Creato da Fidelio_971 il 27/03/2011

Strade oniriche

cronache dalle metropoli dei sogni

POPOLO, SEI 'NA MONNEZZA

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

 

Inverno

Post n°135 pubblicato il 30 Dicembre 2015 da Fidelio_971

Inverno.

Come un seme il mio animo ha bisogno

del lavoro nascosto di questa stagione.

 

(Ungaretti)

 
 
 

Allons enfants de la Patrie... (Solo Roma degna di Parigi, solo Parigi degna di Roma)

Post n°134 pubblicato il 15 Novembre 2015 da Fidelio_971

Ninna nanna, nanna ninna,
er pupetto vò la zinna:
dormi, dormi, cocco bello,
sennò chiamo Farfarello
Farfarello e Gujermone
che se mette a pecorone,
Gujermone e Ceccopeppe
che se regge co le zeppe,
co le zeppe d'un impero
mezzo giallo e mezzo nero.
Ninna nanna, pija sonno
ché se dormi nun vedrai
tante infamie e tanti guai
che succedeno ner monno
fra le spade e li fucili
de li popoli civili
Ninna nanna, tu nun senti
li sospiri e li lamenti
de la gente che se scanna
per un matto che commanna;
che se scanna e che s'ammazza
a vantaggio de la razza
o a vantaggio d'una fede
per un Dio che nun se vede,
ma che serve da riparo
ar Sovrano macellaro.
Chè quer covo d'assassini
che c'insanguina la terra
sa benone che la guerra
è un gran giro de quatrini
che prepara le risorse
pe li ladri de le Borse.
Fa la ninna, cocco bello,
finchè dura sto macello:
fa la ninna, chè domani
rivedremo li sovrani
che se scambieno la stima
boni amichi come prima.
So cuggini e fra parenti
nun se fanno comprimenti:
torneranno più cordiali
li rapporti personali.
E riuniti fra de loro
senza l'ombra d'un rimorso,
ce faranno un ber discorso
su la Pace e sul Lavoro
pe quer popolo cojone
risparmiato dar cannone!

 

(Trilussa)

 
 
 

Diffidate di chi non ama i gatti - divagazioni gattesche 012

Post n°133 pubblicato il 31 Ottobre 2015 da Fidelio_971

 

Enigmatico, il gatto è affine a quelle strane cose che l'uomo non può vedere. È lo spirito dell'antico Egitto, depositario dei racconti a noi giunti dalle città dimenticate delle terre di Meroe e Ophir. È parente dei signori della giungla, erede dell'Africa oscura e feroce. La Sfinge è sua cugina, e lui parla la sua lingua; ma il gatto è più vecchio della Sfinge, e ricorda ciò che lei ha dimenticato.

( Howard Phillips Lovecraft - I gatti di Ulthar )
 
 
 

Nero

Post n°132 pubblicato il 30 Ottobre 2015 da Fidelio_971

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 
 
 

Stavo andando forte

Post n°131 pubblicato il 17 Settembre 2015 da Fidelio_971

 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

m12ps12Fidelio_971AngeloSenzaVeliParStranoandreadgldgl4EasynoMorepiccola23From.My.MistakesSONIA.DIAMANTELaFemminalumil_0Unabanalesetelatiritignoromaluba80La.Conformista
 

ULTIMI COMMENTI

Oh, batti un colpo quando ci sei!
Inviato da: piccola23
il 08/05/2019 alle 10:59
 
dall'inferno
Inviato da: Fidelio_971
il 18/07/2016 alle 23:25
 
da dove...
Inviato da: esenja
il 12/07/2016 alle 14:58
 
Ti abbraccio.
Inviato da: piccola23
il 31/05/2016 alle 12:54
 
C' chi aspetta non solo la pioggia per piangere in...
Inviato da: sols.kjaer
il 29/05/2016 alle 07:18
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963