Creato da SIAMOVIVI_LAZIO il 29/01/2009

SIAMOVIVI _ LAZIO

MOVIMENTO DI AGGREGAZIONE POPOLARE

 

FORME DIVERSE DI VIOLENZE »

privatizzazione dell'acqua

Post n°3 pubblicato il 31 Gennaio 2009 da SIAMOVIVI_LAZIO

SOCIAL CARD, OVVERO LA NUOVA CARITA'


 


LA SOCIAL CARD ..NATA DAL GOVERNO BERLUSCONI...NON E' CHE ELEMOSINA PUBBLICA..UMILIANTE..DENIGRANTE..DISPENDIOSA..


 A ottobre 2008 entra nelle case  come meglio ama definirla il ministro Tremonti,la carta acquisti. Una carta di pagamento elettronica,DELLA MASTERCARD.le cui commissioni saranno pagate dallo Stato...PECCATO CHE SI POSSANO USARE SOLO NEI NEGOZI ABILITATI ALLA LETTURA..CHE SPESSO SIANO VUOTE....CHE MOLTE DOMANDE NON VENGANO ACCETTATE PER NONNULLA..E CHE MOLTI VI RINUNCIANO PER LA PRASSI TROPPO DIFFICILE..  Le domande per ottenerla si ritirano all’ufficio postale o si scaricano dal sito www.mef.gov.it/carta acquisti del Ministero dell’Economia.


 La social card spetta ai cittadini ultra-sessantacinquenni e alle famiglie con figli piccoli (fino a tre anni) che abbiano un reddito fino a 6.000 euro; per chi ha più di 70 anni la soglia di reddito che dà accesso alla carta acquisti è fino a 8.000 euro. Queste categorie devono provare, tramite modello Isee (SI PUO' RICORRERE A UN CAF COMPETENTE per farselo fare), che dichiarerà la vostra condizione economica sulla base di redditi patrimoniali, di possedere una sola automobile e una sola casa, di avere intestata una sola utenza di elettricità e gas, di non avere a proprio nome oltre il 25% di un secondo immobile e un versamento bancario o postale non superiore a 15 mila euro.


 


Tremonti ha spiega che  la social card, a regime, costerà allo Stato: 450 milioni di euro ma non perche' non si sia pensato a versarli direttamente nei stipendi o nelle pensioni degli aventi diritto,..con molte meno spese e rinuncie...ma forse e' proprio questo che si voleva..oltre che a far mangiare molte altre categorie che non avrebbero dovuto guadagnarci  nulla. 


Si è pensato alla sostituzione della card con ticket, i quali avranno una commissione dell'8% contro quella attuale del 1,2%, perdendo anche lo sconto del 5% sui prodotti concordati con la grande distribuzione… Un affare da non perdere per il circuito Mastercard, scelto senza gara d'appalto.

 


BONUS FAMILIARE


 


Per aiutare le famiglie si è pensato anche a un bonus sulla base del reddito percepito, ottenibile compilando un apposito modulo messo a disposizione dall'Agenzia delle Entrate. Gli aventi diritto saranno in riferimento al reddito del 2007 per la somma di:

         1):  200 euro per pensionati soli con reddito non superiore ai 15.000 euro. 
         2):  300 euro per due componenti il cui reddito non sia superiore ai 17.000 euro.  

           3): 450 euro   per tre componenti il cui reddito non sia superiore ai 17.000 euro. 
       4):500 euro   per quattro componenti il cui reddito non sia superiore ai 20.000 euro. 
       5): 600 euro   per cinque componenti il cui reddito non sia superiore ai 20.000 euro. 
       6): 1.000 euro per più di cinque componenti il cui reddito non sia superiore ai  22.000 euro. 
        7):   1.000 euro se ci sono portatori di handicap con reddito complessivo non superiore ai 35.000 euro.

 È un beneficio dato a un solo componente della famiglia e non costituisce reddito ai fini fiscali, né contributivi, né assistenziali, né per il rilascio della carta acquisti.


La richiesta deve essere presentata entro il 31/01/2009 sulla base del numero dei componenti del nucleo familiare, per il periodo d'imposta relativo al 2007, ed entro il 28/02/2009 sulla base del numero dei componenti del nucleo familiare, per il periodo d'imposta relativo al 2008. Il modello e le istruzioni sono disponibili presso il sito internet dell'Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it o dal sito del Ministro dell’Economia delle Finanze  www.finanze.gov.it 


 La domanda viene presentata ai sostituti d'imposta presso cui il richiedente lavora o all'ente pensionistico di cui si fa parte o all'Agenzia delle Entrate.Pare evidente che il bonus non andrà alla maggior parte delle famiglie essendo i limiti di reddito troppo bassi per potervi accedere.

 È l’ennesima presa in giro, L’ennesima occasione per farsi pubblicità, l’ennesima volontà di mantenere i ceti sempre più ben distinti.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/viviLazio/trackback.php?msg=6421411

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
priority2
priority2 il 05/02/09 alle 21:02 via WEB
Penso che le critiche siano giuste ma oggi serve una nuova comunicazione che non sia solo di critiche , ma di rieducazione al vivere che nell' ultima generazione ha perso colpi ed inoltre i valori fondamentali se ne sono andati nel cesso , perchè la strada più facile è quella che piace alla maggioranza degli italiani!!!!!!! Quindi c'è molto lavoro da fare, nell'anonimato si può concretizzare ma se ci vogliono anni poi diventeranno secoli!!! Un abbraccio L.
 
SIAMOVIVI_LAZIO
SIAMOVIVI_LAZIO il 07/02/09 alle 18:34 via WEB
la rieducazione passa attraverso una giusta informazione..mettendo ben in vista ciò che si vuole raggiungere e a cosa si mira quando ti pongono davanti una briciola facendotela apparire una gemma appetibile....il fumo agli occhi serve proprio per confondere le masse...attraverso buchi di serratura in cui vengono convogliati gli sguardi di milioni di persone presi dalle vicende del grande fratello o simili...in cui viene a decadere l'impegno nel sociale come aiuti agli indigenti..agli anziani..agli stranieri..in cui il sacrificio è reso intollerabile e l'esasperazione è portata a livelli massimali così da metterci in guerra tra di noi....senza per questo scorgere gli abusi e i vantaggi acquisiti che li rendono sempre più intoccabili e potenti.....le critiche vanno bene se sono seguite da movimenti di massa atti a contrastare questo andazzo...il risorgere di una consapevolezza che porti alla riacquisizione del potere del popolo..nelle sue scelte..nelle sue proposte..nella sua partecipazione attiva...e nella considerazione in primis del suo stato..non come concessione ma come priorità.....stà a noi attuarla..stà a noi rendrci partecipi di qusto tempo e non tra secoli..ma ora...red5706..MAP
 
marcos19771
marcos19771 il 09/02/09 alle 10:40 via WEB
Ho appena letto le tue righe sul mio blog...la prossima sarà di sicuro più diffusa...per quanto riguarda la social-card di questo governo di merda la cosa che mi fa più male è che pochissima gente ha rifiutato questa elemosina...io vivo in periferia è ho visto scene da dopo-guerra nei supermercati con persone che chiedevano se la tessera era carica...questo mi da conferma che il mio odio per questo governo di oscurantisti non è ancora sufficientemente alto... Ti saluto...hasta siempre!!!
 
 
SIAMOVIVI_LAZIO
SIAMOVIVI_LAZIO il 11/02/09 alle 02:48 via WEB
proprio perchè ancora alla gente non basta...e non si rendono conto che sono proprio le briciole lasciate che gli stanno oscurando la vista..e non si rendono conto che siamo arrivati a un punto molto rischioso...che dobbiamo sempre più sollecitarli con l'informazione..con la discussione..con la protesta...dobbiamo mettergli al realtà davanti..anche se a noi sembra scontata...gli animi sopiti devono risorgere...devono rendersi conto che si stà instaurandio un governo dittatoriale...dove il fascismo è di casa..e con esso il razzismo...la selezione...dove il consumismo va ancora sotto braccio con un capitalismo che arricchisce chi già ne ha..non per far entrare qualche pezzetto nelle tasche dei piccoli..ma per sfruttarli ancora di più e renderli in miseria così da essere ancora più manovrabili e ricattabili...per questo dobbiamo essere sempre presenti...vivi...attivi..mai aris per vinti o continuare ad aspettare..MAP
 
dredd7
dredd7 il 10/02/09 alle 14:45 via WEB
red e siamovivi volete sapere cosa mi scrivono, per fortuna in pochi? leggere sopra nel mio blog all'ultimo post,il commento di befanina_ge che è uno dei tanti nick di fabi0laGE che è già stata bannata una volta da libero perchè importuna mezza chat. Fate attenzione perchè è cattiva gratuitamente e se la prenderà anche con voi se le dite qualcosa. E' una cinquantenne che non ha nulla da fare se non importunare la gente. Detto questo mi sembra che nessuna lotta seria si possa fare dove trovi solo vlog con lustrini e figurine stupide. per questo ora non ho voglia di scrivere.
 
petalodicenere
petalodicenere il 24/02/09 alle 10:18 via WEB
io concordo ed aderisco a SIAMOVIVI, per quello che posso, metto i link per pubblicizzare, cerco di avvicinare gente...so che è poco, ma è quello che ora posso fare, ringrazio voi che vi impegnate piu degli altri ed anche per chi come me da un contributo quasi nullo, sto imparando ad ammirarvi. Io credo che l'obiettivo non deve essere l'effetto, ma la causa di tutte le problematiche, il capitalismo! Sempre con voi Monica
 
 
SIAMOVIVI_LAZIO
SIAMOVIVI_LAZIO il 02/03/09 alle 00:03 via WEB
anche dare delle idee o spunti su cui pensare o discutere ...può essere costruttivo ...entrare nello specifico su una base di programma è un pò difficile...si cresce nel tempo...siamo un gruppo nascente che ha per fine quello che hai letto..ma che partorirà altro ancora nel corso del suo cammino toccando molte tematiche..e visto che le condividiamo tra tutti..ci sarà un continuo confronto e condivisione....dalla politca delle imprese incentrata solo nei loro investimenti senza tenere conto del braccio produttivo che dovrebbe partecipare agli utili e invece ne viene tagliato fuori e sono i primi a pagare...così gli investimenti sugli acquisti.mentre è il potere del salario che dovrebbe essere incrementato..aspettando i tuoi pensieri...Anna(.red5706)..MAP
 
jumping.jacknoflash
jumping.jacknoflash il 01/03/09 alle 18:42 via WEB
rispondo a marcos: non bisogna contestare o giudicare il diritto di un cittadino che si avvale di una legge, tantomeno bisogna vergognarsi se questi si adopera per avvalersene. il problema nasce quando nella legge il cittadino non trova risposta. e' il caso della social card, l'ennesima burla ( io dico truffa ) all'italiana, per la quale sono necessari per ottenerla parametri di reddito da codice penale.della serie: uno su mille ce la fa! e poi, per tale progetto, se ne sono andati milioni e milioni di euro. dove? caro marcos,non e' il cittadino che deve vergognarsi. un saluto a tutti
 
SIAMOVIVI_LAZIO
SIAMOVIVI_LAZIO il 02/03/09 alle 00:09 via WEB
ovviamente è certo che non siamo noi a doverci vergognare...anzi..l'informazione srve per poter accedere alle piccole cose concesse per dar margine a chi è sul bilico di un burrone..di usufruirne...il problema grosso è rendere più visibile la manovra offensiva e minimale che è stata offerta...e in cui molti vedono un gesto magnanimo....la vendita di prodotti rendendoli più grandi di quello che sono cambiandone le forme..è una delle grandi maestrie che ha quell'uomo che è al governo...i soldi..tanti..troppi..spesi per creare tutto questo quando si poteva fare un aggiuntivo ai salari e alle pensioni....sono sicuramente finiti in larga parte nelle tasche di affaristi a loro collegati...questo è il sistema da abbattere senza alcuna pietà...Anna..MAP
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

ULTIME VISITE AL BLOG

nicola_ongariJOMOUTHvalentinoduerolly_90ciao_ciao_2013ITALIANOinATTESAbeltrami.sandrofarfallalupoandreadallabarbabriga66lanzardasankara09claudia984francofoto2009november76