Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 89
 

Ultime visite al Blog

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 09/01/2018

 

Storie di Viagra – In farmacia, LINO

Post n°8403 pubblicato il 09 Gennaio 2018 da sagredo58
 

 

LINO

Dottoressa, vorrei parlare con il titolare ...

 

Dal tono delle parole di Lino traspare la certezza che il titolare della farmacia sia un uomo.

L'aria di sotterfugio contenuta nelle parole di LINO, ormai, dopo tanti anni, le farmaciste la riconoscono istantaneamente.

Mai si sognerebbero di negare ad un maschio in difficoltà il conforto della presenza di un altro maschio competente in problematiche  maschili.

 

LINO

Dottore, sa un mio amico, non più giovane, ha dei "problemi", non ha il  coraggio di venire personalmente, ha mandato me, vorrebbe il viagra! 

 

Ce ne sono di uomini, tanti, con amici che hanno dei problemi.

Per fortuna sono sempre meno quelli che fanno riferimento a fantomatici amici ed  ammettono d'essere loro stessi ad averli.

Le disfunzioni erettili sono quasi  sempre  la spia di problemi che nulla hanno a che fare con la sfera sessuale,  primo fra  tutti un diabete non ancora diagnosticato.

Gli amici non servono ad  individuare le cause e neppure un buon farmacista, serve un medico serio a  sgombrare il  passo a qualsiasi possibilità con un'indagine mirata prima di affidarsi  serenamente ad una pillola blu.  

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Storie di Viagra – In farmacia, DINO

Post n°8402 pubblicato il 09 Gennaio 2018 da sagredo58
 

 

DINO

Dottoressa, vorrei acquistare una confezione di Viagra.

DOTTORESSA

Signor DINO, non glielo posso vendere se lei prima non parla col suo medico.

DINO

Ho già parlato col mio cardiologo, è lui che me l'ha consigliato: dice che una regolare attività sessuale farebbe bene alla mia circolazione e al mio umore.

 

Il signor DINO è vedovo, ha 83 anni, è diabetico insulina dipendente, fa la corte alla farmacista da sempre.

Quella di chiedere il viagra proprio alla dottoressa è una strategia per vederne la reazione, anche se ormai dovrebbe aver capito che non ha chance.

Dino torna in farmacia dopo qualche giorno.

 

DINO

Dottoressa, ecco la ricetta del medico, vorrei una confezione di viagra.

Sa ho l'occasione di "incontrare" una donna molto più giovane di me, non vorrei far brutta figura.

DOTTORESSA

Signor DINO spero sappia che, senza uno stimolo efficace, senza un'erezione già manifesta, il viagra non può nulla, può prolungare solo ciò che già c'è; ma, se non c'è, non c'è.

 

La Dottoressa decide di giocare ...

 

DOTTORESSA

Signor DINO, non vorrei essere indiscreta ma ...

Sarà disposto a raccontarmi se il viagra le sarà stato d'aiuto? 

DINO

Certo, non potrei lasciarla con la curiosità.

 

Due settimane dopo.

 

DOTTORESSA

Allora signor DINO com'è andata con "l'effetto viagra"?

DINO

Non è andata!

DOTTORESSA

Sarebbe a dire?

DINO

Che ho letto il bugiardino e mi sono spaventato.

Ho gettato tutte le pillole blu nella spazzatura!

DOTTORESSA

Signor DINO, è matto?

Mi riportava la scatola e le rendevo i soldi, con quello che costa!

Avrei trovato un altro acquirente.


Le pillole blu non sono più pericolose di altri farmaci.

 

DOTTORESSA

Signor DINO, alla prossima occasione tornerà ad acquistare il viagra e poi lo getterà nuovamente nella spazzatura?

DINO

Il miglior viagra è la donna che ti ritrovi davanti!

 

Questo è sicuramente vero!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Storie di Viagra – Arrivano i nostri

Post n°8401 pubblicato il 09 Gennaio 2018 da sagredo58
 

 

Poi sono arrivati i nostri, il Viagra prima, poi i suoi tanti fratelli:

  • a trattenere quel rompiscatole del Boa che vuol rovinare la festa ai maschietti
  • risvegliando il cazzo perché torni ad emozionare ed appagare;
  • a rivitalizzare uomini ormai sfiduciati.

 

Il Viagra e i suoi fratelli hanno dalla loro parte:

  • semplicità d'uso,
  • rapidità nell'insorgenza dell'effetto,
  • durata d'azione.

 

Il Viagra, inizialmente studiato per la cura dell'angina pectoris, durante i test clinici mostra scarsa efficacia per l'angina, mentre gli effetti sull'erezione del pene, sia chiaro in presenza di stimolazione sessuale, sono evidenti:

  • è brevettato nel 1996;
  • è approvato dalla Food and Drug Administration (FDA) nel 1998;
  • è lanciato sul mercato nello stesso anno, il 1998, dalla Pfitzer;
  • in Italia il brevetto è scaduto il 22 giugno 2013, aprendo il mercato anche ai medicinali equivalenti contenenti lo stesso principio, il sildenafil;
  • dopo aver perso il brevetto, in Italia ha venduto circa un quarto di confezioni in più, passando da un 1,5 milioni a quasi 2 milioni; nuovo boom è giustificato dal sensibile calo del prezzo, adesso in farmacia si trovano 12 alternative al Viagra che hanno il nome del principio attivo e assicurano al consumatore un costo inferiore alla metà di del prodotto Pfitzer, 22 euro invece di 54, per quattro pasticche da 50 milligrammi;
  • dopo 18 anni, dal 1998 al 2016, solo in Italia, ne sono state vendute 86 milioni di compresse, è il secondo mercato in Europa dopo l'Inghilterra.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso