Creato da vudej il 08/09/2007

V-day, l'inizio...

::: Quasi un MEETUP su Libero::: Racconta il tuo V day e cosa faresti per cambiare l'Italia... ma non cazzate per favore!

 

 

« Il peggio che arrivaMessaggio #83 »

Controllare la rete

Post n°82 pubblicato il 19 Ottobre 2007 da paoloaresmorelli
 
Tag: censura

La notizia che appare nel blog di Beppe Grillo oggi è sconcertante,
troppo assurda per sembrare vera. Se fosse vera significherebbe la
morte di quel brandello di democrazia che era rimasta in Italia.
Reagiamo subito prima che sia troppo tardi, dimentichiamo le divisioni
ideologiche in nome di un obbiettivo comune, un obbiettivo troppo
importante per non marciare uniti: la libertà. Il campanello di allarme
è veramente grande, perché internet viene censurato solo in paesi come
la Cina, in cui non esiste nessuna libertà. L'ordine dei giornalisti
esiste solo in Italia e in due paesi sudamericani, è un modo per
limitare la libertà di informazione, per controllarla, l'ordine dei
giornalisti non dovrebbe neanche esistere in un paese veramente
democratico, nel nostro esiste, ce lo teniamo, ma non può pretendere di
limitare l'accesso alla rete. C'è bisogno di una reazione immediata,
c'è bisogno che dal basso i cittadini si riprendano la democrazia e la
libertà. Riporto la notizia riportata da Grillo, fatela girare il più
possibile.






Ricardo Franco Levi, braccio destro di Prodi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ha scritto un testo per tappare la bocca a Internet. Il disegno di legge è stato approvato in Consiglio dei ministri il 12 ottobre. Nessun ministro si è dissociato. Sul bavaglio all’informazione sotto sotto questi sono tutti d’accordo.

La legge Levi-Prodi prevede che chiunque abbia un blog o un sito debba registrarlo al ROC,
un registro dell’Autorità delle Comunicazioni, produrre dei
certificati, pagare un bollo, anche se fa informazione senza fini di
lucro.

I blog nascono ogni secondo, chiunque può aprirne uno senza problemi e scrivere i suoi pensieri, pubblicare foto e video.

L’iter proposto da Levi limita, di fatto, l’accesso alla Rete.

Quale ragazzo si sottoporrebbe a questo iter per creare un blog?

La legge Levi-Prodi obbliga chiunque abbia un sito o un blog a dotarsi di una società editrice e ad avere un giornalista iscritto all’albo come direttore responsabile.

Il 99% chiuderebbe.

Il
fortunato 1% della Rete rimasto in vita, per la legge Levi-Prodi,
risponderebbe in caso di reato di omesso controllo su contenuti
diffamatori ai sensi degli articoli 57 e 57 bis del codice penale. In pratica galera quasi sicura.

Il disegno di legge Levi-Prodi deve essere approvato dal Parlamento. Levi interrogato su che fine farà il blog di Beppe Grillo risponde da perfetto paraculo prodiano:
“Non spetta al governo stabilirlo. Sarà l’Autorità per le Comunicazioni
a indicare, con un suo regolamento, quali soggetti e quali imprese
siano tenute alla registrazione. E il regolamento arriverà solo dopo
che la legge sarà discussa e approvata dalle Camere”.

Prodi e Levi
si riparano dietro a Parlamento e Autorità per le Comunicazioni, ma
sono loro, e i ministri presenti al Consiglio dei ministri, i
responsabili.

Se passa la legge sarà la fine della Rete in Italia.

Il mio blog non chiuderà, se sarò costretto mi trasferirò armi, bagagli e server in uno Stato democratico.




Ps: Chi volesse esprimere la sua opinione a Ricardo Franco Levi può inviargli una mail a : levi_r@camera.it

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/vdayitalia/trackback.php?msg=3445257

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
>> Da Grillo su ilBlogdellaProf
Ricevuto in data 20/10/07 @ 14:08
19 Ottobre 2007 La legge Levi-Prodi e la fine della Rete Ricardo Franco Levi, braccio destro di P...
>> ECCO LA LEGGE "IMBAVAGLIA - RETE" DETTA ANCHE "LEVI-PRODI". su EARTH & SOCIAL
Ricevuto in data 22/10/07 @ 18:31
La notizia cade come una doccia fredda su tutti i blogger italiani. Riccardo Franco Levi, braccio...

 
Commenti al Post:
scimmiaelettrica
scimmiaelettrica il 20/10/07 alle 14:09 via WEB
Vergogna!!
 
silvia.to
silvia.to il 21/10/07 alle 16:59 via WEB
non credo che passerà, il mondo dei blog è così vasto, e poi basterebbe entrare in un server straniero, così sarebbero solo puniti i server italiani, come per la legge sulla procreazione assistita, che ora vanno tutti all'estero per l'inseminazione artificiale.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 

TEMI

::.Informazioni operative
::.Reazioni dei media
::.V Day - storie
::.Il tuo punto di vista

::.Progettiamo il futuro
::.Proposte per continuare

 

SIAMO IN...

counter

 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

ricasrfdjean29mimicapursodispensatoredigioieStrangefruit45ninetteatelierunamamma1edmondo2000hopelove10gamaluluvi_dipsicologiaforensem.taffarafalco58dglpicaprincipe
 

FACEBOOK

 
 
 

ULTIMI COMMENTI

LASCIA UN TUO COMMENTO AL

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

VIDEOTECA

Travaglio a V Day