Un blog creato da ITUOISILENZI_na il 30/12/2008

ituoisilenzi

Frammenti di vita

 
 
 
 
 
 

UN P DI ME ........ GRAZIE PINO

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

TAG

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Ad un sogno ...... frutto solo della mia mente

Post n°59 pubblicato il 21 Maggio 2011 da ITUOISILENZI_na

A me piaceva andare di notte ogni estate in riva al mare
camminare e poi fermarmi ogni tanto lì
e pensare a cose inutili
a come è grande il mare
a che distanza c’è tra qua e là
oppure com’è che è così strano il mondo
e come era strano esserci
confondermi e perdermi
sotto quel cielo e a tutte le stelle
perdermi, riperdermi
lontano da ogni cosa
su una stella luminosa
non esserci, non essere
non esser mai nemmeno nato
un punto solo, il più piccolo che c’è.

Adesso sei con me
come mi sento io qui davanti a te
ancora più confuso per averti qui vicino a me
come se avessi sedici anni
per questo cederò ad ogni cosa, a tutto quello che dirai
ad ogni spostamento che avrai
perché voglio vederti stare bene, bene, bene, bene
e perdermi, confondermi
insieme a te, il cielo e alle altre stelle
e perdermi, non perderti
lontano da ogni cosa
su una stella luminosa
ed esserci, ed essere
dentro di te e in ogni momento
difenderti, difenderti anche da me
per non perderti e perdonami
se non sarò come vorrai
perdonami, perdonami
ma ti stringerò come nessuno farà mai
per non perderti e tenerti qui sopra di me come una stella
non perderti ed andare fino là … là

PERCHE' POSSA RESTARE QUI A TESTIMONIANZA DI UNA DELLE COSE PIU' BELLE CHE MI SIA CAPITATA ANCHE SE E' RIMASTO SOLO UN SOGNO ..... FRUTTO ESCLUSIVO DELLA MIA FANTASIA

 
 
 

Le guerre quotidiane

Post n°58 pubblicato il 21 Maggio 2011 da ITUOISILENZI_na

Ieri sera sono stato attaccato, con molto garbo ed educazione, da una persona in chat; premetto che il mio pensiero della chat è che essa sia un enorme discount dove, se sei bravo a farci la spesa, puoi trovare degli ottimi prodotti a prezzi da affare e, proprio per questo, quando mi capita d'instaurare con qualcuno, seppure con idee diverse dalle mie, delle discussioni intelligenti mi convinco sempre più che sono bravo a fare la spesa.

L'argomento di discussione era il modo in cui vivevo il mio matrimonio. Come tantissimi altri, qui nel virtuale e tanti di più nella vita reale, io vivo una situazione matrimoniale disastrosa. La colpa non è certamente di mia moglie, almeno in toto, e neppure mia, almeno in toto ......... diciamo che dopo una vita sentimentale iniziata per amore, dopo un lungo percorso mano nella mano, dopo aver affrontato tantissime difficoltà ........ mia moglie, giustamente stanca, ha smesso di seguirmi e tutto è andato a catafascio ...... comunque non era questo l'argomento della discussione ma il perchè continuassi a vivere con lei facendo il separato in casa. La mia risposta è stata: "per i figli" ........... apriti cielo! La sua replica è stata che, come tutti gli altri ke vivono situazioni del genere, sono un vigliacco, non riesco ad affrontare il dolore che ai miei figli causerebbe una separazione, non riesco a superare la paura della solitudine ecc. ecc. Io sostengo che, in considerazione del fatto che i cuccioli sono piccoli e non si accorgono ancora di nulla, che riusciamo ad avere un rapporto civile, senza litigi o scenate preferisco non togliere loro la serenità che vivo io sacrificandomi per loro ........ sì, SACRIFICANDOMI ...........  so io quello che si prova a stare in una casa con una persona che hai amato e ora non ami più, passare i week end dedicandoti solo ai cuccioli ........ e se loro sono impegnati in altre cose ..... startene lì a guardare la tele o a chattare, svegliarti col piacere di vederli e fare colazione con loro e poi sorbirti anche l'altra faccia della medaglia ........in tutto questo c'è poi da aggiungere che finchè il matrimonio m'è andato bene sono stato un marito fedele, poi, quando tutto è finito m'è capitato d'avere qualke storia, ma non di sesso bensì d'amore .......... lì poi è stato ancora peggio ........ desideravo tanto stare con quella persona, dormirci insieme, passeggiare, insomma vivere con lei ..... e non era possibile ........ storie finite, che hanno reso ancora più pesante la mia vita coniugale .......... ALLA FINE ......... CI VUOLE PIU' CORAGGIO A RESTARE O AD ANDARE VIA?

Aggiungo in chiusura un piccolo appunto ....... noi uomini siamo svantaggiati, in una separazione i figli vanno sempre affidati alla madre ..... quindi, secondo me, il punto di vista di una donna è diverso da quello di un uomo

 
 
 

SERENITA'

Post n°57 pubblicato il 03 Maggio 2011 da ITUOISILENZI_na

XXIV - LA QUIETE DOPO LA TEMPESTA 

 

 

Passata è la tempesta:
Odo augelli far festa, e la gallina,
Tornata in su la via,
Che ripete il suo verso. Ecco il sereno
Rompe là da ponente, alla montagna;
Sgombrasi la campagna,
E chiaro nella valle il fiume appare.
Ogni cor si rallegra, in ogni lato
Risorge il romorio
Torna il lavoro usato.
L'artigiano a mirar l'umido cielo,
Con l'opra in man, cantando,
Fassi in su l'uscio; a prova
Vien fuor la femminetta a còr dell'acqua
Della novella piova;
E l'erbaiuol rinnova
Di sentiero in sentiero
Il grido giornaliero.
Ecco il Sol che ritorna, ecco sorride
Per li poggi e le ville. Apre i balconi,
Apre terrazzi e logge la famiglia:
E, dalla via corrente, odi lontano
Tintinnio di sonagli; il carro stride
Del passegger che il suo cammin ripiglia.

Si rallegra ogni core.
Sì dolce, sì gradita
Quand'è, com'or, la vita?
Quando con tanto amore
L'uomo a' suoi studi intende?
O torna all'opre? o cosa nova imprende?
Quando de' mali suoi men si ricorda?
Piacer figlio d'affanno;
Gioia vana, ch'è frutto
Del passato timore, onde si scosse
E paventò la morte
Chi la vita abborria;
Onde in lungo tormento,
Fredde, tacite, smorte,
Sudàr le genti e palpitàr, vedendo
Mossi alle nostre offese
Folgori, nembi e vento.

O natura cortese,
Son questi i doni tuoi,
Questi i diletti sono
Che tu porgi ai mortali. Uscir di pena
E' diletto fra noi.
Pene tu spargi a larga mano; il duolo
Spontaneo sorge: e di piacer, quel tanto
Che per mostro e miracolo talvolta
Nasce d'affanno, è gran guadagno. Umana
Prole cara agli eterni! assai felice
Se respirar ti lice
D'alcun dolor: beata
Se te d'ogni dolor morte risana.

Ne ho vissuta tanta di tempesta, ora voglio un pò di pace ........ voglio non essere più un'anima dannata, voglio potermi beare di una cena con un amico, voglio potermi beare del volo di un gabbiano, voglio poter ancora volare ........... voglio essere felice degli istanti che con tanta generosità mi regali ..........

N

 
 
 

ACCOZZAGLIA DI PENSIERI, FORSE POCO SENSATI, SULL'AMORE

Post n°56 pubblicato il 02 Maggio 2011 da ITUOISILENZI_na

Amore ........ credo ognuno abbia una sua visione dell'amore ....... io, personalmente, ritengo ne esistano di svariate forme di cui le principali sono due:
L'AMORE ASSOLUTO che è quello che si prova per i figli
e
L'AMORE che si prova verso un compagno di vita.
Il primo è quello che, in alcuni casi, condiziona la nostra vita e ci fa magari accettare una condotta di vita che non vorremmo, ci fa sopportare persone che vorremmo lontane e in taluni casi può anche farci diventare martiri di un'esistenza dedicata a loro. Io di solito uso dire che la differenza fondamentale tra l'uno e l'altro è che mentre siamo disposti a dare la vita per un figlio, pur sapendo di lasciare una compagna sola, mai daremmo la vita per una compagna al fine di non lasciare solo il figlio.
Di ben altra natura è il secondo ......... il secondo è quello che condividiamo coi nostri compagni di viaggio ..... io personalmente credo che sia amore quando ti svegli la mattina e, pensando alla persona che condivide le tue emozioni, ti viene spontaneo sorridere, quando in sua compagnia ti isoli totalmente dal mondo e vivi con lei la tua isola, quando un solo istante passato con lei ti cancella tutta la m...da di una vita, quando senti nascere spontaneo dentro di te il desiderio di cogliere la parte migliore di te per dedicargliela, quando quello che vivi con lei non ha alcuna dimensione spazio temporale, quando stando con lei ti accorgi che ti sente seppure dalle tua bocca non esca sillaba, quando ti accorgi che l'involucro è minimizzato dal contenuto, quando seppur consapevole della limitatezza del rapporto poco te ne frega, così del come te ne frega di sapere che soffrirai tanto ......... perchè più soffrirai più vorrà dire che hai amato ........ e spesso il sapere di poter tanto amare è addirittura superiore all'essere amati ............. un giorno, guardando le cicatrici rimaste, sicuramente penserai "io ho amto come di più non si poteva faRE.

GROVIGLIO DI PENSIERI

 
 
 

Dal passato

Post n°55 pubblicato il 22 Aprile 2011 da ITUOISILENZI_na

Sabbie Mobili

Demoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano di gia' si e' ritirato il mare
E tu
Come alga dolcemente accarezzata dal vento
Nella sabbia del tuo letto ti agiti sognando
Demoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano di gia' si e' ritirato il mare
Ma nei tuoi occhi socchiusi
Due piccole onde son rimaste
Demoni e meraviglie
Venti e maree
Due piccole onde per annegarmi.

Ho sempre adorato questa poesia, da quando l'ho letta la prima volta è diventata parte integrante di me ...... mi è capitato, ma non spesso, di dedicarla a persone importanti incontrate nel mio cammino, un modo per esprimere il mio affetto, amicizai o amore a seconda dei casi; non so in quanti l'abbiano potuta sentire come la sento io ....... ma non importa, io l'ho sentita ogni volta che l'ho letta, ogni volta che l'ho condivisa e........ anche stamane la sento e spero che se qualcuno passa di qui possa sentirla come la sento io.

Buona vita

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 

LE CAREZZE NON SI RIFUTANO MAI .........

 
 
 
 
 
 
 

ASCOLTIAMO ..........

 
 
 
 
 
 
 

EMOZIONI IN MUSICA .........

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

s.t.e.f.y5sonoiltuosognodgl1ibellaITUOISILENZI_namarialuna69nuntemenomrc701dglcosa99manu.rossanaprigioniera_2009pater320euphoria78usatosicuro2eva.100fiuscomegastore
 
 
 
 
 
 
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom