1 destino

il mio

Creato da vhagos il 10/01/2007

IL PIU BEL 10 E LODE

Un premio di dieci e lode perchè sei: Mosaico sfaccettato di pensieri e percorsi umani, fratello fedele e leale, estimatore delle pennellate incorniciate, restauratore e costruttore di torri e pilastri, voce rossa sensibile e valorosa, volto istrionico di sentimenti sinceri, giostra di colori ed emozioni
Principessapersiana

 

Contatta l'autore

Nickname: vhagos
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 52
Prov: RM
 

Lo stato è laico

 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

marinovincenzo1958sols.kjaerbagninosalinaroninokenya1andrea.massaro1967vhagostrampolinotonantestrong_passionbenedetta.dilisageocollovaRuNaWaYbRyDecobo7elio.tagliaferriverlaine3drhause78
 
 

il bacio di un amica

immagine

Ai tuoi meravigliosi pensieri disarticolati……

Alla tua intensità nel dire le cose……..

All’amore, grande………immutato che ancora ti nutre,

ma che ti spezza in due dal dolore…

 

 

« Evoluzioni linguistichePrego,solo posti in piedi »

L'8 per pochi,altro che per mille

Post n°247 pubblicato il 07 Luglio 2009 da vhagos

La pubblicità televisiva l’abbiamo vista continuamente: “Con l’8 per mille alla chiesa cattolica fai molto per molti”, e le suggestive immagini fanno pensare agli emarginati, agli ultimi, ai poveri.
Ma non è proprio così, leggendo il bilancio 2008 della Conferenza Episcopale Italiana (CEI).

Il fiume di denaro (un miliardo di euro nel 2008) che dallo stato italiano passa alla conferenza episcopale con il meccanismo discutibilissimo dell’8 per mille (ma ci sono anche altri modi con cui lo stato finanzia la chiesa, questo è solo uno dei tanti!) non va certo in maggioranza ai poveri e agli emarginati!
Solo il 20 per cento dell’enorme contributo va a opere di carità, il restante 80 per cento è assorbito dal mantenimento della costosissima chiesa cattolica italiana, sia per lo “stipendio” dei preti e personale, sia per strutture ed eventi.
Ad esempio ben 20 milioni di euro ( una cifra Vergognosa) va in campagne pubblicitarie e promozionali, come quella che vediamo per televisione. Sono dati di bilancio indicati dalla agenzia ADISTA nr 35086 (4 luglio 2009) e ripresi dal un articolo sul Manifesto (30 giugno 2009) unico giornale a riportarli, per quello che so.
E si sa bene che la chiesa non ama che gli si faccia i conti in tasca; lo stesso cardinale segretario di stato (cioè il ministro degli esteri del Vaticano) ha protestato quando un giornale italiano ha osato indagare sui soldi che lo stato versa.
Insomma:Fai quel che il prete dice,non dire ciò che il prete fa!! Altrimenti gli rode il culo!!!

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/vhagos/trackback.php?msg=7346262

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
indianina67
indianina67 il 07/07/09 alle 14:00 via WEB
Un'ex compagna di classe di mia sorella ha preso i voti, è una suora stramba, di quelle che vanno vestite "in borghese", ecco. Dice che vivono in povertà, di elemosine, di ciò che la gente dona loro. Poi, però, come facciano a pagare le spese ordinarie del posto dove vivono, le spese per mangiare, per vestirsi, la benzina e l'assicurazione per la macchina... So' misteri, questi. Ma c'è tanta gente caritatevole, Lù, mica tutti malfidati come te!!! :DDD
 
 
vhagos
vhagos il 07/07/09 alle 19:50 via WEB
Lo dice sempre mia madre:Sei piccolo e malocavato.. ehehe ed io rispondo sempre:Dove sento una punta di orgoglio in quel che dici? :-) Baciotti
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

IO STO CON GAZA!

 

Il mio motore di ricerca

 

QUE VIVA FIDEL

 

lider maximo

 

con la luz de tu sonrisa

 

visto da una principessa

Tu, con l'espressione malinconica
e quel sorriso in più,
cosa mi fai ?
Stai cosí vicino, cosí immobile
parla qualcosa,
non ti ascolto mai.
I maschi disegnati sui metro
confondono le linee di Miro.
Dalle vetrine, dietro ai Bistrot
Bistrot.
Ogni carezza della notte
è quasi amor.
I maschi innamorati dentro ai bar
ci chiamano dai muri di città
Dalle vetrine, dietro ai juke box
Box.
Ogni carezza della notte
è quasi amor.
Tu sotto la giacca,
cosa avrai di più,
quando fa sera
e il cuore si scatena.
Mi va, sulle scale poi te lo lo darò
geb ich dir,
quello che sento
parlami ancora un po'.
I maschi innamorati dentro ai bar ......
Ai maschi innamorati come me
ai maschi innamorati come te
quali emozioni, quante bugie,

ma questa notte voglio farti le pazzie.
Ai maschi innamorati come me
ai maschi allucinanti più di te
non è mai ora a dirti addio
tutta la notte voglio ancora farvi mio


immagine

 
 

qualità nel nome