Creato da starbikers il 11/12/2014
pensieri

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

mazzaluciano1971Massimiliano_UdDoscardellestelleStolen_wordsanima_on_lineSky_Eaglemarirosarioali.555lacky.procinocile54symphony.1esmeralda.carinistarbikerspaperinopa_1974
 

Ultimi commenti

...allora sono creativa...
Inviato da: several1
il 23/02/2016 alle 13:00
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

L'eccellenza dell'osteopatia a Napoli

Post n°14 pubblicato il 22 Maggio 2017 da starbikers
Foto di starbikers



 

Patrizia Fazio è una Osteopata e fisioterapista operante da anni a Napoli.
Per la qualità del servizio offerto: l'osteopatia Fazio, sulla base delle recenzioni dei pazienti; ha ottenuto il certificato di ECCELLENZA miodottore.it per l'anno 2016.
Inoltre dalla collaborazione di "Osteopatia Fazio" con  "Hangover Entertainment", presto saranno pubblicati video corsi, di sicuro interesse per tutti coloro che hanno a cuore il propio benessere!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Campi Flegrei

Post n°13 pubblicato il 13 Marzo 2017 da starbikers

La Solfatara, il mitico ingresso agli inferi degli antichi Romani, è un vulcano allo stato quiescente facente parte del complesso vulcanico dei Campi Flegrei. Essa è nota per le sue manifestazioni di vapori sulfurei alla temperatura di 160°C, le emissioni di anidride carbonica ed i vulcanetti di fango bollente. La Solfatara è considerata un laboratorio di studi geologici all'aperto. La visita, al seguito di una delle guide vulcanologiche, rappresenta l'irripetibile occasione di toccare con mano i fenomeni di un vulcano ancora in attività.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il Vulcano Solfatara

Post n°12 pubblicato il 29 Gennaio 2017 da starbikers

 

 

 

La Solfatara di Pozzuoli, vulcano ancora attivo a pochi passi da Napoli, è collocata all'interno di una vera e propria Oasi Naturalistica, divisa tra l'ampio cratere e la rigogliosa Area Boschiva.
Visitarla consente di vivere l' incredibile esperienza di trovarsi all' interno del cratere di un vulcano ancora attivo, seppur quiescente. Non sono molti i siti nel Mondo che si trovano in questa particolare condizione.
Potrete ammirare da vicino, da soli o accompagnati da un' esperta guida, i potenti e fragorosi getti di vapore delle fumarole, godere della visuale d'insieme di tutto il cratere osservandolo dal belvedere superiore, scoprire la ribollente attività della fangaia, posta quasi nel suo centro.
Una visita in Solfatara, è la scoperta di un sito di straordinaria rilevanza scientifica che vi sorprenderà per la grande quantità di spunti di interesse.
Potrete ammirare da vicino, da soli o accompagnati da un'esperta guida, i potenti e fragorosi getti di vapore delle fumarole, godere della visuale d'insieme di tutto il cratere osservandolo dal belvedere superiore, scoprire la ribollente attività della fangaia, posta quasi nel suo centro.
Oppure decidere di compiere semplicemente una rilassante passeggiata all' interno dell' ampia e fresca area boschiva, dove sono presenti tante panchine e persino delle divertenti giostrine per i più piccoli
Visitabile tutti i giorni con ultimo ingresso alle ore 17 circa.
Vi aspettiamo!


Via Solfatara 161, 80078 Pozzuoli, Napoli
www.solfatara.guide

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

L'importanza delle attività all'aperto per crescere curiosi e mentalmente attivi

Post n°11 pubblicato il 27 Novembre 2016 da starbikers




Secondo uno studio dell'università di Edimburgo, pubblicato sul Journal of Epidemiology and Community Health, su un gruppo di 10.000 persone nate nel 1958, è risultato che un quarto dei partecipanti era stato negli scout da giovane e, rispetto agli altri, aveva il 15% di possibilità in meno di soffrire di disturbi dell'umore, stress e ansia all'età di 50 anni, quindi molto tempo dopo il termine della loro attività.
Questo studio ci dice moltissimo sulla necessità di contribuire alla concreta possibilità che i giovani studenti possano essere coinvolti spesso in attività all'aria aperta, con una serie di benefici a lungo termine. Attività che stimolano la curiosità, il contare su se stessi o il lavoro di squadra, apprendere cose nuove ed essere spinti ad ampliare i propri orizzonti nella conoscenza incrementano moltissimo le possibilità di successo di giovanissimi che diventeranno adulti capaci di gestire lo stress e superare crisi personali.

Quale miglior modo di iniziare queste attività a partire da una più approfondita conoscenza delle meraviglie del proprio territorio? Il Vulcano Solfatara offre questo e molto di più alle classi che vogliano organizzare una visita guidata per scoprirne tutte le bellezze: passeggiate all'aria aperta, natura, curiosità scientifiche, miti da riscoprire. L'area picnic, tavoli e panche nel bosco di querce permettono di consumare il pasto all'aperto e stringere un contatto più forte con la natura del luogo, lasciando che i ragazzi siano stimolati dagli elementi circostanti per tutto il corso della visita.

Le visite scolastiche al Vulcano Solfatara stimolano la curiosità e favoriscono la crescita umana e culturale dei giovani allievi.
Contribuiscono a completare con un' esperienza sul campo un percorso di studi iniziato in classe, offrendo la possibilità agli studenti di verificare praticamente le nozioni teoriche apprese.
Consentono di trascorrere alcune piacevoli e distensive ore intervallando momenti di studio e apprendimento ad altri di relax, passeggiando nell' area boschiva o soffermandosi per una sosta o uno spuntino nell' apposita zona preposta.
Visitare il millenario cratere del Vulcano Solfatara di Pozzuoli contribuirà ad accrescere il valore del piano di studi dell' anno scolastico e consentirà, tanto ad alunni quanto ad accompagnatori, di godere di un' esperienza davvero unica in uno dei pochi vulcani ancora attivi del nostro Paese.

www.solfatara.guide


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL BEN-ESSERE parla l'osteopara Patrizia Fazio

Post n°10 pubblicato il 26 Novembre 2016 da starbikers




articolo di  Raffaella Maffei pubblicato su VERO del 4 novembre 2016

''Giovanna, aveva 36 anni, quando venne da me per la prima volta. Lamentava dolori di ogni tipo: nevralgia mandibolare, mal di testa, mal di schiena, dolori alle caviglie e alle anche. Era depressa. Aveva una bimba piccola ma voleva un altro figlio, e con i medicinali che prendeva non era possibile. Iniziamo il trattamento osteopatico, lei e' molto sfiduciata ma vuole una speranza. I miglioramenti sono evidenti gia' dopo qualche seduta, e in accordo con i medici che la seguono elimina anche i farmaci. Torna a vivere e rimane incinta molto presto. L'osteopatia facilita anche la fertilita'. L'ho seguita per i nove mesi della gestazione e lei era tranquilla, perche' sapeva che c'ero. Il giorno del parto, sono stata la prima persona avvisata da lei della nascita del suo bimbo, bellissimo. L'ho incontrato a una settimana di vita, meraviglia! Conosceva la mia voce''. Una delle tante storie di vita vissuta, a lieto fine, della dott.ssa Patrizia Fazio, fisioterapista, diplomata alla scuola di osteopatia francese e docente presso l'Accademia Europea Medicina Osteopatica, sede di Aversa (CE). Eccellenza campana della medicina osteopatica, con tre studi a Napoli.
''Mi capita spesso, di essere l'ultima spiaggia per molti pazienti, che trattati con farmaci non hanno giovamento - dice -. Il principio dell'osteopatia e' l'autoguarigione del corpo, e non e' in antitesi alla medicina ufficiale, spesso collaboro con figure mediche diverse. Il primo passo e' un'accurata anamnesi del paziente, realizzata anche attraverso la valutazione di esami diagnostici e clinici, per due importanti motivi: effettuare il trattamento adatto ed escludere casi non di competenza osteopatica - aggiunge la specialista -. Le tecniche a disposizione differiscono a seconda delle disfunzioni e delle aree del corpo da trattare. Le mani esperte dell'osteopata compiono dolci manipolazioni non dolorose che ripristinano l'equilibrio del nostro sistema. I campi di applicazione sono molteplici: cefalea, problemi delle articolazioni temporo-mandibolari, difficolta' di gravidanza, sciatalgia, ernia del disco, cervicalgia. Si rivolge a tutti, dai neonati alla eta' avanzata, ognuno avra' il trattamento adatto a se' e in poche sedute, questo lo scopo, ritrovera' la salute''.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »