Creato da Web_London il 15/04/2015

L'ora di follia

Come l'istinto quando si impone e la verità diventa brutale

 

« "La cartolina" di neimieipassiStatistiche e apparenze.... »

“La formula del cuore" di unafatastrega

Post n°289 pubblicato il 09 Giugno 2016 da Web_London

 

Stamattina, con il suo post unafatastrega ci parla di un libro
Benone!
Il suo testo casca a fagiolo in una giornata come quella di oggi, con la pioggia che vien giù a secchiate e l'autunno che sembra sia tornato a farci visita.
Così autunnale da apparire perfetta per starsene a casa a leggere un libro.

A lei il blog

Ola

 

...

La formula del cuore
di unafatastrega

 



"La formula del cuore", di Catherine Ryan Hyde

un piccolo, grande viaggio che aiuta a comprendere quanto spesso basti davvero poco per migliorare le cose, per vedere più gioia e più sorrisi, per sentirsi persino migliori.

La storia racconta di un ragazzino di nome Trevor che, per adempiere ad un compito di Studi Sociali nel quale si chiedeva di pensare a un'idea per cambiare il mondo e di metterla poi in pratica, inventa un formula speciale: la formula del cuore.
La formula è semplice: se tre persone faranno tre favori a tre persone diverse e se ognuna delle persone che ha ricevuto un aiuto ricambierà con altrettanti favori ad altre tre persone, il mondo finirà inevitabilmente per essere migliore.

Questo è ciò che pensa Trevor quando comincia a dar vita alla formula, aiutando un uomo "di strada", Jerry, e un'anziana signora, Mrs Greenberg. Ma Trevor non sa che, purtroppo, le cose difficilmente vanno come previsto. Così quando la signora Greenberg muore e Jerry viene arrestato, tutti i sogni di Trevor sembrano distruggersi. Lui stesso smette di credere nella formula. La catena sembrerebbe ormai spezzata.

Eppure l'idea di un ragazzo, finisce incredibilmente per trasformarsi in qualcosa di grande. La formula del cuore resiste. Persone che aiutano altre persone che a loro volte ne aiutano delle altre. Accade tutto così, all'improvviso, senza che nessuno possa rendersene davvero conto. Anche se, talvolta, occorre assistere ad un atto di eroismo, ad un epilogo tragico, per capire che forse la violenza, il male, sono indistruttibili. Ma nonostante ciò, ci insegna questo splendido romanzo, c'è sempre un'occasione per aiutare qualcuno in difficoltà e per essere persone migliori.

 


Ho letto questo libro qualche anno fa. Mi è passato sotto gli occhi mentre spolveravo la mia libreria ( un lavoraccio per quanti libri ho ^__^ ) . Mi è venuta voglia di parlarvi di questa bella storia. In un mondo ormai fatto troppo spesso di egoismo, cattiveria e superficialità una formula come questa vedrebbe un fallimento certo o potrebbe attecchire ? Mi chiedo a cosa stiamo andando incontro ,a quale epoca storica stiamo dando vita ? Una nuova apocalisse ? La terza guerra mondiale ? Si dice che la storia si ripeta a cicli. Che ogni avvenimento importante e ogni rivoluzione si ripeta a distanza di 100 anni. La migrazione che portò i nostri avi a girare per il mondo, partendo dalle nostre regioni e diretti verso il nord Europa e poi verso l'America è la stessa migrazione che i popoli africani fanno verso il centro Europa ?

Fame , miseria, guerre, violenza, discriminazione , razzismo ....

ma per guardare ancora più vicino direi indifferenza, superficialità , aridità di animo. Si cerca di tirare avanti e si perde fiducia, speranza, bontà e ideali. Un libro come questo fa pensare, ci fa guardare dentro , ci fa riflettere su quanto può bastare per agire nel nostro piccolo ed anche se non potremmo risolvere tutti i mali del mondo di certo aiuteremmo qualcuno, il che non è affatto poco.

Il Blog di unafatastrega è:

INCANTO E POESIA

 

...



Michael Jackson
Heal The World

 


 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/weblondon/trackback.php?msg=13414108

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
neimieipassi
neimieipassi il 09/06/16 alle 08:13 via WEB
L'ho letto anch'io :) Chissà, potrebbe funzionare davvero. Una catena di belle azioni che, anello dopo anello, lega tutte le persone del mondo :))
 
 
unafatastrega
unafatastrega il 09/06/16 alle 12:01 via WEB
Ciao amica mia, che bello che anche tu lo abbia letto .E' un libro che mi è rimasto nel cuore. Dovremmo fare tutti un compito con questo tema ;) Ti abbraccio. R-
 
maps.14
maps.14 il 09/06/16 alle 08:27 via WEB
È verissimo. Le belle azioni ci migliorano la qualità della vita. ^______^
 
 
unafatastrega
unafatastrega il 09/06/16 alle 12:01 via WEB
Dobbiamo far propagare un virus di bontà. Pensa che bella epidemia ^__^ Lieta giornata a te. R.
 
oltre.lo.specchio
oltre.lo.specchio il 09/06/16 alle 11:54 via WEB
Ho visto il film, davvero un'idea meravigliosa!! se solo per un attimo ognuno guardasse chi ci sta dietro, oltre il proprio naso, con gesti semplici, non occorre smuovere le montagne, solo dare il "buongiorno" al nostro vicino o a chi incrociamo per caso...anche un solo sorriso, inaspettato, cambia le giornate..buonagiornata a tutti..col sorriso:))ps qui in Terronia il sole splende Orso;))
 
 
unafatastrega
unafatastrega il 09/06/16 alle 12:03 via WEB
Anche io ho visto il film e mi è davvero piaciuto. Sembra un argomento vecchio, fuori moda, scontato ...ma sottovalutiamo troppo il valore di un gesto di bontà e di quanto possa dare aiuto. Anche nella mia terronia splende il sole, ( a dirla tutta non ha neanche piovuto questo inverno..sighhh ) . Buonissima giornata ;) R.
 
nadiaemanu
nadiaemanu il 09/06/16 alle 13:43 via WEB
Dico spesso che (in qualsiasi campo si guardi) se smettessimo di pensare al nostro orticello guardassimo tutto l insieme le cose sarebbero differenti ... Me lo segno e poi vedo in libreria Buona giornata a tutti
 
 
unafatastrega
unafatastrega il 09/06/16 alle 17:03 via WEB
Ci impegniamo a farlo ? Ci possiamo provare ? Fiducia e costanza ? Credo che si possa, e poi è come una bella epidemia. Si propaga veloce. Lieta serata a te .
 
amoon_rha_gaio
amoon_rha_gaio il 09/06/16 alle 14:15 via WEB
brava/bravi : mi è piaciuto leggere questo post. Concorso soprattutto con la superficialità della gente come uno dei mali di questa società, dove poi tutto a cascata diventa brutto e pessimo. Questa storia coincide un po' con il mio pensiero e cioè che fare del bene è un po' come lanciare un boomerang: prima o poi torna indietro.
 
 
unafatastrega
unafatastrega il 09/06/16 alle 17:06 via WEB
Ciao a te , e felice che il mio post ti sia piaciuto. E' un argomento che coinvolge,e spero si lancino molti boomerang. Ti mando un sorriso. R.
 
selvaggi_sentieri
selvaggi_sentieri il 09/06/16 alle 14:59 via WEB
Lancia il cuore.

Testa perdi, croce pure :-)
 
 
unafatastrega
unafatastrega il 09/06/16 alle 18:16 via WEB
Mi piace la monetina che proponi. E allora lanciamo ;) buona serata , R.
 
moon_I
moon_I il 09/06/16 alle 18:57 via WEB
...basta davvero poco a volte per fare la differenza, cose semplici, ognuno nel suo piccolo può fare qualcosa e così come un sasso lanciato nell’acqua crea cerchi concentrici che si propagano ed ingrandiscono man mano che si allontanano da quel punto così possiamo sperare che un piccolo gesto di bene generi un altro gesto di bene che generi altro bene...bel post Fata :) e grazie della dritta, penso proprio che lo leggerò :)...buona serata a tutti...
 
 
unafatastrega
unafatastrega il 10/06/16 alle 14:49 via WEB
Adoro l'immagine dei cerchi nell'acqua, sono perfetti per l'idea di una cosa che si propaga. Hai usato una bella immagine, e sono felice di aver dato spunto per parlare di un tema cosi con tutti voi ospiti di web. Ti abbraccio, e buona giornata. R.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

nadiaemanulisa.dagli_occhi_blupeo1974Estelle_kalfonsomarrazzo59andrix110367je_est_un_autreamistad.siemprerealcarslascrivanaLequi_libristacassetta2NoRiKo564USAGA1
 

_____________________________

 
 

_____________________________