Creato da solo_polvere il 01/02/2008

sOlO pOlvere

basta un soffio per volare via.

 

 

Post N° 13

Post n°13 pubblicato il 06 Aprile 2008 da solo_polvere

Questo è noto ormai come il mio punto di sfogo.
Si nota subito la maliconia generale. Dai colori, dalle parole pesate.
Gli attimi felici no, non li metto qui, lì tengo per me, da perfetta egoista.
Mi capita spesso di entrare qui non sapendo cosa scrivere e poi, dopo pochi secondi, iniziare a schiacciare un tasto dopo l'altro e iniziare a far uscire le parole che fino a poco prima sembravano nascoste chissà dove.

che c'è?

Hai presente la nebbia?
Quando tutto sembra avvolto in un alone spesso che non lascia passare nulla all'infuori che la tristezza?
ecco.
io mi sento immersa nella nebbia.





Mi guardo intorno ma non c'è nessuno, solo io.
Mi sento sola.. gli occhi lacrimano..
Ho voglia di essere abbracciata, stretta, di sentire il calore di un'altra persona.
ma non c'è nessuno.
Eppure io sento qualcuno..
lo sento nel vento, nella brina.
sento che mi sfiora il volto.
sento che mi stringe.

corro.
urlo.

[non c'è nessuno qui Polvere]
invece sì.
[no]







silenzio.

Polvere.

 
 
 

Post N° 12

Post n°12 pubblicato il 04 Aprile 2008 da solo_polvere

Tornata l'ispirazione? bah, forse.
anche se, in realtà, non è mai andata via.
[allora perchè non hai più scritto?]  perchè non era importante o forse sì.
no, non sono cambiata.. tutte le contraddizioni sono rimaste.
tutti i dubbi sono rimasti.
non è cambiato nulla.

quel
verde è ancora dentro..
la solitudine è lì.. in un angolo.. come anche la tristezza.
tutto rimane ancorato a me e ritorna..
non sempre, ma ritorna.
e fa male.

"oi ciao! da quanto tempo non ci sentiamo! pensavo ti avessero rapita :)"

tu mi hai rapita.. tempo fa.. e non mi hai restituita al mondo..
tu.. e il tuo verde

non ci penso...

adesso però c'è... una luce.
c'è una voce..
una voce che ascolto e sento MIA.
la sento e stringo a me il cuscino.
forte.

ho p a u r a .
dimmi che non devo averne.. ti prego..
n o n f a r m i m a l e .
Polvere.

 
 
 

Post N° 10

Post n°10 pubblicato il 25 Febbraio 2008 da solo_polvere

Sono sparita lo so.
Gli ultimi avvenimenti mi hanno lasciata un po' spiazzata..
Cosa è successo?.
Bah. di tutto e di più.

Cose che pensavo non sfiorassero mai la mia persona.. invece eccole lì.. Che stonze, penso, non bussano nemmeno, non chiedono il permesso.
Loro entrano da quella porta, mio padre esce.
Cosa dovrebbe fare se non andarsene a questo punto?
Non ci sono vincitori in questo conflitto.. solo perdenti.
Perde lui che se ne va.. perdiamo io, mia madre e mia sorella che rimaniamo.
Ho provato a sparire per un po' per mettere le cose al loro posto, ma quella porta non si chiude... rimane sempre aperta.. perchè?
vorrei uscire io da quella porta..

scappare.

posso?
Polvere.

 
 
 

Post N° 8

Post n°8 pubblicato il 14 Febbraio 2008 da solo_polvere

Sarò malinconica, lo so già. So già che questo post prenderà una piega strana, che mi fa male..
Oggi va così.

Guardo quella scritta davanti la mia scuola "Paolo grazie di esistere ti amo tua kikka".
Le pazzie che si fanno per amore.
Quante ne ho fatte io?.. Un'infinità credo.
Tutte per LUI..
Ne valeva la pena?
Proprio in quel secondo incrocio il suo sguardo e vorrei sapere cosa gli passa per la testa.
E' a pochi passi da me, eppure rimane lì, senza dire una parola..mi fissa solamente..
Andare da lui, dite? Io?
Naa..     meglio immaginare che non sapere.
Non so perchè sia lì..e a dir la verità non me ne faccio un problema, anzi. Mi sembra la cosa più normale del mondo vederlo lì..difronte a me.
Quello non è il suo posto, ma non stona.
Come sempre è perfetto ovunque si trovi.
Non mi chiedo perchè sia lì, proprio a quell'ora, non mi chiedo perchè stia fissando proprio me. Mi limito a rispondere al suo sguardo, non soffermandomi troppo.. (fa ancora male)..mi limito a guardarlo.. senza sprofondare nel suo verde.
Incredibile come tutto sia assurdo..ma appare normale, normale nella sua assurdità.

Non una parola.
Ti avvicini.
Mi sorrdi.
Riparti.
E per un secondo.

Il mio blu nel tuo verde.
 
 
 
-->   Sono ancora immersa nel tuo v e r d e.  <--

perchè eri lì? non lo saprò mai.
 
Polvere.

 
 
 

Post N° 7

Post n°7 pubblicato il 13 Febbraio 2008 da solo_polvere

Oggi c'è vento...
Quel vento pungente, carico di freddo, quello che solletica i tuoi occhi giocando con le tue lacrime.
Oggi c'è il sole...timido e insicuro rimane lì, dietro quelle nuvole, gioca a nascondino anche lui.

Giocano tutti oggi.

Oggi tu non ci sei. Giochi a nascondino anche tu, sì, con le tue nuvole. E io oggi avrei bisogno di te, come del sole.. vorrei scaldassi l'aria e non permettessi a questo vento di mostrare le mie lacrime.
mi sono stufata di piangere..eppure..lui mi costringe, tu mi costringi.
Perché te ne sei andato? Perché hai permesso questo? Perché mi hai rifiutata?
E' la giornata delle domande oggi, ma non ancora delle risposte.
Mi chiedo quando me le darai queste risposte e soprattutto SE me le darai.

Ma forse..è solo questione di prospettive..
Bisogna cambiare la prospettiva nè?.. Cambiamola allora.
Oggi c'è il Sole... nascosto ma c'è.
Oggi non ci sei tu... ma c'è qualcun'altro..




                                                 
Polvere.

 
 
 

sOlO pOlvere.
perchè sperare di essere qualcosa in più non ha senso.
sOlO pOlvere.
perchè basta un soffio per farmi volare via.
sOlO pOlvere.
perchè così sono adesso io.
Raccoglimi.
Ascoltami.

 

Ieri sera mentre guardavo il cielo il mio sguardo è caduto su una piccola stellina che brillava più delle altre... mentre la guardavo con più attenzione ho rivisto in lei lo stesso splendore che vedo guardando i tuoi occhi... allora ho capito che, ovunque io sia, avrò sempre una ragione per vivere...perchè quando alzerò gli occhi al cielo mi ricorderò del tuo splendido viso..


[grazie]

 



Lui
guarda lei.
In un attimo i loro occhi si dicono tutto, si sono scelti.

Lei
lo guarda e di colpo arrossisce, non riesce a staccare gli occhi da
quello sguardo pieno di emozioni e di dolcezza, da quegli occhi grandi e scuri. È il tipico ragazzo meridionale alto, moro e abbronzato, quello che fa perdere la testa, almeno a lei.
Lui la guarda. È alta, bionda, con gli occhi azzurri come il mare. Un mare in bufera che nasconde mille tesori nascosti che attendono solo di essere scoperti.
Ma poi
quel momento p a s s a.

Ognuno va per la s u a strada, per la sua vita portando quello sguardo nella memoria.

[.continuero' a scrivere di noi, amore.]

* Solo_Polvere*

 

FACEBOOK

 
 

AVVISO IMPORTANTE

°Voi siete tra i miei attimi..
Voi siete tra le mie pagine.
Voi siete tra la mia vita. °

Vi chiedo solo una cosa: leggete, ma non prendete, non copiate.
Questa è la mia vita, non la vostra.
Non fate dei miei attimi, i vosti attimi, delle mie foto, le vostre foto.

Restate a guardare, leggete, emozionatevi, urlate di rabbia, odiatemi..ma non rubate pezzi della mia esistenza.

Le immagni che non portano il mio nome [sOlO_pOlvere] sono prese dal web [principalmente da http://deviantart.com] senza scopo di lucro, ma solo per illustrare la mia vita.
Se ho violato quanche copyright o diritto basterà segnalarmi con un commento e metterò i giusti crediti o rimuoverò se è necessario.

Grazie dell'attenzione.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mariomancino.mm.maimiaAmelie_7blacksword93Serendipity.92Cleo412raffy71beth_sullivanELALMASmartino_nunziacocox0manu.rossanaAtticusinae1984mlara.sogna