Creato da stella112bis il 27/10/2006

Salotto dei sospiri

Racconti erotici

 

 

« UN GIORNO DIVENTAI IMMORALEMessaggio #48 »

Il prato

Post n°46 pubblicato il 08 Maggio 2007 da stella112
 

immagineLa sua lingua scivola lentamente e inarrestabile lungo il mio collo per fermarsi vicino al mio orecchio, i brividi di piacere sono intensi e indescrivibili  , il suo corpo si stringe di più al mio e il suo calore mi rende ancora più eccitata, cerco la sua bocca, le sue labbra morbide  e con la lingua le inumidisco , lui si offre a me  e la sua lingua cerca la mia impaziente, nel frattempo la sua mano mi accarezza i capelli che scivolano tra le sue dita , si stacca da me e con un dito  segue la forma del mio viso, con uno sguardo dolce mi sussurra:- Cazzo... se è  bello starti vicino...Questa frase mi  fa sentire il calore  della passione che cresce dentro e il fatto di essere stesi su un prato l'uno vicino all'altra non fa che dare spazio alla voglia di sentirsi l'uno dell'altra. La sua mano ora  segue il profilo del mio corpo steso accanto al suo e scende inesorabile per cercare  il punto dove la gonna lascia intravedere la coscia , per seguirla e risalire ,  io mi lascio andare alle sue carezze  fremendo sotto di esse...

Vorrei farvi una proposta, mi aiutate a terminare il racconto? Vediamo che ne esce.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/stella112bis/trackback.php?msg=2669785

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
keel66
keel66 il 09/05/07 alle 14:30 via WEB
... e quando la sua mano giunge "lì" nel mio intimo più intimo... dice "cos'è?" ed io capisco che ho incontrato l'ennesimo imbecille... mi rivesto e corro al computer... lì mi collego e navigo in chat alla ricerca del nick "GitanoLento"... sò che con lui non avrò bisogno di dare spiegazioni.... TI E' PIACIUTO STELLA?
 
 
stella112
stella112 il 09/05/07 alle 17:57 via WEB
Un po' sbrigativo , ma a quanto pare avevi fretta di trovare il lento... gitano (^_^)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 22/06/07 alle 23:06 via WEB
Lui mi alita sul collo, impaziente, come se volesse anticipare qualcosa. Mi irrigidisco. Lui solleva lo sguardo e mi dice:- Sei una stronza...- Non capisco. Mi alzo e mi metto a correre in direzione del piccolo lago che si affaccia tra le montagne. Ho caldo, ma non voglio che lui mi veda nuda. Le mie braccia mulinano nell'acqua e mi trascinano lontano dalla riva. Sento che il fiato mi manca, che le forze mi stanno abbandonando. Urlo. - Calma -; mi sussurra una voce suadente mentre una mano forte e decisa si poggia sulla guancia. - E'tutto finito. Tra poco suo marito sarà sarà quì...- Per qualche istante fissai intensamente lo sguardo gelido del giovane infermiere che con delicatezza mi sfilava l'ago dalla vena del braccio destro. Anche lui mi fissava, ma ora non accennava minimamente a parlarmi o a guardarmi. Istintivamente la mia mano destra scivolò sotto le lenzuola. Ero completamemte nuda. Non capivo. Non ricordavo. Che diavolo era potuto accadermi? By, Salvatore che se vuoi potrà continuare la storia
 
marcellosalentino
marcellosalentino il 12/12/08 alle 11:40 via WEB
ed intanto allarghi le gambe per stimolarmi(scusami ma vorrei essre io ad accarezzarti)a continuare perchè in Te prevale il fuoco della passione, al quel punto bacerei il tuo sesso ed entrerei in te con tutta la dolcezza che saprei donarti per renderli felice ed appagata. Ti garba il finale? marcellosalentino@libero.it
 
 
stella112
stella112 il 31/12/08 alle 08:40 via WEB
Io la storia l'ho finita in maniera diversa (*_*)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

DIRITTI D'AUTORE

Tutti i testi pubblicati restano di proprietà esclusiva dell'autore, inoltre  non possono essere copiati o pubblicati in altri blog senza l'autorizzazione dell'autore stesso.
 

COMUNICARE CON IL MONDO

Comunicare   

il blog che iforma

 

 

di Stella112

 

 

tracker

 

RICAPITOLIAMO

Ho trasformato il blog " il salotto dei sospiri" nel "Il salotto dei sospiri / racconti erotici",  visto che di sfogarsi non ha bisogno nessuno, immagine  che ne dite?  Badate bene però che ho scritto "EROTICO" non pornografico, è molto diverso, è un po' come il " vedo non vedo " che agli uomini piace tanto.  Naturalmente chiunque vorrà cimentarsi nella scrittura erotica potrà farlo, saremo lieti di leggervi. Penso di aver finito per ora. Un baciotto a tutti......  immagine

 

*Opere pubblicate*

TAC TIC
Continuazione de "il prato"
Pensiero proibito
Un giorno diventerai immortale

Ho tanta sete di te
La sedia
Ho avuto tutto dalla vita
L'ultima barriera
Anna parte seconda
Anna

Roberta




 

 

Capita che le nuvole avvolgano la nostra vita

Chiederemo al vento di soffiarle via

 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

TRISTEZZA

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

ULTIME VISITE AL BLOG

papomamma2013mattia.vangelistamariomancino.mroynud4domusdejana_580gennaro.barbato55antonio.b1946stella112uomo55_3pasquale582015ivanovic54n.crispino47morpheusdlg0divar2005stefanolibo
 

ULTIMI COMMENTI

:-))
Inviato da: stella112
il 03/09/2013 alle 22:18
 
poche parole con sentimento val più de on fassinaro de...
Inviato da: pgmma
il 28/09/2011 alle 21:36
 
E' fantastico il professore.
Inviato da: stella112
il 23/09/2011 alle 23:06
 
Che dolce :-)
Inviato da: stella112
il 01/05/2011 alle 15:05
 
Capitare per caso in un blog come il tuo... questo è un...
Inviato da: Dolce Compagnia
il 04/04/2011 alle 14:28
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom