Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 89
 

Ultime visite al Blog

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 01/02/2018

 

Storia della … 2012 – 2017 – Funzionamento completamente svelato

Post n°8471 pubblicato il 01 Febbraio 2018 da sagredo58
 

Nel 2012 un matematico inglese e uno storico esperto di matematiche antiche approfondiscono la riproduzione delle anomalie del ciclo solare da parte del meccanismo.

 

Nel 2016 una squadra internazionale di ricercatori scopre uno scheletro umano durante gli scavi del relitto divenuto famoso.

La buona condizione dei resti scheletrici dell’uomo potrebbe fornire la prima traccia di DNA recuperata da una nave affondata nell’antichità.

 

Lo stesso anno 2016 un team internazionale di scienziati presenta l’analisi completa delle iscrizioni trovate sul meccanismo, sono esposti i risultati frutto di oltre 10 anni di lavoro.

Finalmente i ricercatori sono riusciti a leggere i circa 3.500 caratteri di testo sopravvissuti sul meccanismo, ne emergono molti dettagli utili dell’astronomia greca di quel periodo, niente della loro tecnologia.

L’analisi riafferma molto di quanto sapevamo già, ma fornisce anche nuovi interessanti dettagli.

 

Nel 2017 archeologi marini recuperano nuovi preziosi reperti nell’antico relitto.

Tra questi vi sono pezzi di statue di bronzo e di marmo, il coperchio di un sarcofago e un misterioso disco di bronzo decorato con un toro, nessun nuovo ingranaggio della macchina.

I manufatti erano intrappolati sotto alcuni massi in una parte inesplorata del mare davanti all’isola.

I ricercatori pensano che gran parte di almeno sette statue siano ancora sepolte nelle vicinanze del relitto.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Storia della … 2010 – Ricostruzione del Meccanismo con il LEGO

Post n°8470 pubblicato il 01 Febbraio 2018 da sagredo58
 

Nel 2010, un ingegnere e designer di software per Apple, con un occhio all'infanzia e l'altro alla storia, coniuga gioco e lavoro, dedica un mese del suo tempo ad una nuova ricostruzione del meccanismo.

 

Per portare a termine la sua missione usa 1.500 pezzi Lego Thecnic, tra cui 110 ruote dentate, oltre che le sue conoscenze di ingegneria e, indubbiamente, molta pazienza.

 

Usando la sua ricostruzione in Lego, prevede un’eclissi solare per l’8 aprile 2024.

Ci azzecca!

A dimostrazione dell’accuratezza, sia del meccanismo originale, che della ricostruzione in LEGO.

 

Nello stesso anno, il 2010, Nature pubblica un ulteriore studio che evidenzia come il meccanismo si basi più su modelli astronomici babilonesi che greci.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Storia della … 2002 – 2008 – Ricostruzioni del Meccanismo

Post n°8469 pubblicato il 01 Febbraio 2018 da sagredo58
 

Nel 2002 l’esperto d’ingegneria meccanica inglese che ha aiutato l’australiano usa una tecnica chiamata tomografia a raggi X lineare che gli è stata suggerita da un radiologo in pensione.

Progetta, realizza ed utilizza questo sistema di tomografia per ottenere immagini di sezioni della macchina.

Nel 2006 completa ciò che ritiene una replica quasi esatta del meccanismo.

 

Lo stesso anno, il 2006, è varata una collaborazione internazionale tra varie Università per lo studio del meccanismo, ed annunciato il ritrovamento di ulteriori frammenti del meccanismo.

 

Nel 2008 su Nature viene pubblicato un articolo che approfondisce i legami tra il meccanismo e macchine simili realizzate da Archimede a Siracusa.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso