Creato da blogiulia il 18/01/2008

Solo Cinema

Un blog dedicato unicamente al cinema e ai film

UTENTI ONLINE

counter
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

 

 

« Uscite della settimana 1...Vicky Cristina Barcelona... »

La classe - Entre les murs (Laurent Cantet, 2008)

Post n°57 pubblicato il 18 Ottobre 2008 da blogiulia
 

François Bégaudeau (autore del romanzo da cui è tratto il film) è un insegnante di lettere in una scuola media della periferia parigina. Una terza media composta da ragazzi di tante etnie, provenienti da altrettanti paesi, accomunati soltanto dall'emarginazione della vita di periferia. Ragazzi difficili, che odiano la Francia, che denunciano il loro disagio sociale e che, in alcuni casi, hanno serie difficoltà di comunicazione.

"La classe" è un film di stampo documentaristico, che accompagna lo spettatore attraverso un anno scolastico, mostrandogli da un lato le difficoltà e le indecisioni di un insegnante, e raccontandogli dall'altro le singole storie degli alunni.
"Entre les murs" vuol dire proprio questo: osservare il microcosmo creato dalla classe e trarre delle conclusioni sull'intero mondo della scuola (come in un esperimento).
E il film di Laurent Cantet ci riesce pienamente.
Gli spunti di riflessione sono innumerevoli e il confronto con la situazione italiana è immediato. E' impossibile non riflettere su quanto il mestiere dell'insegnante sia poco considerato, maltrattato e demotivato dalla politica del nostro paese (vero Brunetta & co. ?!). Non basta essere presenti in un'aula, in mezzo a trenta ragazzi tutti diversi e con trenta storie diverse alle spalle, per essere dei bravi insegnati; essere insegnanti vuol dire avere la capacità di insegnare qualcosa, e non è facile! Non bisogna confrontarsi con le scuole d'élite, ma con le scuole di periferia, in cui l'insegnamento e le ferree regole sono vissuti come un ingombro, come un fastidio anche (spesso) dai genitori.
E' un film che dovrebbero vedere in tanti, soprattutto quelli che credono che gli insegnanti siano pagati troppo per quello che fanno, quelli che credono che la scuola sia solo la scuola privata, quelli che giudicano l'operato di un insegnante e coprono i loro figli davanti a qualsiasi grave comportamento. Questo è un film per loro e per una classe politica che non ha mai capito a fondo l'importanza di questa istituzione che forma le menti, i cittadini e i lavoratori della società.
Sotto l'aspetto tecnico, il film è impeccabile nella prima metà. Nella seconda metà diventa un po' stiracchiato, prolisso e ripetitivo, al limite del noioso, e questo è un vero peccato a confronto con un primo tempo davvero coinvolgente.

N.B: Vincitore della Palma D'Oro a Cannes.

Voto 7.5

Trailer

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: blogiulia
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 36
Prov: PA
 

SOLO CINEMA SU FB!

NEWS CINEMA BY ANSA

Caricamento...
 

BOX OFFICE ITALIA

OGGI AL CINEMA

Caricamento...
 

PROSSIMAMENTE AL CINEMA

Caricamento...
 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

ULTIMI COMMENTI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

strong_passionjean29ocarlinosole713tipinotgiansartorettoqueen600sasacinemanv.fruscionetaintlessbal_zacsimonarivettaapetta68superValeryWIDE_RED
 
 

QUESTO BLOG È ISCRITTO SU...

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 

 

PAGE RANK

Check Google Page Rank

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom