Creato da ropotone il 26/09/2007
This is the end

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
 
 

I miei link preferiti

 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

Ultime visite al Blog

mariomancino.mSerenadarioscarabeograsso1957t.cianchelliSOULKINKYDONNADAWEBlucilla1964paolo.piergentiliImperia42ropotonefraca1946puppeapera66carla4970viverebellosempreocchineriocchineri
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Campioni Del Mondo!!!Il senso della morte »

Amor che nullo a amato amor perdona

Post n°15 pubblicato il 08 Gennaio 2008 da ropotone
 
Tag: AMORE

L’amore perdona l’amore che non lo ama.
Grandezza dell’amore vero è quello di riuscire ad andare oltre la sofferenza di non essere ricambiato.
Io non sono, colpevolmente, per nulla ferrato nella grandezza dell’opera di Dante. Forse perchè quando ho dovuto studiarlo non ero preparato, non avevo i mezzi per comprenderne la bellezza. Oggi, come tanti, la lettura del Benigni con tutto il suo trasporto, il suo viverlo e sentirlo sulla pelle, nelle viscere e nella mente, mi ha emozionato e, leggendo il post del mio amico Guerrier ho cercato di interpretare quella grandissima frase che tutti conoscono o hanno sentito. E allora ho dato la mia interpretazione. Discutibile oppure no, non so. So cos’è l’amore non ricambiato. Immagino che la maggioranza di noi lo sappia. Come tanti di noi sa come, a volte, insistere, far fluire l’amore continuamente verso chi si ama può far scattare la scintilla che accende il fuoco anche in chi era refrattario. Io l’ho visto anche recentemente con due miei amici. Ricordo che lui fin da subito rimase affascinato da questa bella ragazza mora, con occhi da mille e una notte e seni grandi, belli da vivere. Ma lei, pur essendo lui un bravissimo ragazzo gentile e sensibile d’animo, lo trovava quasi fastidioso col suo desiderio di toccarla, sentire il suo calore, poter sfogare la passione che gli cresceva dentro. In questi mesi è avvenuto il miracolo che solo l’amore può fare. Qualcosa è cambiato in lei ed il suo cuore si è finalmente aperto riuscendo a sentire quanto calde, passionali ed affettuose fossero quelle mani una volta così pesanti ed invadenti….. Miracolo dell’amore… Spesso non accade ma se l’amore è grande perdona l’amore che non lo ama….. Ed il mio amore è sempre grande…

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/superciuk/trackback.php?msg=3880566

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Gaia.dgl1
Gaia.dgl1 il 08/01/08 alle 11:40 via WEB
??????????? Lo sai benissimo ke quello era solo 1... MANIACO frustrato!:( E nn sapeva neppure quello che diceva xkè...aveva il "saccente" SUGGERITORE coi sottotitoli...ovunque!!!:(((( E cmq...è vero...quando l'amore è grande (NN NEL SENSO DI ETA'!) perdona tutto!!!:))) L'amore è cmq... vita!:)
(Rispondi)
 
ropotone
ropotone il 14/01/08 alle 10:59 via WEB
sì, convengo con te: L'amore è comunque vita. :)
(Rispondi)
guerrierlumiere
guerrierlumiere il 10/01/08 alle 17:41 via WEB
Non ci crederai...ma ho scritto esattamente lo stesso post su questo tema...:-)
(Rispondi)
 
ropotone
ropotone il 11/01/08 alle 08:35 via WEB
Ci credo eccome! l'ho letto e mi è piaciuta la tua ricerca e la tua interpretazione, tanto da essere fonte d'ispirazione per quello che ho scritto qui io :-)
(Rispondi)
ss_maia
ss_maia il 14/01/08 alle 08:28 via WEB
Caspita, l'amore non ricambiato... E' una condizione così frustrante, dolorosa; io non credo di riuscire a sostenerla, sperando che al destinatario dei miei pensieri sorga uno stesso interesse verso di me, col tempo. E' anche vero che non mi era mai capitato, in tanti anni, a parte qualche "cotta" di quelle adolescenziali....Insomma, bisogna anche essere capaci di sostenere la sofferenza del rifiuto, del ritrarsi, di parole non dette, di sentimenti non provati. E la gelosia, dove la metti?
(Rispondi)
 
ropotone
ropotone il 14/01/08 alle 10:58 via WEB
La gelosia non c’è perché è un amore così grande che chi ama lo fa in modo assoluto ed allora per la felicità dell’amata o dell’amato (non il ministro…) accetta con serenità addirittura che l’amore tanto desiderato sia destinato ad altri vivendo nella speranza e nell’attesa che un giorno con perseveranza possa essere destinato al suo cuore. Probabilmente nella realtà non esiste e la gelosia ha il sopravvento su tutto oltre che la delusione del rifiuto. Però in letteratura qualcosa c’è. Io ricordo Ciranò di Bergerak o per certi versi pure l’amore ai tempi del colera di Marquez.
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.