Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 89
 

Ultime visite al Blog

 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 06/12/2017

 

Minidialogo - Chiedere e Rispondere

Post n°8309 pubblicato il 06 Dicembre 2017 da sagredo58
 

LEI

Posso chiederti una cosa?

 

SAGREDO

Tutto si può chiedere,

una risposta è sempre dovuta,

fosse pure “non lo so”,

o “non mi va di dirtelo”,

 

lo dice pure la norma ISO 9001!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo sullo Spirito 4

Post n°8308 pubblicato il 06 Dicembre 2017 da sagredo58
 

LUI

Certo, l'umanità è ignorante.

Ma non solo, è anche piccola, meschina, limitata,

persino ridicola,

nell'inventarsi un concetto che supera se stessa,

di cui non potrà mai fornire alcuna evidenza scientifica.

 

Ma tant'è.

Il suo tentativo perenne,

da quando popola il pianeta,

di dare verbo e costrutto a un concetto,

quello di spirito,

 

rappresenta, probabilmente,

solo un bisogno di proiezione nel futuro,

oltre che un tentativo di umanizzare i misteri che ci sovrastano.

Ma come starne fuori?

Come sentirsene superiori o non coinvolti?

 

SAGREDO

Ne sto fuori ripetendomi che la mia esistenza non ha nessun senso,

al di fuori di essa.

Cosa che non mi rende superiore,

solo disinteressato alle varie lotterie Inferno/paradiso,

del resto non compro nemmeno i gratta e vinci!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo sullo Spirito 3

Post n°8307 pubblicato il 06 Dicembre 2017 da sagredo58
 

SAGREDO

Giusto l’umanità ha partorito il concetto di spiritualità,

proiettandovi la propria ignoranza.

Non che oggi questa ignoranza sia fugata,

anzi, solo che nel frattempo:

 il marketing pervasivo si è impadronito del termine.

 

Prendiamo qualcosa che ben capisco quella che, come te,

chiamo devozione incommensurabile verso un figlio.

Cosa c'è di spirituale?

Ci vedo solo umanità,

intensa, ineluttabile, avvincente, umanità.

 

Nel tuo dire spiritualità sottende un fine,

dove andiamo, come anche da dove veniamo,

che non credo esista,

è solo un’illusoria consolazione di quella che chiamiamo coscienza.

Forse per questo l'interlocutore ignoto e misterioso mi manca.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso