Creato da votattilio2008 il 28/03/2008

A.T.T.I.L.I.O.

Attivisti Territoriali Terribilmente Incazzati Lievemente Inconsapevoli a Oltranza

 

 

« Ma possibile che fanno s...M'è finito il digital divide »

Sanità, allarme di Marrazzo: fondi fino al 30 settembre

Post n°140 pubblicato il 23 Settembre 2008 da mik154

''Abbiamo autonomia finanziaria fino al 30 settembre, dopo questa data c'e' il rischio che il sistema sanitario regionale del Lazio si fermi''. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo parlando a margine
dell'incontro che ha avuto questa mattina con i lavoratori dell'ospedale Spallanzani, da ieri sono in stato di agitazione. ''Al governo chiedero' - ha proseguito Marrazzo - di sostenere il piano e lo sblocco dei fondi che ci spettano (circa 5 miliardi di euro, ndr). Il mio assessore al Bilancio, Luigi Nieri, mi ha annunciato una relazione dalla quale emerge che ci sono sofferenze di cassa che ci impediscono di avere rapporti contrattuali continuativi con comuni e province''.

Alla dichiarazione di Marrazzo è seguito un duro atto di accusa di Enzo Foschi nei confronti del podestà Lupomanno.
"A oggi, il Governo non ha ancora cominciato a erogare i 5 miliardi di euro, questo nonostante la Corte dei Conti si sia già espressa in favore della Regione Lazio e abbia, tra l'altro, quantificato in 250 milioni, l'interesse passivo che deve essere corrisposto e che nel frattempo pagano i cittadini del Lazio. La situazione di cassa del Lazio è arrivata a livelli drammatici; questo ammanco non ancora corrisposto non penalizza solo le Province, ma crea serie difficoltà anche al Comune di Roma. Ora c'è da chiedersi perché, rispetto a questa emergenza, i presidenti delle Province per
tutelare i cittadini che rappresentano, hanno sottoscritto un appello comune per chiedere al Governo di erogare questi soldi al più presto, mentre il sindaco di Roma tace. Alemanno, ancora una volta, si distingue per il suo silenzio, che appare come una complicità nei confronti delle scelte irresponsabili e distruttive di questo Governo a danno della nostra Regione. Su questi soldi, il Governo sta giocando una partita politica sulla pelle dei cittadini."
"Di fronte a questo ennesimo attacco a danno dei cittadini del Lazio - continua Enzo Foschi - stupisce il silenzio di un sindaco che non ha ancora capito che il suo ruolo è quello di difendere gli interessi dei cittadini prima che quelli dei suoi amici di Governo. Senza quei fondi, l'intero sistema sanitario regionale rischia il crack e con esso a pagarne le conseguenze più grandi saranno proprio i cittadini di Roma: è vergognoso che dal Campidoglio arrivi solo il silenzio. Rispetto agli interessi veri dei romani, Alemanno appare sempre più come un sindaco fantasma, un 'Sor Tentenna' che con le sue 'non scelte' non fa il bene di Roma. Alemanno dica da che parte sta; se sta con Roma deve aderire alla richiesta dei presidenti delle Province della nostra regione nella consapevolezza che quei fondi servono ai cittadini della nostra Regione e servono ai romani." "Se questa consapevolezza non c'è - conclude Foschi - o non si è all'altezza della funzione istituzionale, o non c'è per calcolo politico. In entrambi i casi ci sarebbe un Sindaco che non difende Roma".

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

VIVI IL PD - CAMBIA L'ITALIA

 

 

INTERVENTO ALL'ASSEMBLEA DEI CIRCOLI DEL PD

 

 

 

ATTENZIONE ATTENZIONE!!!
I lettori più avvertiti l'hanno già capito da tempo, ma quelli che rivestono cariche pubbliche, si sa, tendono ad avere più difficoltà: questo non è un blog del Partito democratico o di un suo circolo, ma uno spazio libero che ospita gli sproloqui di un pericoloso criminale:  Michele Cardulli, 40 anni, giornalista, militante del Pd, libero sproloquiatore, nonché teppista della parola.
Tal figuro, ed esclusivamente lui, è responsabile politicamente e penalme
nte del contenuto dei suo scritti. Per prenderlo a testate, lo potete incontrare nei corridoio del consiglio regionale, oppure al circolo Pd di Capannelle


 

IL VIDEO SUL CORTEO



 

DEMOCRATICAMENTE IN PIAZZA

 
 

PRIMARIE SEMPRE

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vivereconilparcobrigantino2008ozieboo16gian.75mefbowlingdiana_89car.bricaporaso1989FrancescaFontanaroby_vannysabatini_mpinuchetrionfo74votattilio2008
 

ULTIMI COMMENTI

stesso problema, anche io sto a 50 mt da lidl e ho un...
Inviato da: marco
il 07/01/2013 alle 21:16
 
capisco la tua gioia nel poter rinavigare dopo tanto...
Inviato da: marco
il 29/03/2012 alle 19:20
 
Le dichiarazioni anticipate sui trattamenti sanitari hanno...
Inviato da: Anonimo
il 16/01/2010 alle 11:27
 
Finarmente uno che te dice le cose come sono, poi stà dalla...
Inviato da: Anonimo
il 22/07/2009 alle 14:11
 
Nessuna visibilità per Marino nella campagna per le...
Inviato da: Anonimo
il 18/07/2009 alle 17:32
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

IN QUANTI SIAMO OGGI?

Web stats powered by www.wstatslive.com