Capitolo uno

Post n°1 pubblicato il 15 Giugno 2007 da strawberrymika
 

Un giorno, la vedo.

Sul treno, sprofondata alcuni sedili davanti a me, con l'aria stanca di chi scappa dalla vita e lo sguardo profondo di chi riesce ad entrarti dritto nell'anima.

Scruta intorno a sè, con due immensi occhi che saettano schegge di giada ed un piccolo sorriso su quelle labbra ciliegia.

Non è di una bellezza canonica che lascia senza fiato, ma ha un fascino che ti incatena placidamente, costringendoti a guardare ogni minimo particolare del suo viso.

Ha lunghi capelli mossi e morbidi su cui vorresti poggiare il capo e che, colpiti da un raggio di sole si riscaldano di mille riflessi.

Per un attimo mi pare di guardare un fuoco ardere d'innanzi a me.

E' come se il suo corpo fosse avvolto da una calda luce, tenue e soffusa, in grado di filtrarti attraverso la pelle e far vibrare corde del cuore che mai avevi sfiorato.

Le si siede di fronte un barbone e lei sulle prime nemmeno si accorge del nuovo compagno di viaggio.

Totalmente persa in dolci ricordi di quando il mondo ancora non l'aveva così irrimediabilmente ferita.

Ma poi sembra percepire gli sguardi di dispapprovazione e disprezzo delle persone, rivolte ad un povero vecchio, che potrebbe essere suo padre, se fosse ancora vivo.

Alza lo sguardo e lo fissa sorridendo.

Nei suoi occhi sbiaditi vede il luogo in cui vive, vede come si procura da mangiare, vede come guarda disperato il suo amore allontanarsi, perchè così lui ha deciso, perchè solo dicendole addio potrà regalarle una vita migliore.

Lui, sente sciogliersi quella morsa di disagio e paura che fino ad un attimo prima faceva tremare le sue stanche ossa.

Dopo un silenzo durato secondi lunghi come secoli, prende coraggio ed inizia a parlarle.

Le parla con il cuore in mano, ma lei già sa, già ha visto un pò del suo inferno.

Lo ascolta, gli risponde, lo consola.

Paziente e saggia, gli dà consigli, scherza e lo fa sorridere.

La voce registrata annuncia che la prossima fermata è la sua.

Non si rivedranno mai più.

Ma ora la luce non avvolge solo più lei.

Lui scende sentendosi addosso il tocco di un angelo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

DIAMANTE.ARCOBALENOHeadless_KnightanimaefuoconottesudimeParis.at.nightrecoil80
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963