Creato da Web_London il 15/04/2015

L'ora di follia

Come l'istinto quando si impone e la verità diventa brutale

 

« Quel vento ...Suggestioni letali »

Non cambia la realtà delle cose e della vita ma ci modifica la percezione del nostro andare

Post n°807 pubblicato il 19 Aprile 2021 da Web_London

 


"Se partissimo dal presupposto che siamo tutti folli,
questo ci aiuterebbe a comprenderci gli uni con gli altri
e risolverebbe molti enigmi"
(Mark Twain)

...

Con la giusta distanza emotiva e lo scorrere del tempo su emozioni spesso contrastanti, mi accorgo che oggi osservo con lucidità ogni evento, distinguendo cosa è stato e cosa no.

Siamo fatti di carne e di pulsioni feroci che da sempre ci alterano il senso profondo della realtà, scendendo sulle nostre presunte ragioni e su ogni torto che pensiamo di aver subito o di aver fatto.
Ne siamo talmente convinti e coinvolti, qualche volta travolti, da non accorgerci di non sapere mai distinguere tra ciò che è e ciò che noi pensiamo sia stato.

Ma poi il tempo passa, le stagioni si scambiano l'una con l'altra e ogni evento che in qualche modo ci ha ferito dentro viene spogliato da tutte le emozioni ancora a fior di pelle che ci portavamo addosso lasciandoci dei ricordi, belli o brutti che siano, non importa.
Appartengono a noi, fanno parte di una storia, unica tra le tant e colorano i nostri pensieri restando impressi nella nostra pelle a memoria di un tempo che non è mai stato inutile e vuoto come lo potevano pensare in quei giorni.

Non cambia la realtà delle cose e della vita ma ci modifica la percezione del nostro andare e, soprattutto, è il momento in cui ci rendiamo conto che quei ricordi li possiamo prendere tra le mani e rigirarli come meglio crediamo senza che ci brucino le dita e facciano ancora male.

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/weblondon/trackback.php?msg=15506704

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
lisa.dagli_occhi_blu
lisa.dagli_occhi_blu il 19/04/21 alle 22:05 via WEB
Quanta verità in questo post. Proprio adesso io mi sono spogliata di qualcosa che è già diventato ricordo,, e già non capisco se ero io a provare quelle cose o era solo una parte di me che credeva di provarle. Perché le domande che io facevo avevano solo risposte fatte di silenzi e parole non dette, che potevano essere luce come potevano essere buio. Lo porterò con me questo ricordo, e probabilmente non saprò mai di cosa si è trattato, forse un sogno sognato durante mesi di inverno. A volte si cambia come dici tu, con le stagioni, a volte si cambia all’improvviso, quando tutto diventa chiaro e tu scopri di avere avuto ragione e della ragione non sai cosa fartene :)
 
nadiaemanu
nadiaemanu il 20/04/21 alle 11:10 via WEB
Mah ... non lo so, io spesso e volentieri quando ripenso a mente fredda rivivo le stesse emezioni, anche dopo anni, certo penso che magari potevo agire diversamente, oppure che non potevo fare nient'altro anche presa dalla foga del momento, ma cerco di non avere rimpianti, è stato fatto tutto in base al momento e va bene così, visto che coi se e con i ma non si va da nessuna parte... Cerco di stare bene con me stessa :-)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

NoRiKo564lisa.dagli_occhi_blusviluppoareaoltre.lo.specchiodaunfiorenadiaemanuandrix110367marinovanniuran_2009napolettist.abacusgaetdibsergioeanna00finsane
 

_____________________________

 
 

_____________________________