Stultifera Navis

Non sono ubriaco, ma diversamente sobrio

 


Vado alla ricerca della felicità naturale e possibile
sapendo che la felicità non è una meta,
ma un modo di viaggiare

 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

TAG

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

AVVERTENZA

I testi contenuti in questo blog, salvo dove specificatamente indicato, appartengono al sottoscritto.
Non valgono una sega, ma se qualcuno volesse copiarli da un'altra parte mi farebbe piacere saperlo.

Grazie

 

 

« La paura più grande.. e poi ci sono giorni cosà »

Ci sono giorni così

Post n°562 pubblicato il 07 Luglio 2017 da hieronimusb

Ci sono giorni così, come questo, quando ti ritrovi a fare i conti con una solitudine non cercata, non voluta, quando il caldo ti stressa, ma più ancora ti  senti addosso la fatica di camminare, camminare senza arrivare mai in nessun posto.

Fatica, impegno, illusioni, progetti, poi patatrac, tutto giù, si ricomincia da capo con mani sempre più stanche con un cuore che ogni volta fa più male.

E hai voglia ad essere sempre affidabile leale, sincero, passionale, divertente, intelligente, arguto, dolce, romantico sensibile, quando poi invece ciò che premia è essere stronzi, fottersene degli altri e dell'altra, fare i fatti propri tanto la maggior parte delle donne sono state educate a subire in silenzio. Qualsiasi cattiveria, qualsiasi umiliazione ricevano è stato loro inculcato che è giusto così, che per loro esiste solo il dovere e non la felicità.

Dove sono finite le femministe dei miei tempi? Dove è finito quel movimento che si proponeva di portare le donne ad essere maggiormente presenti?
Dove sono finite le donne orgogliose, sicure di valere, fiere di se stesse in ogni circostanza?

Esiste ancora a questo mondo una donna vera?

E' questo vento leggero
questo frammento di notte a parlarmi di te
E' passato lieve tra i tuoi capelli,
ha accarezzato ed avvolto il tuo corpo
ed ora è qui
è qui con il tuo profumo di donna che non mi fa dormire
che mi drappeggia addosso il lenzuolo
come si appoggerebbe a me il tuo corpo nudo

Ed in questa notte vorrei averti qui
crocefiggerti al letto come ad un palo di passione
indifesa ed offerta
le braccia aperte
le dita intrecciate mentre ti cerco
mentre mi perdo nella tua pelle bianca
mentre ti apro dove la natura è più rossa
la carne più viva,
poi spossato
raccoglierei
intorno all'orecchio
le stille di sudore
per farti vibrare ancora
per sussurrarti piano
che sei il mio sogno vietato
il volo proibito
lo scherzo beffardo
di un dio impazzito

Alex

.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/stultiferanavis/trackback.php?msg=13540878

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Stolen_words
Stolen_words il 07/07/17 alle 21:20 via WEB
Si vede che la devi ancora incontrare
 
Stolen_words
Stolen_words il 07/07/17 alle 21:25 via WEB
Mi correggo : conoscere "
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: hieronimusb
Data di creazione: 10/12/2008
 

UANDEO (E SE) MORIRÒ

Quando , (e se), un giorno morirò
non voglio un prete che mi parli di un dio in cui non credo
o di paradisi che non mi interessano,
di inferni che non ho meritato
e se un purgatoriò ci deve essere
non sarà diverso dal mondo in cui ho vissuto

quando , (e se), un giorno morirò,
non voglio tombe costruite come casa
nè che si estirpino  fiori
se il senso della vita deve essere
nel tornare da dove son venuto
sarà l'utero della terra la mia ultima casa

Quando, (e se) morirò
sarà perchè ho vissuto
in un lungo istante senza tempo
raccolto come seme che diventa albero e poi frutto
come il fiume che corre e corre per tornare al mare
senza pensare neppure un momento
che questa vita possa finire

Se e quando morirò,
sarà perchè ho cercato nell'ultimo viaggio
la chiave segreta del tutto

 Alex