso si poggia sulla Teoria delle Stringhe che a sua volta necessita di verifiche sperimentali. 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog