Creato da Web_London il 15/04/2015

L'ora di follia

Come l'istinto quando si impone e la verità diventa brutale

 

« In meglio? Sinceramente ...E così, mentre l'Orsett... »

Quando la vita ti salta addosso

Post n°825 pubblicato il 22 Giugno 2021 da Web_London

 

"Ascolta il vento asciugare l'erba,
ascolta l'uomo e le sue distanze.
Senti nell'aria la primavera
ascolta, guarda, respira,
ascolta quello che siamo
quanto odiamo, quanto amiamo

Ascolta, fatti stupire, cambiare, guarire
ascolta dentro te stesso,
ascolta quello che hai dentro al petto
e che non hai mai detto!"

The King


...

Quando la vita ti salta addosso, a mio parere hai davanti a te più di una scelta.
Puoi tenerla con te, puoi scaricarla alla prima fermata o puoi far finta di niente.
No, l'ultima no, non credo si possa fare finta di niente, qualcosa comunque si fa sempre.
La vita è strana, ti prende per mano e qualche volta ti porta in posti dove tu non avresti mai pensato di andare per poi sorprenderti con un cambio di rotta improvviso.
E poi succede che senza preavviso cambi ancora direzione.
E' imprevedibile, tenera e feroce come nessuna donna potrà mai esserlo, e ti salta al collo anche quando tu non vuoi.
(beh, a dir la verità, questo lo fanno anche le donne...)
Ti mette davanti gli occhi l'imprevisto che non avevi ancora considerato e a cui pensi di non essere preparato e ti accompagna lungo strade impervie e ti guarda da lontano, ti osserva e se va bene qualche volta ti strizza l'occhio.

Tutti noi abbiamo dei desideri che perseguiamo, una vita che ci siamo immaginati nella nostra testa.
Spesso facciamo di tutto per ottenerli ma non sempre va come vorremmo noi
Passiamo lungo tempo in apnea e quando pensiamo di aver imparato a nuotare nel fondo, ecco che la vita ci riporta su un terreno diverso, dove magari trattenere il respiro non serve a niente ed è più utile aver delle buone gambe per spingere.
E quando senti di avere le gambe ben allenate e pensi che quella sia la strada che la vita ha scelto per te, ecco un nuovo cambio di rotta.

Ci sono momenti in cui incontri delle persone
Facce sconosciute in mezzo alla folla oppure voci e volti conosciuti che condividono il loro andare con te.
Donne e uomini con la loro vita, i loro sogni, i loro strappi in avanti e le loro cadute all'inferno.
C'è chi aspetta disperatamente una data che può cambiargli completamente la vita, chi si prepara all'arrivo di un figlio non atteso, chi è in attesa di una telefonata che ancora non arriva e chi aspetta che la vita gli dia una direzione.
Chi vive amori disordinati, chi vive accanto a qualcuno ed è un lento morire dentro, chi attende silenzioso il suo turno in una stanza bianca osservando la gente intorno a lui.
Ascolti amore per un marito o per i figli da chi ha una famiglia e lo invidi un po' perchè una famiglia cosi l'avresti voluta anche tu e allora pensi che non sempre le cose vanno come te le sei immaginate nella testa.
C'è chi si iscrive ad un corso di cucina orientale, chi torna alla passione di quando era bambino e va a tirare due calci ad un pallone o a fare trenta vasche in piscina, chi ha avuto una perdita improvvisa cosi straziante che ogni parola diventa inutile e chi ti chiama e gli viene da piangere perchè non sa più in che direzione si trova e ogni strada sembra smarrita.
Capita che qualcuno ti chieda aiuto e tu non sai che dire, a volte è il momento sbagliato, ti senti impotente di fronte a lui ma vorresti poter fare qualcosa, qualsiasi cosa.

A volte si ha la sensazione di bruciare un sogno ogni giorno e non capisci bene se te lo sei bruciato tu o se qualcuno abbia acceso un cerino e gli abbia dato fuoco.
Se sei furbo, però, da ogni sogno che ti bruci ce ne sono altri cento da inseguire che la vita ti mette davanti agli occhi
Spesso purtroppo non sempre li riconosciamo, ci passano sfiorano vicino e ce ne accorgiamo solo quando sono andati.
(Puff!...)
Siamo cosi presi a rimpiangere quello che non abbiamo che spesso lasciamo che la vita ci passi davanti a velocità supersonica.
A volte ci strizza l'occhiolino sorridendo, a volte è discreta come un sottile alito di vento che non vedi ma lo senti scivolare sulla pelle.
Qualche volta, invece, è feroce e affamata come una tigre che non mangia da giorni.
E' come l'acqua, si intrufola e penetra in ogni angolo e in ogni fibra del nostro essere.
Non possiamo sfuggirle, se cerchiamo di fermarla ci travolge violenta.

Quanto la vita ti salta addosso noi possiamo solo lasciarci andare e seguirne la direzione cercando di tenere la barra a dritta per non cadere
Non sempre ci riusciamo ma almeno ci proviamo.

Spesso si danno per scontate molte cose, l'amore, gli affetti, le persone che ci sono vicine
Ma non c'è niente di più scontato che l'animo di un uomo o di una donna quando ti guarda negli occhi e ti entra dentro la testa e il cuore
Ed è una responsabilità.
Quando ami o tieni per qualcuno non esistono frasi come "faccio come mi sento"
Se ci guardiamo dentro, togliamo tutte le "cose" che ci circondano e andiamo in fondo a noi, alla fine cosa cerchiamo?
Alla fine cos'è che conta veramente?
Alla fine del viaggio, cosa ci resta?
Credo che tutti noi cerchiamo di toccarci l'uno con l'altro, di trovare tra mille una mano che prenda la nostra, di stare bene e di stare con chi ci fa stare bene
Non è facile, ci vuole occhio e anche una piccola dose di fortuna
(quella ci vuole sempre...)
Spesso succede di trovare quella persona, spesso sono delle false partenze, qualche volta passiamo attraverso la vita senza incontrarla mai quella persona.
Può succedere.
Tutti abbiamo conosciuto persone che verso la fine del loro viaggio erano piene di rimpianti per quello che non hanno fatto e che avrebbero tanto voluto fare
Ma se ascoltiamo veramente le loro parole capiamo che alla fine quello che rimpiangono e che non hanno avuto è solo qualcosa che non si può comprare.
Ci parlano di affetti, di persone, di occasioni mancate, di parole non dette.
Ci parlano di persone a cui vorrebbero tanto essere nel cuore.
Pensano sia troppo tardi, pensano sia ormai troppo tardi per tutto.
E noi siamo qui a ferirci, a violentarci l'anima, a preoccuparci di cose assolutamente inutili quando sappiamo benissimo che in fondo quello che ci basta, tutto quello che da il senso al nostro andare, non ha un prezzo e non si può comprare al mercato.
E' la mano di una persona tra le nostre, è un sorriso di un bambino o di un amico, è un abbraccio da così stretto da farci male, è sentire che dentro il cuore di un altro ci siamo anche noi.
Solo questo.
Litighiamo furiosamente per delle stupidaggini, cerchiamo disperatamente di aggrapparci alle nostre ragioni, alle nostre miserie solo per sentirci migliori o per aver ragione sull'altro.
Ma che senso ha tutto questo?
C'è chi la vita la vive con gli occhi, il cuore e le mani aperte a quello che viene e c'è chi resta rinchiuso dentro in una gabbia e sta li a guardare la vita degli altri pensando di essere dalla parte esterna del recinto.
Succede, sono scelte.
Ho conosciuto chi ha avuto la testa rivolta dall'altra parte quando un amico, un figlio gli chiedeva solo di girarla per un unico e solo momento, e poi, a distanza di tempo piangere lacrime di coccodrillo perchè si sentiva solo e nessuno lo amava veramente per quel che era al di la di tutte le "cose" che aveva.

Quando la vita ti salta addosso, e ti chiede solamente di viverla e di non bruciarla, capisci che quella è la strada.
A volte si sente l'urgenza di partire.
Verso qualcosa, verso qualcuno, non ha molta importanza.
Non sai attraverso quali strade ci arriverai, non lo sai mai prima.
Non sai quali venti incontrerai, non conosci le buche e i sassi su cui inciamperai, verso quali direzioni prese ti sbaglierai di grosso e quali treni rischierai di perdere.
Qualche treno io l'ho perso, qualcuno l'ho preso in tempo, se tanti o pochi non lo so
Credo di appartenere a quella categoria di quelli che "ci credono troppo presto"
Succede, è da mettere nel conto
Vai avanti, cadi, ti rialzi, e magari cadi di nuovo
Il viaggio è lungo, prima o poi s'impara.

 
Rispondi al commento:
nadiaemanu
nadiaemanu il 22/06/21 alle 14:20 via WEB
Prima o poi si impara ... Dici? Ehm.... Penso e poi ripasso... Lo sai Buona giornata Mr. London
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2maps.14moon_INoRiKo564il_tempo_che_verralascrivanarepi1958cilo63lisa.dagli_occhi_bludaunfiorestudiogemma2chuckbass1lacchan0nadiaemanu
 

_____________________________

 
 

_____________________________