Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 89
 

Ultime visite al Blog

 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 06/02/2018

 

Pillola - Servile?

Post n°8487 pubblicato il 06 Febbraio 2018 da sagredo58
 

Sono tutto meno che servile,

non solo perché non serve,

ma per incapacità strutturale,

di fare lo yes man.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

StupiditÓ estemporanea e reiterata

Post n°8486 pubblicato il 06 Febbraio 2018 da sagredo58
 

STPUDITA' ESTEMPORANEA

Nessuno può considerarsi esente da stupidità,

nel senso che può e capita a tutti di comportarsi in maniera stupida, una tantum.

Questo non significa essere stupidi,

l'importante è rendersene conto,

prenderne coscienza, cercare di non ripetersi

 

STUPIDITA' REITERATA

Se la stupidità estemporanea è di tutti e veniale,

è la pedissequa reiterazione che colpisce negativamente.

Quando le azioni sono sempre stupide,

l'uomo che le compie è stupido,

in aggiunta lo stupido non si rende conto di esserlo.

 

ROTTURA DI COGLIONI

La rottura di coglioni è implicita,

in ogni incontro con la stupidità reiterata.

Farsene una ragione,

adottare le corrette contromisure per eliminarne il fastidio,

poi andare oltre, è intelligenza.

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Storia della Macchina di Anticitera ľ Suicidio Scientifico

Post n°8485 pubblicato il 06 Febbraio 2018 da sagredo58
 

 

La distruzione di questo grande fenomeno culturale è una pagina dolorosa della storia dell'Occidente, un suicidio scientifico, culturale e tecnologico che, come ci dimostra la Macchina di Anticitera, ha ritardato di almeno 1500 anni il progresso della scienza e della tecnologia, non è un caso:

  • che i primi orologi astronomici comparsi in Europa nel XIV secolo utilizzino una tecnologia molto simile a quella della Macchina di Anticitera;
  • che queste conoscenze ci siano pervenute attraverso popolazioni che avevano potuto salvare e conservare qualche frammento di quanto realizzato in epoca ellenistica.

 

Occorre attendere il XII secolo per ritrovare tecnologie in grado di costruire:

  • Le macchine a vapore degli Alessandrini, come dopo di loro riuscì per la prima volta nel 1601 a Salomon de Caus, che si ispirava alla Pneumatica di Erone e di Ctesibio, e acquedotti a pressione in grado di superare dislivelli notevolissimi.
  • Il Faro di Alessandria, alto 95 metri, la cui lanterna nel 280 a.C. ruotava su se stessa e mandava luce fino a 45 chilometri di distanza utilizzando specchi parabolici e applicando la teoria matematica delle coniche.
  • Il canale fra Mediterraneo e Mar Rosso, come scrive il greco Erodoto, lo scavo è avviato nel 600 a.C. dal faraone Nekao II, completato dal re Dario I, conquistatore persiano dell'antico Egitto, restaurato dal faraone ellenistico Tolomeo II nel 250 a.C.

 

L'Europa e il Mediterraneo hanno dovuto aspettare almeno il XII secolo, soprattutto il Rinascimento e il Seicento, per riappropriarsi di un livello tecnologico come quello della Macchina di Anticitera,

  • che oggi per questo pare irreale,
  • che addirittura spinge qualche mente invasata a spiegare con improbabili eredità aliene i capolavori della scienza antica.

 

Galileo, coscientemente, riprende proprio dall'epoca ellenistica il metodo sperimentale, sul quale è basata la scienza moderna, ma questa è un'altra storia e per ora la finisco qui.

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso