Creato da nagel_a il 27/12/2008

la finestra

gli scenari dell'anima

 

« ...Il bosco scuro »

dream

Post n°502 pubblicato il 01 Febbraio 2013 da nagel_a

 

Dimmi venti volte Ofelia e riempimi il bicchiere di verde ambrosia, allunga le dita a contarmi i capelli e poi chiudi le mie palpebre perchè non veda ciò che mi reclama.
Trascinami in un vorticoso cadere perchè non tema nemmeno quel baratro che dentro divora. Portami a varcare la porta celata nell'acqua tumultuosa dove la testuggine e il drago si accoppiano azzurri. Lì chiedi infine il mio sangue, culla di misteriosi premi e io te ne donerò ogni goccia pur di tornare salva, con te, nella mia casa.

 

(con calma, quando calma tornerà, risponderò... intanto grazie ai recidivi)
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/spigoli/trackback.php?msg=11887768

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
last.exit
last.exit il 02/02/13 alle 16:44 via WEB
"...pur di tornare salva, con te, nella mia casa"...(quando calma tornerà :-])
 
 
nagel_a
nagel_a il 21/02/13 alle 18:20 via WEB
Calma viene e si allontana cara Last... ciclicamente affonda e riaffiora (e ti ritrovo sempre con la più grande gioia)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

boezio62falco20050nagel_acassetta2PerturbabiIeNarcyssemariomancino.mPlastycoInabbordabileRosecestlaviedulotzil_giovanewertherlesaminatoreCLOW_N
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

IL REGNO DEL SENSO PROFONDO

"Oltre alla realtà empirica e banale c'era l'ambito dell'immaginazione, costituito da quello stesso mondo percepibile grazie alla vista, al tatto e all'odorato, ma con in più le schiere infinite degli spiriti e delle ombre. [...] Allora non mi capacitavo del fatto che la maggioranza assoluta dell'umanità appartiene al regno del senso profondo non in virtù del proprio sapere - dono assai raro -  bensì della vita, della raggiante, viva sostanza, e che, dunque, accusarli di ignoranza era sciocco e assurdo. Invece di interrogatori, inquisizioni e tormenti, avrei dovuto osservarli e comprenderli. Osservarli con tenerezza e comprenderli con intelligenza"
A. Zagajewski - Due città

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31