Creato da: yappappeo il 13/08/2005
"...non commettiamo il peccato di voltare le spalle al tempo..."

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

Ultime visite al Blog

nicoladepaoliamedeo_VIsimpson.girlorianafAnoressicaPerLaFarsayappappeoHondatransalp600siddhalpoeta.72nebulaMclaudja1francescofortun.ffgiulia.difinipmli.buonalbergodinuzzo.domenico
 

Ultimi commenti

.... forse
Inviato da: te˛
il 04/10/2010 alle 20:31
 
sýýýýýý che ce la fai....
Inviato da: ros
il 04/10/2010 alle 20:30
 
Sý che ce la fai...
Inviato da: ros-te˛
il 04/10/2010 alle 20:29
 
...non so ...ad ogni modo ho deciso che per il momento mi...
Inviato da: yappappeo
il 01/10/2010 alle 17:06
 
...pensione?! cos'Ŕ "pensione"? ...ad ogni...
Inviato da: yappappeo
il 01/10/2010 alle 17:00
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

I shall die here...

Post n°520 pubblicato il 06 Dicembre 2010 da yappappeo

"...every inch of me shall perish.
every inch...
...but one.
An inch.
It is small, and it is fragile...
...and it is the only thing in the world worth having.
We must never lose it or give it away.
We must never let them take it from us.

I hope that, whoever you are,
you escape this place.
I hope that the world turns and that things get better.

But what I hope most of all is that you understand what I mean
when I tell you that even though I do not know you...
...and even though I may never meet you,
laugh with you, cry with you,
or kiss you...
...I love you.

With all my heart...
...I love you."

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Cavolo, datemi una pinta...

Post n°519 pubblicato il 17 Ottobre 2010 da yappappeo
 

...sete ...Wilson, fai qualcosa

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

...ce la posso fare (non ce la posso fare)

Post n°518 pubblicato il 01 Ottobre 2010 da yappappeo

...hop...
no...

(piaaaaaaano-ecco!)
no...

...'sssettete!
no...

...'eeeee
no...

...sshhhh
no...

....essscalibur!
no...

mmmh
...no

...

Abbiamo appena trasmesso Yappa alle prese con i suoi periodici vani tentativi di usare lo specchio per vedere che faccia ha quando non si sta guardando allo specchio.

Time mirror

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

...oggi sono vecchio dentro

Post n°517 pubblicato il 10 Settembre 2010 da yappappeo
 

Mio caro Wilson
...sai? ieri sera, a letto, tra uno stiracchiamento e uno sbadiglio e una pagina letta con palpebra calante, mi sono inoltrato in pensieri che di solito cerco sempre di ignorare - o, al massimo, di semplificare rimandandoli. Succede prima o poi che uno arriva a smettere di domandarsi "che cosa farò da grande?" e cominci a chiedersi "che ne sarà di me?". Ora, questi non dovrebbero essere pensieri che si insinuano per tormentare il sonno di un appena-trentasettene-fresco-fresco, la cui predisposizione mentale è quella di un sedicenne che va per i quindici e con le illusioni/speranze di poter ancora confidare su un bel po' di esperienze da fare e di cicatrici a cui preparare il giusto spazio, per le batoste future. Ma tant'è. Saranno i tempi non particolarmente felici per la mia generazione (...dicono ...sarà...); oppure la sfiga che mi sta inquadrando nel vetrino del suo microscopio, al fine di studiarmi ben benino - e io li, che mi muovo come un'ameba che si rifiuta di nutrirsi dei propri simili e finisce per fagocitare un po' se stessa... ma caliamo un velo pietoso su quello che ho appena scritto (e soprattutto, "ameba" è maschile o femminile? ...femminile, credo ...e chi decide il genere dei nomi? come faccio a spiegare ad un inglese che "pianoforte" è maschile e "chitarra" è femminile? ...scusa, divagavo...). Il fatto è che oggi il mio pensiero si riduce al minimo, ovvero: far quadrare i conti e tirare a campare, il che è tanto squallido quanto triste. Ho sentito dire che un gruppo di scienziati (di certo, la solita università canadese) ha effettuato degli studi sui formicai e sulle formiche per capire il perchè, quando camminano in fila per portare avanti e indietro il cibo, non si formano mai delle code, al contrario di noi e delle nostre automobili che regolarmente intasano le autostrade. Naturalmente lo studio ha concluso che ciò avviene perchè le formiche sbattono, scavalcano e si calpestano l'un l'altra, senza problemi, in una non-coda virtualmente interminabile (...molto sagaci ...gli scienziati, intendo...). Ecco. Sto andando avanti come una formica.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

...e anche quest'anno sono riuscito a fottermi le vacanze.

Post n°516 pubblicato il 29 Agosto 2010 da yappappeo
 

Wilson, Wilson, Wilson... visto? non ho resistito: della serie "facciamoci del male", non bastava il carico di stress accumulato in tutti questi mesi (che non sono affatto riuscito a scaricare); mi sono fatto anche venire in mente la balzana idea di tinteggiare le pareti di casa... casa che probabilmente dovrò lasciare.... ma come sono messo?! Fatto sta che ora mi ritrovo stanchissimo, con ancora almeno due mani di vernice da ripassare sui muri storti di una casa vecchissima, e che mi prenderà almeno un altro mese di lavoro, dato che ci potrò mettere mano solo nei fine settimana, dato che le "vacanze" (?!) sono finite.

E ricomincia un altro giro di giostra, o meglio: un nuovo "giro-di-Do" (o giro-di-Sol? ....mah, vedi tu). Ad ogni modo, ciancio alle bande: nonostante tutto questo e le mani che mi fanno un gran male, non voglio farmi sentire lamentare, anche se ce ne sarebbero da dire...

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

"Vuoi tu prendere come legittima sposa, per amarla blablabla..."

Post n°515 pubblicato il 21 Giugno 2010 da yappappeo

Mio caro Wilson...

...stanotte ho sognato. Ero sposato. Felicemente sposato. Con Sabina Guzzanti. ...ma pensa te... (i sogni durano sempre troppo poco ...'nnaggia!)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

...mio cariiiiissimo Wilson

Post n°514 pubblicato il 13 Giugno 2010 da yappappeo

"....aspettaaa! ...no ...ecco. No, non cosiii!!! ...tieni, prova con questo ...daiiii non ci entra! ...'aspe... 'mmmaporc.... spingi ...più forte ...passami il martello ...ma non vedii?!?! ...riprova, dai ...no, questo no, passami l'altro ...non quello, quello li ...ecco ...dai ...mi sto incazzando ...suuuuu ...nooooooo!!! ...riprova daiii!!!!..."

Abbiamo appena trasmesso un breve riassunto della mia vita.

Incastri

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Le mutande sopra i pantaloni...

Post n°513 pubblicato il 04 Marzo 2010 da yappappeo

...già ...mio caro Wilson, è così che mi sento
...leggermente a disagio e abbastanza fuori posto

...il fatto è che una vita sola non mi basta.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

...mio caro Wilson

Post n°512 pubblicato il 23 Febbraio 2010 da yappappeo

...sai una cosa? da quando ho assistito allo sciagurato e impressionante sgretolamento della terra avvenuto in Calabria ho in testa uno strano pensiero, non necessariamente pessimista. Potrebbero sembrarti ovvietà, pensieri superflui o addirittura, diciamo-così, ecologico-fanciulleschi ...lo sai, sono un sempliciotto... Pensavo a come l'auspicare che le cose debbano sempre, per forza, progredire tendenzialmente di bene in meglio, o almeno di meno-peggio a un pochettino meglio, sia un atteggiamento solo e del tutto umano (o piuttosto occidentale... lo so, son paroloni). Non è un atteggiamento naturale. Lo penso perchè credo che da questa parte del mondo ci si sia dimenticati di come funziona in realtà. E non funziona sempre di bene in meglio ...e nemmeno di meno-peggio a un pochettino meglio. Perchè la bellezza di ciò che la natura crea ha lo stesso significato della brutalità e la 'naturalezza' (appunto) del modo in cui distrugge. La cosa mi disorienta un pò, perchè quando mi capita di avere la possibilità di assistere 'da lontano' a eventi di questa portata (ovvero stando seduto davanti al monitor di un pc o alla tv, quindi senza essere coinvolto in prima persona), forse il mio primo pensiero non porta a rendermi conto della gravità, ma bensì della drammatica spettacolarità e quindi ad una specie di ammirazione nei confronti della potenza contro la quale nessuno può fare nulla. Subito dopo tento di immaginarmi cosa si provi nel subire certi eventi. Quindi parte tutto il ragionamento e la polemiche su come si è costruito, sull'abusivismo, su questo e su quest'altro. Ma c'è un pensiero che non mi lascia mai: l'uomo primitivo (il Fred Flinstone della situazione)... sicuramente mi sbaglio, ma... non credo che lui avrebbe mai costruito la sua casa in certi posti... l'avrebbe saputo...

Primitivo

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

WILSON DEVE CHIEDERE UNA COSA...

Post n°511 pubblicato il 11 Febbraio 2010 da yappappeo

Bicchiere d'acquaA TUTTI COLORO CHE VEDONO IL BICCHIERE MEZZO PIENO O MEZZO VUOTO...


...POSSO BERMI IO QUELLO CHE RIMANE?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »