Creato da blogiulia il 18/01/2008

Solo Cinema

Un blog dedicato unicamente al cinema e ai film

UTENTI ONLINE

counter
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

 

 

« Il dubbio (John Patrick ...Il curioso caso di Benja... »

Frost/Nixon - Il duello (Ron Howard, 2008)

Post n°92 pubblicato il 11 Febbraio 2009 da blogiulia
 

Locandina Frost/Nixon

Cronaca della più famosa intervista televisiva della storia americana: il duello tra Nixon, uscente Presidente degli Stati Uniti dopo lo scandalo Watergate, e David Frost, popolare anchorman inglese dedito ai talkshow di intrattenimento e alle belle donne.

E' il 1977, sono passati tre anni dalle sue dimissioni ma Nixon non vuole arrendersi alla sconfitta; David Frost non ha grande successo e cerca la via del riscatto.
Le loro strade si incrociano nel duello che segnerà l'inizio di un nuovo modo di fare televisione e di fare politica. In campo ci sono due concorrenti che non potrebbero essere più diversi: Nixon è un animale della politica, un grande oratore, vanesio e carismatico; Frost ha il fiuto da entertainer, è modaiolo ed effeminato e conosce bene i meccanismi della comunicazione televisiva. In comune hanno, però, la voglia di vincere, entrambi lotteranno fino all'ultimo respiro per aggiudicarsi il match e la fama. Lo stesso Ron Howard li ha definiti "due gladiatori in un'arena, le cui armi sono le parole e le idee".
Il successo, nonostante le prime difficoltà, è assicurato: l'intervista a puntate diventerà il programma di informazione più seguito di tutti i tempi della tv americana con oltre 45 milioni di spettatori.
E' l'inizio della politica come "messinscena mediatica". Basta un labbro sudato per giocarsi la carriera politica, parola di Nixon. Chi, dopo più di treant'anni, non rivede la politica attuale, con i suoi finti ed accattivanti sorrisi, con i suoi lifting, con i suoi trapianti di capelli, con le sue first lady belle e alla moda?
Howard è sicuramente un regista talentuoso e questo film è davvero ben fatto. E' di grande interesse, ma non rimane impresso nella memoria. Mi stupisce la candidatura agli Oscar come miglior film dell'anno.

Voto 7

Trailer

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/solocinema/trackback.php?msg=6493265

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Riccardo il 11/02/09 alle 20:20 via WEB
E' un film avvincente! Si fa seguire con curiosità fino alla fine. L'intervista finisce con l'essere il pretesto per raccontare le vite di due uomini molto diversi ma bramosi entrambi di successo.
Voto 8
 
Tapiroulant
Tapiroulant il 14/02/09 alle 09:43 via WEB
Suppongo che la candidatura sia stata dettata soprattutto da ragioni sociopolitiche, ossia: è un film impegnato, è un film necessario, magari l'Oscar non glielo diamo però la candidatura sì. Non l'ho visto ma potrei vederlo.
 
blogiulia
blogiulia il 14/02/09 alle 12:19 via WEB
Sì, anch'io credo che sia andata più o meno così... :)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: blogiulia
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 38
Prov: PA
 

SOLO CINEMA SU FB!

NEWS CINEMA BY ANSA

Caricamento...
 

BOX OFFICE ITALIA

OGGI AL CINEMA

Caricamento...
 

PROSSIMAMENTE AL CINEMA

Caricamento...
 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

ULTIMI COMMENTI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

strong_passionjean29ocarlinosole713tipinotgiansartorettoqueen600sasacinemanv.fruscionetaintlessbal_zacsimonarivettaapetta68superValeryWIDE_RED
 
 

QUESTO BLOG È ISCRITTO SU...

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 

 

PAGE RANK

Check Google Page Rank

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom