Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 89
 

Ultime visite al Blog

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 08/01/2018

 

Storie di Viagra – Metodi antichi per far fronte al però

Post n°8400 pubblicato il 08 Gennaio 2018 da sagredo58
 

 

I metodi per far fronte al "Però", per risolvere la manifestazione visibile e tattile della disfunzione erettile sono stati nel corso degli anni incredibili e fantasiosi:

  • simil vasetti di marmellata, posti sul cazzo, svuotati dell'aria per richiamare un maggiore afflusso di sangue;
  • protesi meccaniche, inserite all'interno del cazzo, che venivano riempite d'aria al momento del bisogno, grazie al collegamento con una pompa esterna.

 

In merito al vasetto di marmellata mi sono sempre chiesto:

  • Tolto il vasetto, alla normale pressione atmosferica, l'effetto quanto poteva durare?
  • O anche la donna doveva entrare dentro il "vasetto" e rimanere in apnea?

 

In merito alla pompetta mi sono sempre chiesto:

  • Quanto doveva essere erotico interrompere il gioco d'amore per mettersi a "pompare"?
  • E' un vantaggio un'erezione indefinitamente prolungata, per cui la donna potrebbe continuare da sola, cavalcando il portatore del cazzo, anche se si fosse addormentato?

 

Alla seconda domanda ha risposto un'amica, che m'ha confessato che non le piacerebbe sentire il portatore di cazzo che russa mentre lei gli è sopra ...

Le sembrerebbe d'essere dedita alla  necrofilia!

Comprensibile, del resto anche a me è capitato, una sola volta per fortuna, di scopare con una donna che si è addormentata.

Inutile dire che mi sono ritratto, mi sono rivestito e non l'ho mai più incontrata.

La cosa non mi ha demoralizzato più di tanto perché, se è sicuramante vero che anche una scopata può esserer noiosa, è impossibile che l'attrito che inevitabilmente comporta possa favorire il sonno.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Storie di Viagra – Contro l’annullamento di significato

Post n°8399 pubblicato il 08 Gennaio 2018 da sagredo58
 

 

La natura ha deciso di impedire quest'annullamento di significato del cazzo duro causato dell'abitudine.

Per questo ha messo a guardia del cazzo di ogni maschio un "Boa costrictor":

  • muscoli costantemente contratti per impedire il fluire libero del sangue;

Affinché erezione ci sia il Boa dev'essere distratto:

  • i muscoli costretti a rilassarsi, a mollare la presa, la via all'afflusso sanguigno è libera.

Se poi per qualche motivo la fonte di distrazione cessa:

  • il Boa torna ad aggrovigliarsi alla base del cazzo che, inevitabilmente, s'ammoscia.

 

Però ... C'è un però!

Anche se il boa si rilassa e la via all'afflusso sanguigno è libera:

  • se il proprietario del cazzo ha problemi circolatori;
  • se il suo sistema circolatorio comincia ad essere lento ed inefficiente;

il meccanismo si guasta, si parla di disfunzione erettile:

  • di sangue non ce n'è mai abbastanza per indurire il cazzo,
  • disperso a fronteggiare le resistenze e le necessità di tutto l'organismo.

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Storie di Viagra

Post n°8398 pubblicato il 08 Gennaio 2018 da sagredo58
 

 

L'erezione non è un fenomeno eccezionale,

L'erezione è dovuta a un rilassamento della muscolatura liscia dei corpi cavernosi del pene cazzo, cui segue una indurente vasodilatazione arteriosa.

 

Una condizione di costante erezione potrebbe essere la norma:

  • una buona circolazione sanguigna comporterebbe un continuo afflusso di sangue al pene;
  • un maschio di qualsiasi razza ed età si ritroverebbe col "cazzo duro", 24 ore su 24, per 365 giorni all'anno, 366 giorni gli anni bisestili.

 

Se una continua, visibile, indiscutibile, erezione fosse la norma, il cazzo duro perderebbe ogni attrattiva e significato e creerebbe non pochi problemi:

  • innanzitutto al lavoro di sarti, produttori di pantaloni, mutande, costumi, viste le differenze individuali;
  • poi alla psiche di Donne/Gay, cui verrebbe a mancare l'indicatore principe mediante cui misurare il Gli piaccio/Non gli piaccio, o Lo eccito/Non lo eccito.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso