SOGNI.......

in un castello di cristallo.... mai esistito

 

UN'ALTRA TE

Un'altra te
Dove la trovo io
Un'altra che
Sorprenda me
Un'altra te Un guaio simile
Chissà se c'è Un'altra te
Con gli stessi tuoi discorsi
Quelle tue espressioni
Che in un altro viso cogliere non so
Quegli sguardi sempre attenti
Ai miei spostamenti
Quando dal tuo spazio me ne uscivo un po'
Con la stessa fantasia
La capacità
Di tenere i ritmi indiavolati
Degli umori miei
Un'altra come te
Ma nemmeno se la invento c'è
Mi sembra chiaro che
Sono ancora impantanato con te
Ed è sempre più Evidente


E mi manca ogni sera
La tua gelosia
Anche se poi era forse più la mia
E mi mancano i miei occhi
Che sono rimasti lì
Dove io li avevo appoggiati
Quindi su di te
Mi sembra chiaro che
Un'altra come te
Ma nemmeno se la invento c'è
Mi sembra chiaro che
Sono ancora impantanato con te
Ed è sempre più
Preoccupante
Evidentemente preoccupante
Ma un'altra te
Non credo

(E. Ramazzotti)

 

 

AMORE SENZA FINE

se mi guardi con
gli occhi dell' amore
non ci lasceremo
piu' inganneremo il
tempo ed il dolore
sia l'estate che
l'inverno e
cambieremo il mondo
ogni volta che vuoi
e fermeremo il mondo
ogni volta che vuoi
perche' non so che
dire quando mi
guardi cosi'
non riesco mai a
finire un discorso
senza errori perche'
mi fai impazzire
quando mi guardi
cosi' mi sembra di
capire che voglio
solo te in questo
mondo voglio solo te
in questo mondo
se mi cerchi con
gli occhi dell' amore
allora si mi
troverai fra le
parole semplici ed
il sapore di un
mattino di primavera
e cambieremo il
mondo ogni volta
che vuoi e
fermeremo il mondo
ogni volta che vuoi
perche' non so che
dire quando mi
guardi cosi' non
riesco mai a finire
un discorso
senza errori perche'
mi fai impazzire
quando mi guardi
cosi' amore senza
fine io voglio solo
te in questo mondo
voglio solo te
in questo mondo
when i look into
your eyes i will
feel so good 'cause
you make a better
day for me
when i look into
your eyes
i will feel so good
'cause you make
a better day for me

(PINO DANIELE)

 

L'immenso cielo cerca le nuvole per creare immagini fantastiche nell'aria limpida

I campi desiderano la pioggia per bagnare i semi e dare raccolti

La vita dell'uomo chiede l'amore per riempirsi di poesia e dolcezza

( Romano Battaglia )

 

ULTIME VISITE AL BLOG

pedalini_autoreggentNoirNapoletanoluboposrconsultingsasgioviuvesevo50allen14marianocristianbal_zacsparkly0rcdevitisgianrubi2009elettricacolagrossiilari.valentefrederaick
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

TAG

 

 

« I puzzle di Magghy...Al mio Principe Azzurro »

La storia di Philip

Post n°45 pubblicato il 16 Aprile 2009 da principessina_magghy

Era una dolcissima giornata di Marzo, al largo un branco di delfini tutti felici, stava per entrare a far parte della loro grande famiglia un nuovo cucciolo, erano tutti riuniti intorno alla mamma già pronti a festeggiare il nuovo arrivato.

Tra piccoli guizzi e dolci colpi di coda...eccolo....è nato.

E' un cucciolo bellissimo, la famiglia felice si stringe intorno a lui e gli dà il benvenuto,il piccolo ancora un po' debole li guarda tutti e già nel suo fare ancora incerto riconosce tutti e sorride al nuovo mondo.

Passano pochi giorni e la mamma si rende conto che qualcosa non va, è mamma e certi segnali solo lei può avvertirli, nota che il piccolino ha bisogno di essere aiutato a salire in superficie per respirare e anche quando lo aiutano ha bisogno di piccole carezze sullo sfiatatoio, non va bene si dice ,non va bene così è certa ,il suo cucciolo ha bisogno d'aiuto, e così riunita la famiglia si decide di fare un lungo viaggio e di portalo in un grosso delfinario alle porte di Genova, dove ci sono dottori bravi e sicuramente potranno aiutare il suo piccolo.

Giunti al delfinario affidano il cucciolo a mani esperte, mani amorevoli, che sicuramente sapranno scoprire quale è il problema, e sono sicuri che lo potranno aiutare, non sono momenti facili la tristezza aleggia nell'aria, per pochi ma solo pochissimi secondi hanno fatto dimenticare la gioia di questo straordinario evento, ma loro sono forti, sono una famiglia grande, hanno tanto amore che li rende speciali, sanno bene che qualsiasi sia il problema lo affronteranno e lo sconfiggeranno, non l'avrà mai vinta lui....mai.

I giorni sono trascorsi tra trepidazione e tante lacrime, il dottore che ha preso in cura il piccolo ha diagnosticato il problema, riunisce tutti componenti della famiglia e con parole dolci e tanta calma comunica loro la diagnosi, cosa si potrà fare e quale sarà da oggi il percorso da seguire, cosa dovranno affrontare, ma tutto andrà bene, è una promessa che il dottore fa, ci vorrà tanta pazienza e tanto amore, ma il cucciolo tornerà con la sua famiglia a nuotare in mare aperto...questa è una promessa e la manterrò giura il dottore.

Dopo il primo torpore del cuore dovuto alla notizia, il branco , forte della forza che li unisce, forti dell'amore che provano uni per gli altri si stringono ancora di più tra loro...sono forti ce la faranno il cucciolo deve sentire questa forza, si promettono che da oggi non più lacrime, niente disperazione, solo sorrisi, colori ,profumi ,tutto sarà pronto per il ritorno di Philp, ed ognuno di loro sa che potrà contare sull'altro,

Nel salutarli il dottore fu attirato da uno dei delfini, era una femmina , aveva un piccolo segno, una strana macchia sulla pelle in corrispondenza del cuore, a guardarla bene assomigliava ad un piccolo guizzo di fiamma, colpito da quella delfina le fece segno di avvicinarsi, si inginocchio e con fare delicato l'accarezzo, e le sussurrò queste parole, "tu sei speciale, la tua fiamma sarà la luce ed il calore che per sempre riscalderà il suo cuore" adesso vai... raggiungi gli altri piccola "Fiammetta".

Anche se la strada è lunga e sicuramente non facile da percorrere loro sanno che vinceranno.

                                                                            P.ss  Magghy

                                              Un piccolo dono per Filippo

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 

INFO


Un blog di: principessina_magghy
Data di creazione: 17/11/2008
 

CHE MALE C'È

Abbracciami perche' mentre parlavi ti guardavo le mani
Abbracciami perche' sono sicuro
che in un' altra vita mi amavi
Abbracciami anima sincera abbracciami questa sera
per questo strano bisogno anch'io mi vergogno
Che male c'e' che c'e' di male
Se la mia vita ti appartiene ed e' normale
Che male c'e' che c'e' di male
Se chiudo gli occhi,e insieme a te sto cosi' bene
Credimi averti incontrato e' stata una fortuna
Perche' stare da soli a volte
Si' a volte fa paura
E tu mi hai messo le manette
poi c'ho la testa sulle gambe strette
Mi sveglio in mezzo a quel sorriso
Gridando questo e' il paradiso
Che male c'e' che c'e' di male
Se la mia vita ti appartiene ed e' normale
Che male c'e' che c'e' di male
Se chiudo gli occhi,e insieme a te sto cosi' bene
Prendimi prendimi lanciami un segnale
In un giorno di sole col diluvio universale
Lanciami uno sguardo per farmi capire se devo stare zitto
Oppure lo posso dire che il potere e' avere solo
Solo il sentimento e noi ci siamo fino al collo ci siamo dentro
Che bella confusione che c'e' nella mia mente
Come e' bello stare con te in mezzo alla gente
Che male c'e' che c'e' di male
Se la mia vita ti appartiene ed e' normale
Che male c'e' che c'e' di male
Se chiudo gli occhi,e insieme a te sto cosi' bene

                                    ( pino daniele )

 

SORRIDI

La vita e' come una siepe fiorita in una foresta di solitudine

dove le foglie sono la speranza i fiori i sogni le spine i giorni tristi della vita

sorridi ...perche' le spine una alla volta cadranno e la siepe fiorira' ancora a primavera.

(Romano Battaglia)

 

FACEBOOK

 
 

I MIEI LINK PREFERITI

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova