Angolo nascosto

Uno spazio mio dove ricevere pochi amici sinceri e chi passerà di qui.

 

WINGS

 

......

Mi trovate anche qui

 

DISCORARIO (DA QUANTO SEI QUI)

Surfinia60

Min: :Sec
Gentilmente offerto da
Redazione_blog

 

 

CAT

 

 

 

Elsewhere

Post n°1711 pubblicato il 22 Agosto 2019 da surfinia60



Non ho altro da offrire .....

 
 
 

Persone vanno e vengono

Post n°1710 pubblicato il 19 Agosto 2019 da surfinia60

Sono in ferie, senza programmi o aspettative.

A onor del vero devo dire che la scorsa settimana ho trascorso  qualche giorno in alta Italia, dove vive mio figlio. 

Si è parlato, camminato, mangiato, ammirato stupendi panorami lacustri, gioito della presenza degli amati animali.

Ma le cose belle, si sa, durano troppo poco.

Ed eccomi di nuovo a casa, con ancora 10 lunghi giorni di ferie dal lavoro da far passare in qualche modo.

Oggi mi sono dedicata a ‘clikkare’ su alcuni link di blog che pare abbiano aggiunto il mio ai blog amici.

Inutile dire che la maggior parte sono abbandonati come navi senza timoniere, alcuni non esistono più e, cosa inquietante, mi annoverano ancora tra gli amici, tenendomi in qualche modo legata a loro, senza possibilità di cancellazione.

“Persone vanno e vengono” è titolo che ho voluto dare a questo post.
Più che altro ‘vanno’.

Sono passati tanti anni dalla nascita di questa pagina.
Tanti personaggi si sono avvicendati, alcuni graditi altri meno.

Di parecchi conservo qualche ricordo, e non nego una punta di dispiacere nel constatarli dispersi, chiusi o immaginarli addirittura passati a miglior vita.

Questo spazio è come un mondo in miniatura, dove proiettiamo la vita in scala ridotta, più o meno fedelmente.

Alcuni legami resistono anche a lungo termine.

Ma come succede nella vita reale, penso sia meglio non affezionarsi troppo, anche se a volte è inevitabile.

La delusione è sempre dietro l’angolo.

 

...

 
 
 

Banalità

Post n°1709 pubblicato il 11 Agosto 2019 da surfinia60
Foto di surfinia60

Sarò sicuramente banale e scontata visto che è l'argomento sulla bocca di tutti.

Il caldo! Il caldo e la stagione che tutti aspettano, salvo poi lamentarsene perchè non è sopportabile.

Io almeno sono coerente: detesto l'estate in ogni sua manifestazione.
Non vado in spiaggia, pur avendola a poche centinaia di metri.
Me ne sto chiusa in casa con il climatizzatore a palla. Esco solo le prime ore del mattina e constato, ahimé, che il caldo è già insopportabile.

Rende impossibile anche pensare ad altro che non sia come difendersi dal caldo e le persone non parlano che di questo. Che noia!

Però tutti amano l'estate perchè vuol dire ferie, vacanze per i più fortunati, divertimento ecc....

Per me significa una serie infinita di fastidi che vanno dal sudore al caldo che mi rende inattiva e apatica, alle presenze turistiche che rendono invivibile il paese, sporcizia, maleducazione e mancanza di rispetto per lo spazio vitale dell'altro.
Animali domestici che soffrono portati fuori anche nelle ore più fresche che non esistono.

Traffico impossibile, parcheggi inesistenti, auto, moto, biciclette, monopattino e altri mezzi di trasporto imbucati in ogni dove.

L'unica (magra) consolazione è che tra poco sarà ferragosto e poi sarà una lenta discesa verso l'autunno.
Speriamo che settembre non ci deluda, assomigliando ad un prolungato agosto.

Perdonatemi la banalità!



 

 
 
 

Delirio estivo

Post n°1708 pubblicato il 01 Agosto 2019 da surfinia60

E siamo arrivati ad agosto.
Vorrei gioire per questa stagione. 

Lo vorrei davvero.
Vorrei soffermarmi sulla gente più allegra, abbronzata, rilassata....
Ringraziare quelli che ti augurano buone vacanze, anche se so che non le farò.
Quelli che si sentono più leggeri perché c'è il sole, siamo al mare, il turismo fiorisce, la gente si diverte.
Le strade sono piene di famigliole con bambini piccoli, biciclette, monopattini, pedalo', risciò, quad, motociclette, decappottabili.
E poi tramonti mozzafiato, albe, per i virtuosi che si allenano presto correndo sul lungomare, notti stellate, lune magiche, trasgressioni vacanziere ecc....
C'è chi fa colazione al bar dello chalet vista mare.
E poi le signore sbracate che mostrano con disinvoltura la ciccia e le vene varicose, tanto qui e ora si può.
Potrei continuare a descrivere queste amenità. 
Io aspetto. Aspetto e sopporto.
Cerco di ignorare i tormentoni estivi che schizzano fuori dalla radio e dagli altoparlanti, cacciandomi ancora più in fondo gli auricolari nei meati uditivi, gustando la mia musica preferita, che mi stordisca e mi alieni da tutto questo scenario da 'vamos a la playa'.
Io che alla playa non ci vado, anche se ce l'ho a due passi.
Chissà quanta gente mi invidierà....

E intanto luglio se lo semo levato dai c......



 
 
 

Evolversi

Post n°1707 pubblicato il 25 Luglio 2019 da surfinia60

Le persone cambiano. O, dovrei dire, si evolvono.
Evoluzione non sempre è sinonimo di miglioramento.
Mi piacerebbe vedere me stessa dall’esterno, per capire se chi mi guarda pensa le stesse cose di me.
Alcuni cambiamenti che osservo nelle persone a me vicine, o che lo sono state per un percorso di vita più o meno lungo, non li capisco e, di conseguenza, non mi piacciono. Questo fatto mi ha portato ad allontanarmi da loro, non senza dispiacere.
Poi dico a me stessa che costoro si evolvono adattandosi al variare dell’esistenza stessa. 

C’è chi diventa parte del cambiamento e ci si sente a proprio agio, facendolo suo.
E poi c’è chi, come me, un po’ lo subisce, cercando di ritagliarsi uno spazio in un contesto talvolta ostile, che ti vuole fagocitare e ti chiede di omologarti.
Pena: l’esclusione da tutto, una vita ai margini. Ma ai margini di cosa, mi chiedo?
Non posso farci niente se questo ‘diventare parte di qualcosa’ non mi rende felice. L’appartenenza è un’aspirazione che tutti quanti abbiamo, ma per sentirsi appagati deve trattarsi di qualcosa che ci somiglia, che ci arricchisce.
Che so: non devo diventare un centauro per entrare a far parte di un club di Bikers se il mio sogno non è vivere in motocicletta.
Questa mia elucubrazione sa molto di sega mentale estiva, in un pomeriggio noioso e caldo con niente da fare.
Ma diciamo pure che per me è inevitabile pormi delle domande, di tanto in tanto.
Non si può semplicemente lasciarsi vivere e accogliere tutto ciò che ti capita senza battere ciglio.

Ho reso l'idea?


 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: surfinia60
Data di creazione: 31/12/2005
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

XXX

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

H2O

 

FAVORITES

......

Mi trovate anche qui