Creato da Web_London il 15/04/2015

L'ora di follia

Come l'istinto quando si impone e la verità diventa brutale

 

« Una canzone per te, non ...Quel vento ... »

Comunque sia, di una sola cosa sono sicuro, le donne quando si incazzano diventano tutte delle feroci e letali tagliagole!

Post n°805 pubblicato il 14 Aprile 2021 da Web_London


Se un uomo arriva a superare i cinquanta, e credetemi non sempre è una facile impresa, può affermare con una certa tranquilità di averne viste un bel po'.
Probabilmente, non distribuite in uguale misura nel tempo passato, magari di più in certi periodi e meno in altri, ma a conti fatti si ritrova sempre con i suoi cassetti pieni di cose viste e di parole dette.
Oppure di parole "non" dette, che alla lunga hanno sempre un gran peso anche loro a riempire lo spazio nei cassetti.
Con le donne che in qualche modo ha frequentato poi, un uomo ne avrebbe da raccontare fin che vuole.
Paradossalmente, anche se ne avesse avuta solo una già basterebbe.
Se poi ce n'è stata più di una, beh, in quel caso è tutto grasso che cola e ne avrebbe per tutta la sua vecchiaia e oltre.

Le donne sono da sempre una fonte illimitata di contraddizioni che se un uomo desse retta e andasse dietro ad ogni cosa che fanno o che dicono, si troverebbe camminare a testa in giù e perderebbe il suo equilibrio mentale senza nemmeno accorgersi di quello che gli sta succedendo
Potrebbero anche loro dire altrettanto di noi uomini?
Naaaa, può darsi che le donne abbiano anche loro qualcosa da dire su di noi ma non credo quanto noi di loro.
Assolutamente no!

Il sommo poeta diceva che le donne hanno la rara caratteristica di spezzare le tempeste che hai dentro; si, può essere, peccato che poi sanno anche benissimo come fartele venire, le tempeste.
Sanno liberarti le mani quando la vita ti fa prigioniero ma se poi gli girano, con la stessa disinvoltura ti fanno prigioniero loro stesse e ti ritrovi al di là delle sbarre, tenuto a galla e in balìa dei loro umori che poi a uscirne diventa quasi impossibile se non lasciandoci per terra pezzi di te.
Dicono che le donne ti possono cambiare il mondo con uno sguardo; già e poi nella stessa identica maniera sanno anche come distruggertelo e fartelo esplodere come un vetro in faccia, il mondo.

Avete mai provato a litigare con una donna?
Chi ne ha frequentata una può caprmi meglio, con loro è sempre dura, comunque tu la metta, nell'amicizia con un'amica, sul sentimentale con la donna che in quel momento stai frequentando, con qualunque donna tu abbia avuto a che fare, quando ci litighi è sempre dura.
Piuttosto che litigare con una donna, per me sarebbe molto meglio farmi infilare una pigna in quel posto, farebbe meno male e sarebbe meno fastidioso!
Litigare con una donna è dura, durissima.
Ma poi, pensiamoci un momento, perché si arriva a litigare con una donna?
Semplice, perché il più delle volte "è lei che non capisce" ... ^__^
Nel litigare con una donna con cui hai una frequentazione io ci vedo solo un vantaggio, quello di fare all'amore per fare la pace, se pace poi c'è perchè nemmeno quella è assicurata.
Solo quello, per il resto, è una tortura e un tormento da evitare.
Per come la vedo io alla fine ci si fa sempre del male, sia che si abbia ragione (nella quasi totalità delle volte), sia che si abbia torto (raramente)
Stamattina una mia collega, dopo aver litigato al telefono con non so chi, appena ha messo giù si è rivolta a me e mi ha detto: "Web, ho il sistema nervoso alterato!"
Ecco, litigare con una donna fa proprio questo, altera a noi uomini il sistema nervoso ^__^

Da quando nascono, le donne portano in grembo un piccolissimo seme della follia che per la maggior parte del tempo giace silenzioso dentro di loro fino a quando, improvvisamente, esce fuori in tutta la sua forza quando meno te l'aspetti.
E se hai la sfortuna di esser lì vicino ti ritrovi improvvisamente in mezzo a un uragano impazzito e non ti rendi assolutamente conto quando è iniziato e, soprattutto, "quando" finirà.
Sanno farti impazzire e un po' alla volta, inesorabilmente, farti scivolare dentro nella loro montagna di contraddizioni.
Tutte pimpanti, prenotano voli per due in giro per l'Europa e se poi tu non ci puoi andare perchè hai avuto un contrattempo loro ci vanno lo stesso da sole, anche controvoglia, solo per dimostrarti che sono incazzate e che in fondo non hanno bisogno di te e possono stare benissimo da sole.
E avanti cosi, diventando con le parole delle feroci tagliagole.
Ti possono rincorrere attorno ad un tavolo o farsi trovare con un body di due taglie più piccolo quando le vai a trovare e un minuto dopo, anche queste, si possono trasformare in letali tagliagole.
O magari presentarsi al primo appuntamento con un vasetto di salsa di pomodoro fatta in casa dal loro padre che ha l'orto e dirti quanto sarebbe bello poter preparare le torte al tuo marmocchio non sapendo che lui i dolci odia, e il giorno dopo, dimenticando tutto, scriverti parole così dure da farti gelare il sangue.
Anche quelle, delle perfette tagliagole.
Insomma, mettiamola come vogliamo ma quando una donna si incazza diventa una rigorosa, precisa e letale tagliagole. ^__^
Non riuscirei a trovare un'immagine diversa, quando penso ad una donna incazzata, quando nei momenti in cui fa uscire senza freni ogni cosa dalla sua bocca per poi pentirsene (quasi sempre) il giorno dopo.
L'immagine che mi arriva è quella, della perfetta tagliagole.
E alzi la mano chi pensa che non sia cosi che gliela taglio all'istante! ^__^

Io non le capisco, non ho mai capito niente delle donne e a questo punto sto pensando seriamente di aver sbagliato tutte le scelte fatte.
Certo, nella vita ho scelto dei buoni amici, ho delle care amiche a cui non rinuncerei per niente al mondo e ho fatto anche dei buoni investimenti, ma sulle donne, che Dio me ne scampi, su quelle è come se il cervello si trasformasse in marmellata.
Non che io fossi meglio di loro, non voglio dire questo, credo solo che fosse il momento a essere sbagliato, il "loro" non non coincideva mai con il "mio".

Nei momenti in cui avevo bisogno di una spinta di vitalità incontravo quella tranquilla, anche troppo; quando invece volevo un po' di serenità incontravo la nottambula sveglia a tutte le ore della notte.
La cercavo vicino a casa e incontravo quella che abitava all'estremità opposta della provincia, a cento chilometri che per andarla a trovare partivo con il sole e arrivavo da lei con il buio (grande errore questo, chi mi conosce lo sa, bisogna sempre trovarla sotto i venti chilometri, è una legge non scritta)
Capitava che poi volessi di uscire e vivere un po' in leggerezza dopo un momento difficile e chi ti incontravo, quella che voleva il grande amore della vita che già dopo il secondo appuntamento si era messa in testa la meravigliosa idea di presentarmi ai suoi figli come il loro futuro padre.
Mio Dio no, ci siamo appena conosciuti e non mi pare proprio il caso!
Alla fine, ritornavo a cercare un po' di tranquillità e mi imbattevo nella follia allo stato puro, senza freni e con la splendida idea, per lei, di trascinarmi in tutte le sue follie.

A volte ci penso su, non erano sbagliate loro, questo non posso dirlo, e non ero sbagliato io, nemmeno questo posso dire, ma l'incastro era davvero raro da incontrare.
Comunque, nei momenti in cui c'è stato devo ammettere che è stato una meraviglia, anche se il più delle volte durava davvero poco e da lì a poco diventava solo una sfocata e sbiadita fotografia da conservare e appendere in salotto o da mettere dentro in qualche cassetto della vita.

Insomma, niente da fare, "rien ne va plus", "nada", nella scelta di una donna sono sempre stato una frana!
Ma poi penso: si può davvero "scegliere" una donna?
O che magari dipenda invece da qualcos'altro e dipenda da mille altre cose e non si possa razionalizzare così?
Si, può essere, a parte la questione della distanza, (sotto i 20 Km), quella è una legge e non si discute! ^_^
Certo, certo, dipenderà da tutti e due, dallle mille variabili imponderabili, dalla chimica, dall'intelligenza delle due persone, dalla voglia di costruire qualcosa assieme, all'incanto dell'incastro perfetto e inarrivabile, sarà così come dicono quelli che ne capiscono di queste cose, su questo non ho dubbi, è una magia che si fa realtà, niente da dire, sono d'accordo e condivido

Ma c'è un punto di cui sono sicuro al di là di ogni possibile smentita; quando si incazzano, le donne, diventano tutte, e dico tutte, delle feroci e letali tagliagole.
Questa è una legge, scritta o non scritta, è così.
Ola

 

 
Rispondi al commento:
nadiaemanu
nadiaemanu il 16/04/21 alle 09:26 via WEB
E' sempre bello avere una "discussione" con te, sei ... arguto e ironico, specialmente quando mi dai ragione per non rischiare di finire in un ginepraio in cui poi sai, non ne uscirai più... ;-) Tse ... Uomo .... ahahahahahaha Buon fine settimana
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lisa.dagli_occhi_blunadiaemanutempestadamore_1967isolabianca55oltre.lo.specchiomoon_Idaunfioreluca20162Estelle_kWeb_Londontessylinarealcarsstudiodebertibella_mora21
 

_____________________________

 
 

_____________________________