VITA MIA -VALERIO-

- PER SEMPRE NEI NOSTRI CUORI -

 
Citazioni nei Blog Amici: 79
 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 

 

« DOLECE NOTTE.... DIANADAGLI SCRITTI DI VALERIO »

ESTATE SENZA TE

Post n°58 pubblicato il 30 Maggio 2009 da blaskina88

Sono già iniziate le belle giornate, l'estate è alle porte e tu, piccola Stella, non ci sei....
Ricordo che non vedevi l'ora che finisse la scuola per venire in vacanza da noi. Ti aspettavamo tutti con ansia con la tua famiglia e tu, appena arrivato, correvi a tuffarti nel "tuo bel mare" e la sera non vedevi l'ora di andare sulle giostre oppure a pescare, la mattina presto, con zio e i tuoi cugini. Ti divertivi tanto....non eri mai stanco ma sempre attivo ed ingegnoso ad inventare nuovi giochi da fare col tuo amato cuginetto Michi. La sera, poi, già pensavi a cosa avresti fatto il giorno dopo.
Non ti mancava nulla, piccolo amore mio, avevi tutto: la tua famiglia, sempre presente, i tuoi compagni di scuola, i tuoi amici, i tuoi giochi, i tuoi hobbies...
Hai aiutato la tua mamma ad arredare la casa e a scegliere la tua stanzetta, di cui eri molto fiero. Innaffiavi i fiori del tuo giardino e l'orto, curavi con tanto amore i tuoi amici animali e tanto altro ancora...
Eri orgoglioso di avere una bella famiglia; di avere una casa nuova e di avere sempre bei voti a scuola.
Insomma eri felice ed umile nello stesso tempo perchè tu chiedevi POCO ma davi TANTO.
Quanto ci manca tutto questo, Amore mio!
Piccolo Angelo, aiuta la tua mamma, il tuo papà, il tuo fratellone ed anche noi ad andare avanti. Dacci la forza di reagire perchè tu NON VUOI vederci tristi.
Questa non sarà l'estate di sempre per noi....sarà un'estate senza sole ma con tanti bei ricordi che resteranno impressi per sempre nel nostro cuore.
Ti voglio bene.....zia        


                   

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/valimio/trackback.php?msg=7148260

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
skaj24
skaj24 il 30/05/09 alle 12:34 via WEB
Amore mio è quello che pensiamo noi tutti qui a Soverato. Ci manchi terribilmente. Con infinito amore .... zia
 
Sadned09
Sadned09 il 30/05/09 alle 13:36 via WEB
Proprio così, giovanotto di mamma, il tuo tanto amato mare di Soverato...la tua città! A tutti dicevi sempre con orgoglio che eri nato in Calabria, a Soverato e che ogni estate era d'obbligo andarci perchè i nonni, gli zii e tutti i tuoi cugini ti aspettavano con impazienza...quante estati meravigliose hai trascorso lì, cucciolo! Solo al pensiero dell'estate(la tua stagione) senza TE, mi sento morire!!! Ci manchi come l'aria.....mamma, papà e Vi.
 
speranzadgl18
speranzadgl18 il 30/05/09 alle 14:28 via WEB
PER TE "CUCCIOLA"... SORRIDI.... La Vita è come una siepe fiorita in una foresta di solitudine dove le foglie sono speranza i fiori sogni le spine i giorni tristi della vita... SORRIDI... perchè le spine una alla volta cadranno e la siepe fiorirà ancora a primavera SORRIDI.... per il quel meraviglioso "ANGELO" che ti vive accanto ogni attimo.... TI VOGLIO BENE...
 
lele686
lele686 il 31/05/09 alle 11:30 via WEB
E' proprio per questa gioia, che Vali ha regalato alla sua famiglia, che dovete continuare a fare tutte le cose che lui amava! il mare, le passeggiate..., certo in modo diverso, in un modo più silenzioso, proprio per dargli la possibilita di sentire la sua presenza. Sarà cosi' che potrete riascoltare la sua voce , il suo amore per voi. La sua partenza per il Cielo non è stata una perdita totale, ma bensì una trasformazione che permette non solo di averlo accanto ma addirittura di averlo dentro ognuno di voi. Come un piccolo diamante custodito gelosamente, ma che è possibile donarlo a tutti amplificando l'amore che emana per voi e per gli altri. Spero che questa estate riusciate a venire giù, potremmo incontrarci e condividere il nostro amore per essi. Vale e Silvia. Un abbraccio affettuoso. elena di silvia.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: Sadned09
Data di creazione: 05/04/2009
 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

blaskina88prolocoserdianaMarilena63naar75saverio.anconaITALIANOinATTESASadned09pasquale.pato7passinelbuiopasqualina2008daimon50cassetta2lascrivanaardizzoia.natalia
 

ULTIMI COMMENTI

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

 

CHE TRISTEZZA!
Come osi risplendere oh sole,
senza Valerio, non ci può essere
calore! La terra è buia, di un
freddo glaciale, non ci sarà
più gioia né pace, ma solo tanto
male!....E voi uccellini, che avete
da cinguettare? Non c'è più nessuno
che vi darà da mangiare!
Quell'animo nobile e buono,
quella persona speciale,
non è più qui con noi, né mai
più vi potrà tornare!
E tu, Primavera, tra le stagioni
la sua preferita, come osi
arrivare quest'anno?
Oramai è finita! Non vi è più
quell'animo sensibile che ne
apprezzava i tuoi tanti fiori,
li guardava e ne restava
estasiato dai mille e caldi
colori. Ne coglieva sempre
qualcuno che poi mi donava
amorevolmente ed io, col cuore
stracolmo di gioia ,lo abbracciavo
dolcemente. Ora tutto è stravolto,
tutto è cambiato, come un
incantesimo che viene spezzato,
come se da un grattacielo fossi
precipitato e, senza avere
neanche il tempo di realizzare
mi chiedo: " Come mi potrò
mai rialzare?
Mi guardo intorno, con
sdegno e amarezza ciò che vedo
non mi piace, soffro e dico :
"che tristezza!"
MAMMA 
                                                      

 

DAI QUADERNI DI VALERIO

DAI SUOI TESTI...

     ECCOMI
Mi chiamo Valerio, ho 10 anni
e sono nato a Soverato, in
Calabria. Ho i capelli castani
come gli occhi, sul naso
porto un paio di occhiali
grigi e blu della Sting perché
sono astigmatico. Ho le
guance un po' paffute. Ho
molti pregi e anche molti
difetti: sono quasi sempre
ottimista, simpatico e ansioso
infatti metto molta ansia
alla maestra che ogni tanto
esclama: "Valè!" Sono anche
logorroico perché mi piace
parlare, infatti un giorno
chiesi moltissime cose a mio
padre e lui, pazientemente
mi rispose a tutto, solo che
alla fine gli venne un gran
mal di testa e mi disse:"Non
ce la faccio più!!!Ora basta!"
insomma quando inizio a
parlare non mi può fermare
nessuno!
VOTO MAESTRA:
S P L E N D I D O!!

        

UN ATTIMO DI DISTRAZIONE

"Valerio! Ripeti quello che ho detto!" Ha urlato la maestra facendomi sobbalzare dalla sedia mentre stavo parlando con gli amici durante l'ora d'italiano. La maestra, con uno sguardo severo aspettava che io le rispondessi e, fissandomi negli occhi disse:" Non lo sai, per caso?" Sbuffò. Ed io:" Mmmmm, sssssi lo ssso!!" Le risposi terrorizzato, non sapevo che fare e la maestra mi fissava ancora più arrabbiata di prima. Ad un tratto, un mio amico che aveva ascoltato il discorso ed era nel banco dietro di me, bisbigliando, mi disse:" Stavamo parlando dei VERBI!" Quel bambino fu la mia salvezza! Io allora, impaurito, le dissi:" Stavamo parlando dei verbi?" "Ti sei salvato per questa volta!!!" Rispose la maestra arrabbiata.
VOTO MAESTRA:

S T U P E N D O !!

   

 

DAI SUOI TESTI....

AHH!! MA ALLORA SEI TUU!!
Una notte di poco tempo fa, alle 5 di mattina, non riuscivo a dormire e ad un tratto sentii dei frastuoni provenire dalla cucina, pensai subito:"Ahimè, un ladro!" Mi misi sotto le coperte perché avevo tanta paura. Poi risentii quei frastuoni, allora a quel punto mi alzai, presi la mia pistola a pallini, la caricai e con il cuore in gola, lemme, lemme, quatto, quatto, in punta di piedi mi avvicinai alla cucina rumorosa e, di colpo, spalancai la porta e puntai la pistola. Vidi mio fratello sdraiato sul divano a studiare per l'interrogazione, che mi fissava sorpreso con gli occhi aperti e la bocca spalancata e disse:" Valerio! Ma stai bene?" Allora io gli dissi:" Ahh!! Ma allora sei tuuu!!" Stanco, ritornai a letto e mi rimisi a dormire.
VOTO MAESTRA:
E' DAVVERO DIVERTENTE!!!!

        

FORTE COME BRACCIO DI FERRO
Quando ero piccolo e avevo circa 3 anni non mi piacevano per niente gli spinaci, in verità non li avevo mai assaggiati ma, solo l'aspetto mi faceva schifo. Mia mamma cercava in tutti i modi di farmeli mangiare ma, io dicevo sempre:" No!! No!! E poi no!!" Un giorno a mia madre venne un'ingegnosa idea; visto che guardavo sempre il cartone Braccio di Ferro, mi disse :" Lo sai che se mangi gli spinaci avrai anche tu i muscoli come Braccio di Ferro?" Io ero indeciso e perplesso, però decisi di assaggiare gli spinaci che mi piacquero molto. Certo non diventai forte come Braccio di Ferro però, assaggiai un piatto che era molto buono, nutriente, energetico che mi ha fatto crescere alto e robusto.
VOTO MAESTRA:
O T T I M O

 

DAI QUADERNI DI VALI

E' mattino
E' mattino, il sole sorge in mezzo alle colline, la luce si diffonde nel cielo come un barlume dorato. Le pozze d'acqua rispecchiano la luce del sole come se fossero specchi. Sulle montagne i primi bagliori del sole non sono ancora arrivati perché c'è la nebbia e ci sono le nuvole. Gli uccellini, i cani e tutti gli altri animali vengono svegliati dal chicchirichio del mio galletto che fa da sveglia. Tutti gli animali sono svegli e si sentono i loro vari versi: il gorgheggio degli usignoli, l'abbaiare dei cani, il pigolìo dei pulcini e lo zigare dei conigli.
VOTO MAESTRA:
E' S T U P E N D O!!!

         

E' AUTUNNO ANCHE NEL CORTILE DELLA MIA SCUOLA
L'autunno per me è una stagione meravigliosa perché si possono ammirare i tantissimi colori delle foglie che trasportate dal vento volano, danzano e si inseguono. Il vento abita nelle chiome degli alberi e si può sentire il fruscio delle foglie. Anche nel cortile della mia scuola l'autunno si è annunciato. All'entrata, subito dopo il cancello, l'edificio non si vede perché è eclissato da un gruppetto di pini che si trovano ad Ovest e, sembra, che si abbraccino. Appena entrato nel cortile, c'è un basso muretto e all'interno di questo c'è un prato brullo, secco, sporco, insomma non troppo bello. Ad Est, invece, c'è un vasto prato che è quasi ricoperto da un tappeto di foglie multicolori, in esso sono piantati dei graziosi alberelli con le foglie ricoperte di resina. Percorrendo il prato, attaccato al recinto, si vede una meravigliosa pianta di mimose con delle foglie che sembrano ricamate da un sarto. Uscendo dal bel prato, a Nord-Est ci troviamo dietro l'edificio della scuola, lì c'è un altro prato ricoperto da un lenzuolo di aghifoglie. A Nord-Ovest, c'è un albero con delle bacche rosse che abbelliscono l'albero come decorazioni natalizie. Il cortile della scuola per me in autunno, sembra un piumone multicolore fatto da diversi tipi di foglie.
VOTO MAESTRA:
OTTIMO CON LODE