Creato da starbluesjony87 il 09/12/2006

Jonny O' Riley Style

Blog di puro rock anni '60-'70 e...oltre!!

 

 

« JOE COCKER - WITH A LITT...PINK FLOYD - THE DARK SI... »

MIKE BLOOMFIELD, AL KOOPER, STEVE STILLS - SUPER SESSION (1968)

Post n°74 pubblicato il 05 Marzo 2009 da starbluesjony87

MIKE BLOOMFIELD, AL KOOPER, STEVE STILLS - SUPER SESSION (1968):


 

 

 

 

 

-Il 1968 è considerato un anno di svolta non solo dal punto di vista socio-culturale, ma ovviamente anche dal punto di vista più prettamente musicale: infatti, è proprio da questo periodo che si cominceranno a sviluppare nuove forme musicali, sulla scia delle jam-sessions di jazz e di blues e basate sulla commistione tra il blues/rock e l'psichedelia, 2 generi all'apparenza distanti tra loro, ma che trovano una delle loro massime espressioni in questo inappuntabile Super Session del 1968 che vede riunite per un unico, inimitabile album almeno 3 esponenti di spicco del Rock americano del tempo: il talentuosissimo chitarrista blues/rock Michael 'Mike' Bloomfield, ex-Paul Butterfield Blues Band (con l'amico/collega Elvin Bishop), il poliedrico tastierista/songwriter/compositore/produttore Al Koooper (ex-leader del gruppo jazz/rock Blood, Sweat & Tears) e il polistrumentista californiano Steve Stills, qui in qualità di chitarrista (e nel giro di 2 anni unito a Crosby e Nash, per dare vita all'omonimo gruppo, esordiente poi a Woodstock).

 

 

 

 

-E il risultato è per l'appunto questo lavoro davvero molto creativo con in primo piano le tastiere di Kooper, la chitarra sempre incisiva e a forte stampo blues di Bloomfield e coadiuvato, inoltre, dall'apporto del bassista Harvey Brooks (ex-sessionman per Dylan nel suo Highway 61 Revisited del 1965, al fianco dei 2 musicisti) e del batterista Eddie Hoh (ex del gruppo vocale californiano The Mama's And Papa's). In particolare, l'incipit viene affidato all'intensa Albert's Shuffle, impostata secondo la chitarra di Bloomfield, accompagnata dalla successiva Stop, cover di J.Ragavoy, caratterizzata da un buon ritmo di stampo funk. Buona la resa della cover di Curtis Mayfield, Man's Temptation, mentre l'apice della prima facciata è rappresentato dagli 8 minuti e oltre di His Holy Modal Majesty, dove gli assoli di chitarra si sovrappongono a quelli di tastiere ondioline ad opera dell'impeccabile Kooper.

 

 


 

 

 

 

-Al contrario, la seconda facciata vede il rimpiazzo di Bloomfield, messo fuori combattimento dall'insonnia, con il celebre Steve Stills, con conseguente cambiamento di stili musicali, a partire dalla cover in salsa country/rock della dylaniana It Takes A Lot To Laugh, It Takes A Train To Cry, seguita dall'psichedelica Season Of The Witch, miglior pezzo in assoluto dell'album, tratta dalla cover del menestrello scozzese Donovan (alter-ego British di Bob Dylan), della durata di quasi 13 minuti e cesellata dall'alternanza tra la chiatarra wah-wah di Stills e gli effetti psichedelici dell'organo Hammond. L'album si conclude con You Don't Love Me, molto simile per sonorità ad un qualsiasi pezzo di Hendrix e dall'interludio jazz/rock di Harvey's Tune che conclude degnamente un lavoro senz'altro importante con grande infuenza sul rock/blues che mano a mano verrà profondamente rivalutato negli anni successivi.

Alla prossima e come di consueto ROCK ON EVERYBODY!!  

 

 

 

 

 

 

 

Tracklist: Albert's Shuffle / Stop / Man's Temptation / His Holy Modal Majesty / Really / It Takes A Lot To Laugh, It Takes A Train To Cry / Season Of The Witch / You Don't Love Me / Harvey's Tune.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/starbluesrocker/trackback.php?msg=6633747

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
maresogno67
maresogno67 il 15/03/09 alle 18:56 via WEB
ciao, Gianni
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: starbluesjony87
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 34
Prov: TR
 

MY CONTACTS

starbluesjony87@gmail.com

cozmicbluesjony@hotmail.it

 

FREE BLOGGER

Free Blogger
 

PREMIO BRILLANTE WEBWMS






Sono felice di ricevere questo premio da mafico1, autrice del blog

IO LA MUSICA E J.H. Grazie di cuore!

 

AMICIZIA LEGAME INDISSOLUBILE




INDISSOLUBILMENTE AMICI

Ringrazio di cuore Oasis1983 del blog A Day In The Life

che mi ha donato la sua grande
AMICIZIA
con grande sensibilitÓ.


 

PREMIO ARTE PONTO VIDA





E' con grande piacere che ricevo questo premio dall'amica mafico1, autrice del blog IO LA MUSICA E J.H. Grazie di cuore!

 

 

PINK FLOYD

 

 

-Un nome, una garanzia: i mitici Pink Floyd!!!

 

ERIC CLAPTON





-Come non si pu˛ non amare una delle leggende VIVENTI del rock/blues mondiale?! Ce ne fossero di musicisti come lui!!






 

LED ZEPPELIN





-Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones, John 'Bonzo' Bonham: bastano soltanto questi nomi per poter descrivere quella che è modestamente uno dei miei gruppi rock preferiti in assoluto!!





 

THE WHO





-Anche questo gruppo di orgogliosi e scalmanati ragazzi londinesi della cosiddetta swinging London non scherzano affatto in adrenalina pura! Ascoltate lo straordinario Who's Next per capire di chi stiamo parlando!!!




 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

 
Citazioni nei Blog Amici: 11